............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

mercoledì 26 febbraio 2014

Billy Cystal

Permettetemi di svicolare un pochino dalla musica e entrare nel mondo della celluloide , passando attraverso una autobiografia. Lo faccio raramente perchè abbiamo ottimi blogger che si interessano di queste materie, ma quando sento notizie poco piacevoli su personaggi a me cari, come in questo caso l'attore , comico, regista , sceneggiatore, presentatore e chi più ne ha più ne metta, la faccenda mi disturba un pochino.
Il 14 marzo Billy Crystal compie 65 anni, e pensate il caso, nello stesso giorno è nato il nipotino, figlio di una delle figlie, anche loro introdotte alla carriera artistica.
E' commovente ciò che sto per dirvi, perchè non a caso, si è convinto il buon Crystal a scrivere questo suo libro, cercando , come è la sua indole di farci ridere, ma con i fazzoletti in mano. Anche il titolo ci preannuncia qualcosa di sorprendente e inaspettato "Dove sono stato , dove sto andando e dove diavolo ho lasciato le chiavi?" e vi consiglio di leggerlo, perchè troverete un Billy propenso a darsi al baseball, con una tata chiamata Billie Holiday, frequentatrice assidua della casa natale dove la musica la faceva da padrona perchè tutti lavoravano nel campo discografico. L'ironia e le battute pronte anche quelle sono un'eredità familiare, battute che non vengono a mancare neppure dopo la prematura morte del padre. Billy non ha idee molto chiare su cosa fare, escludendo lo sport, si dà alla carriera artistica , come presentatore comico di diverse importanti trasmissioni americane ( Saturday Night Live docet), conosce la sua unica bella moglie ballerina, mette al mondo due figlie, e incomincia anche la sua escalation cinematografica.
 Senza andare tanto per il sottile , chi non ricorda " Harry ti presento Sally" (1989) un cult movie vero e proprio dove questa coppia di ragazzi spazia tutto il tempo della loro conoscenza per capire che la loro amicizia era vero amore. E il libro si sofferma molto su svariate curiosità del genere , sul piacere di avere presentato per ben nove volte la grande serata della consegna degli Oscar, offuscando la fama di Bob Hope!
Ha dato voce e sprint a molti personaggi di cartoni animati. Ha fatto di tutto e di più sempre con il sorriso sulle labbra per il piacere di farlo, ma cosa accade ora?
 Billy soffre di narcolessia, resiste per esempio nelle sue piéce teatrali qualche minuto, poi piomba in un torpore anomalo, che oltre a fargli dimenticare le battute, lo lobotomizza diventando quasi un automa con una certa pressione sulla rigidità cranica. Terribile vero? Eppure anche questo nel libro viene spiegato con lieve ironia, che diventa più pesante quando parla delle sue debacle amatorie, senza alcuna vergogna.
 E' stupito perchè i medici non riescono ancora a trovare un rimedio adeguato al tutto, e anche qui cerca di tranquillizzarci sfottendoci come suo solito.
 E' sicuro, il tatuaggio che ha sul petto porta la scritta " Per favore rianimatemi" qualsiasi cosa succeda , e ci fa ancora sorridere in questa situazione angosciante , rivelandoci che ha frequentato più medici in quest'ultimo anno che la casa dei suoi nipoti.
 Che peccato vero? Cinquanta film all'atttivo , non sempre eccelsi, ma sempre gradevoli con quella sua verve unica e naturale.
 Che devo dire , continuiamo a ricordarlo come il nostro Harry che ci ha fatto tanto sognare , i sogni non costano cari e fanno meno male che le medicine!
Buona serata amici miei cari!

36 commenti:

MikiMoz ha detto...

Sapevo dei guai che stava passando questo simbolo degli anni '80, e mi dispiace un sacco...
Forza Billy!

Moz-

Rosa ha detto...

Ciao Nella, a me va bene anche se metti un po' di celluloide, grazie per la notizia del libro di Billy Cristal, mi dispiace molto apprendere che soffre di narcolessia, piace molto anche a me come attore e' sempre molto divertente nei suoi film, speriamo che trovi una cura, non e' molto simpatica come malattia ed anche pericolosa, ciao grazie baci rosa, buona serata, spero abbia smesso di piovere.)

chicchina ha detto...

Ciao,Nella,solo un cordialissimo saluto,un po che non passo da te.Sempre interessanti notizie e spunti,nei tuoi post.

ღ M@ddy ღ ha detto...

Ciao Nellina,
mi piace da sempre Billy Crystal, ho adorato e adoro lo strafamoso "Harry, ti presento Sally", e ti ringrazio x la notifica del suo libro, che già nel titolo porta la firma della sua dirompente ironia a prescindere poi dal contenuto...ma non sapevo fosse narcolettico...
...gli auguro il meglio, di cuore...

* Un bacio, cara *

Annalisa Guarelli ha detto...

Come mi dispiace! Adoro Harry ti presento Sally, so a memoria ogni battuta... Ma i malanni della vecchiaia non guardano in faccia nessuno. Ogni giorno me ne rendo conto sempre di più purtroppo. Hai sentito di Paco de Lucia? Sono così stanca di brutte notizie!

johakim ha detto...

E' strano come le malattie in genere, soprattutto quelle che riguardano la sfera mentale ci colpiscano quando queste riguardano persone di teatro o del cinema. Mette una profonda tristezza sapere che bravi attori come lui non possano più perseguire il proprio destino. O è il contrario? Non saprei...

silvia de angelis ha detto...

Un attore simpaticissimo, che sta attraversando un momento difficile.
Auguriamogli un mucchio, di meritate cose belle.Un abbraccio, dolce Nella, e un bacione, silvia

LeJene Son Tornate ha detto...

La narcolessia è una malattia invalidante e ancora se ne parla poso: speriamo che, come accadde per Michael J Fox quando scrisse il libro sul Parkinson, anche Billy dia un grande aiuto con la sua testimonianza.
Uno slurpo

Nella Crosiglia ha detto...

Forza Billy veramente, lo merita proprio questo simpatico attore..
Ciao MOZZINO ..bacio del giovedì!

Nella Crosiglia ha detto...

Ha messo di piovere questa mattina, e siamo in attesa della seconda ondata di domani fino a lunedì! Non ho parole, ROSA bella!
Brutto affare per il nostro Billy, non sono molto positiva...
Un bacio grande amica mia!

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao CHICCHINA mia..sempre parole gradite e gentili nei tuoi commenti..
Te ne ringrazio di cuore e ti stringo forte!

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao dolce MADDY...è un vero peccato , senza alcun dubbio!
Mi dispiace moltissimo, ma la vita spesso è dura con chi non lo merita!
Un bacio speciale per te!

Nella Crosiglia ha detto...

Ogni giorno una notizia spiacevole bella ANNALISA, la vecchiaia ( ma 65 anni poi non mi sembrano così invalidanti!!) porta delle brutte sorprese sempre.
La malattia di Billy non penso possa migliorare di tanto..un vero peccato!
Un abbraccio amica cara!

Nella Crosiglia ha detto...

Io condivido pienamente ciò che dici, non se se il contrario sia più giusto, cara JOHAKIM mia....
Brutto affare quello di Billy, ma la vita è anche questo purtroppo...
Ti stringo forte!

Nella Crosiglia ha detto...

SILVIETTA mia,spero tutto il bene possibile per lui, ma la sua malattia non dà grandi margini di scampo, purtroppo...
Un altro regalo della vita, che ci dà tanto,ma ci toglie molto!
Bacio speciale!

Nella Crosiglia ha detto...

JENE care l'ironia di Billy sminimizza come sempre la gravità della sua malattia, che lascia poco spazio ad un drastico miglioramento.
Sperimao il meglio, chissà....
Slurponi abbondanti a tutti voi!

La Princess S. ha detto...

Non sapevo nulla della sua malattia e devo dire che mi dispiace perché lui per me è stato sempre uno di quei personaggi che ti mettono allegria solo a guardarli. E sono piacevolmente sorpresa che sia proprio così, anche nella vita reale.

Nella Crosiglia ha detto...

Una persona vera, cara PRINCESSP. come non siamo più molto abituati a vedere e conoscere, adorata amica mia...
Purtropo la vita spesso ci ricambia come non meritiamo, ma auguriamoci il meglio per Billy!
Bacio soave!

Xavier Queer ha detto...

Ci sono tante persone che soffrono della sua stessa patologia, speriamo che si trovi una cura per migliorare la loro vita. Ho letto che per aiutare queste persone si ricorre all'aiuto di cani capaci di "sentire" quando i loro padroni stanno per avere un attacco narcolettico e riescono ad aiutarli, vegliando su di loro per tutto il tempo che rimangono in quello stato.
Un abbraccio
Xavier

Xavier Queer ha detto...

@Annalia Guarelli- La narcolessia non è una malattia legata alla vecchiaia, ne sono afflitte anche persone molto giovani.

jane ha detto...

E' un simbolo dei film anni '80! Certe volte pensiamo che siano così fortunati certe persone senza sapere quanti altri problemi hanno dietro la loro maschera!

PS. Sì, sono iscritta e non so perchè non ti faccia lasciare commenti al blog, visto che è aperto a tutti...cmq grazie lo stesso! A presto

Melinda Santilli ha detto...

Ciao Nella, è un peccato sapere che anche Billy Crystal soffre di questa patologia, è un male insidioso a cui spesso si presa poca attenzione.
Speriamo che riesca a curarsi e a vivere lo stesso senza troppi disagi...
Un bacione!

Nella Crosiglia ha detto...

+Mio caro XAVIER non sapevo della storia dei cani..ma ho sempre detto che sono gli amici più fidati dell'uomo!
Un brutta malattia , con una guarigione assai problematica e miglioramenti , se ci sono, molto lenti.
Fa ancora più effetto quando colpisce persone piene di gioia di vivere e profondamente ottimisti!
Un bacio grande amico mio!

Nella Crosiglia ha detto...

JANE cara,riproverò siuramente , ho, se c'è l'iscrizione, tutti i blog da me preferiti pubblicati, quindi, tempo permettendo e influenze varie, sarà mia sollecita premura venire a trovarti e riprovarci...
Un abbraccio sincero!

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao MELINDA bella...è tanto che non ci si sente, ma tra problemi soliti e influenze con ricadute, lavorando con il notebook, ho poco da ridere...
Brutta rogna questa malattia e spero per Billy che riesca almeno a migliorare un pochino..
Ti stringo forte sperando di non attaccarti virus....+++++

Andrea ha detto...

Anch'io come Billy sono nato il 14 marzo, però 2 anni prima di lui. Oddio, fra 15 giorni compio 67 anni!!!

Andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marco Grande Arbitro Giorgio ha detto...

Billy Cystal non lo sentivo nominare da tanto tempo!
Non sapevo che compisse 65 anni

Anisja ha detto...

Non sapevo del problema di Billy Cristal, che peccato!!! per fortuna reagisce con ironia.

Nella Crosiglia ha detto...

ANDREA caro..ma cosa vai a pensare..
La malattia non sceglie in base all'età , purtroppo è un questione di destino e di fortuna..
Tu sei in splendida forma...
Auguri molto anticipati..pesciolino....:::)))

Nella Crosiglia ha detto...

Caro MARCOGRANDEARBITROGIORGIO..io non conscevo questo suo serio dramma,non sapevo certo la sua data di nascita, ma l'età più o meno la potevo immaginare..
Speriamo il meno peggio per lui, troppo simpatico!!
Un abbraccio forte amico mio!

Nella Crosiglia ha detto...

ANISJA cara, non ne ero a conocenza neppure io...
Mi spiace proprio e la sua reazione è meravigliosa!
Buon giornata mia cara e un abbraccione!

Sergio Dellestelle ha detto...

..cara Nellina, ho letto con infinito piacere la breve biografia di un grande attore per me grande, uno dei miei preferiti nel suo genere; mi dispiace di aver appreso della sua debilitante malattia; leggerò senz'altro la sua biografia...ti abbraccio forte...

Farfalla Legger@ ha detto...

Ho letto ora e mi dispiace molto, mi è sempre stato simpatico!
Baciobacio cara

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao SERGINO caro, anche a me spiace molto per Billy, un persona così dinamica e vivace, avere una malattia così terribile e possedere ancora di più la capacità di riderci sopra!
Un grande..
Bacio piovosissimo Sergino caro!!!

Nella Crosiglia ha detto...

Veramente un gran peccato vero FARFALLA LEGGERA?
Speriamo trovino la cura giusta per diminuire la progressione della malattia...
Un bacio speciale anche se all'umido!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.