............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

lunedì 24 agosto 2015

Syd Barrett e la sua malattia


Risultati immagini per syd barrett  e i pink floyd no copyrightVi chiederete perchè scegliere proprio questo argomento non allegro, piuttosto pruriginoso e se vogliamo per alcuni anche noioso. Mah, un po' il tempo , le prime piogge,ben arrivate per carità, il mio dolce cane anziano che non sta bene e si avvicina sempre più al ponte e io che ne sono a conoscenza ma non l'ho accetto come tutte le altre volte che è accaduto, mi ha fatto pensare a questo post. So che mi capite, almeno chi mi conosce un pochino meglio e mi accettate sempre per quella che sono, mood positivo o negativo che sia!
Ho letto recentemente questo articolo e mi ha interessato non poco, perchè , anche se spesso ci viene tenuto nascosto, molte persone soffrono di questa malattia e anche parecchi cantanti del bel mondo della musica!Parlo dell'autismo e in particolare della sindrome di Asperger. Si presume che il nostro Syd, mente e creatore dei Pink Floyd, non fosse quindi affetto da schizofrenia , ma da autismo e tutto questo ci arriva da un ricercatore italiano,strano a dirsi?!,Mario Campanella.
Syd restò con la sua band fino al 1968, morì nel 2006 all'età di 60 anni e in tutti questi anni dell'abbandono potrebbe aver sofferto della sindrome di Asperger, disturbo pervasivo dello sviluppo dell'individuo, aggravato da uso persistente di droghe.Chi ne soffre presenta una compromissione delle interazioni sociali, comportamento ripetitivo e stereotipato, interessi e attività molto ristrette.Nei casi più gravi si riscontra il disturbo non verbale dell'apprendimento,la fobia sociale,fino ad arrivare al disturbo schizoide della personalità
Risultati immagini per rain man pellicola no copyrightRisultati immagini per david Byrne no copyright.Quest'ultimo sarebbe stato così grave per Barrett da allontanarlo dalle scene perdurato dal 1972 fino all'anno della sua morte.Tutto è avvolto ancora nel mistero, tutto si presume, si accerta, si studia, ma nulla può essere impossibile. Se è così questa malattia è stata curata tardi, perchè l'esempio più lampante l'abbiamo in un altro artista che io amo alla follia, David Byrne.Gli fu diagnosticata fin da piccolissimo,e qui si comprende il trasferimento dal natio Galles a New York dove le cliniche erano specializzate nel trattamento di questa sindrome. Trattata da così piccolo , David ebbe modo di curarla al meglio, anche se chi lo conosce bene, può avvertire ancor oggi dopo molti anni , le caratteristiche di questa patologia. Le ho già espresse mille volte, per il fanatismo amore-odio che mi lega a questo cantante, ma chi non le ha ancora percepite , provi ad andare ad un suo concerto( prima cosa perchè è sempre da vedere e sentire)e se è è possibile e se è interessato , si travesta da acuto osservatore. Chi si avvicina al palco, lo fa immediatamente indietreggiare,i suoi movimenti che tanto lo hanno e l'ho caratterizzano , sono sempre alquanto strani e a scatti, chi ha avuto la fortuna( cosa rarissima ) di intervistarlo si accorgerà di una leggera balbuzie.Tutto questo non gli ha impedito di diventare uno dei nomi più rinomati della musica, come cantante e compositore, di essere diplomato in disegno e di insegnarlo pure e ingegneria meccanica, e dilettarsi di forme architettoniche. Sappiamo come le caratteristiche dell'autismo portano certi individui ad essere fenomeni in certe materie , tipo la matematica. Chi non lo ricorda, riveda il bellissimo film " Rain man"e la patologia nello stadio medio è spiegata benissimo, senza tutto questo giro di parole che io vi ho fatto  tanto da essere pure giudicate noiose.
 Vado a dare la medicina al mio povero cane, speriamo bene! Con voi a prestissimo!

34 commenti:

Romualdo ha detto...

Ciao Nella,argomento complesso e interessante, non ho la conoscenza adeguata per commentare ulteriormente ciò che hai scritto in modo mirabile.
Il caso Barrett evidenzia un problema, sono sempre corrette le diagnosi? Allora (forse)non si conoscevano a fondo certe patologie ma ho sempre il dubbio che le competenze e gli interessi, vadano oltre l'etica.
Mi fermo qui, il tuo articolo non vuole essere polemico e io non ho il diritto di polemizzare.
Un pensiero per Syd, è veramente un peccato che un "genio" di tale livello non abbia potuto esprimersi fino in fondo, qualcosa abbiamo intuito ma è troppo poco.
Penso che il tuo amico a quattro zampe sia fortunato ad avere un'amica come te, nei momenti più difficili è fondamentale avere accanto qualcuno che ti ama.
Un abbraccio, Romualdo.
(so che il mio commento ha poco senso, prendi per buono il saluto, a presto).

BlaBla ha detto...

Sul tema autismo tendenza asperger segnalo un paio di film:

La stupenda animazione a passo uno Mary e Max
Il più noto e recente Molto forte, incredibilmente vicino

Stammi bene, Nella :)

Sabrina Rabbia ha detto...

hai descritto al meglio questa malattia, io ci lavoro ogni giorno con bambini cosi' ed e' tutt'altro che facile!!!Bel post, brava!!!!!La vita e' un po' cosi', c'e' di bene e di male, di positivo e di negativo, anch'io non me la passo bene ultimamente, non sono neanche piu' ispirata in cucina!!!Baci Sabry

Ambra ha detto...

Una patologia terribile perché ti isola dagli altri. E quel ch'è peggio, ancora oggi è avvolta in un velo di incertezze, Non sono chiare le cause, non sono possibili rimedi, se non molto blandi che lasciano comunque la persona autistica dentro la sua prigione.
Mi spiace per il tuo cane, ma lui almeno gode di grande affetto.

Gabri Ercole ha detto...

Ciao non è affatto noioso il tuo post ma vero e interessante anche se purtroppo non allegro!Non sapevo esistessero cure per migliorare lo stato di vita di queste persone che vivono nel loro mondo ma che hanno doti enormi!
Un bacione e un abbraccio quando il tuo cagnolino avrà attraversato il ponte...ma lo ricorderai sempre!!

Alligatore ha detto...

Argomento vasto, che conosciamo poco, spesso per luoghi comuni. Tu l'hai trattato benissimo. Grandi Byrne e Syd Barrett!

Glò ha detto...

Molto banalmente, per Syd Shine On You Crazy Diamond

Un abbraccio Nella e tante coccole al tuo cane!!!

silvia de angelis ha detto...

Sempre speciali gli argomenti che proponi alle nostre letture, Nella
Un abbraccio,silvia

Rita B ha detto...

Ciao Nella per associazione mi viene in mente un bellissimo film "A Beautiful Mind" di Ron Howard, dedicato alla vita del matematico e premio Nobel John Forbes Nash interpretato da Russell Crowe. Anche in questo caso una malattia devastante psichicamente non ha impedito al genio di manifestarsi! Qui pare si trattasse di schizzofrenia ma ora che ho letto il tuo post vi trovo molte attinenze con l'autismo specialmente per quanto riguarda appunto la matematica!
Il film è bellissimo,forse lo hai visto!

Per il tuo cagnolone una carezza gigante!
Baci dalla Sbrisolona mantovana!

Ilaria* ha detto...

Cara Nella... argomento interessante, toccante dal mio punto di vista.
Lo avrai letto nel mio blog, conosco "bene" l'autismo, ci convivo quotidianamente avendo un fratello con tale patologia.
Ogni malato è un caso a sè stante, ci sono molte differenze e la malattia può essere più o meno invasiva, ognuno può "reagire" in maniera molto diversa.
Oggi sicuramente c'è più consapevolezza, maggiori studi al riguardo e probabilmente vi sono progressi... ma, per mia esperienza, siamo ancora molto lontani dall'accettazione, dalla comprensione vera e propria verso tali persone. Spesso la società li emargina, li sente troppo diversi, lasciandoli soli nella loro sofferenza. Poche sono le persone realmente qualificate per stare loro accanto (intendo nel periodo scolastico!). A volte persone "sbagliate" (poco formati o addirittura disinformate) possono creare un effetto assolutamente negativo.
Bisogna entrare in empatia, dare sicurezza, fiducia, è complicato ma risolverebbe molto il loro dolore.

...Non sapevo ci fossero artisti nel mondo musicale affetti da autismo. Mi è nuova e ne sono felice. Perchè mi piace sapere come qualcuno sia arrivato in alto, nonostante tutte le difficoltà.
Dispiacere leggere di una chiusura di molti anni, da parte di Syd, frutto di una forte incomprensione, di tanta sofferenza non capita, non allievata...

Un abbraccio al tuo cagnolino, sono certa che sarà felice di tutto l'Amore che gli hai dato e che gli dai ancora adesso.
Stringo anche te.. coraggio!
Un bacio!!!

consuelo tognetti ha detto...

Fai bene ad affrontare anche questi argomenti, aiuta ad accettarli e renderli più vicini anche alla realtà degli altri. Mi dispiace tantissimo per il tuo cane :-( ti lascio una carezza x lui <3

'se fossi fuoco arderei il mondo' ha detto...

io lo trovo invece un argomento molto interessante...spiegato poi con chiarezza e senza pressapochismo...
grazie!!!

e un bacio speciale al suo cagnolino..

Anna Bernasconi ha detto...

Quindi i tuoi post sono meteoropatici? :-D
In effetti, probabilmente, la nostra quotidianità è sempre un po' meteoropatica, anche se non ce ne accorgiamo... A proposito di particolari malattie!

Marco Grande Arbitro ha detto...

Ci manca sempre di più Syd Barrett...

Maya Cents ha detto...

Questo dimostra che essere "diversi" non significa "essere di meno", ma solo avere diverse potenzialità.
Una carezza al tuo cucciolo (per noi amanti dei cani anche un essere di cento chili di quindici anni resta un coccoloso cucciolo) e un abbraccio a te splendore!

Nella Crosiglia ha detto...

ROMUALDO mio, i tuoi commenti hanno sempre un grande senso di essere, in tutte le forme e in tutti i modi.
Molto spesso il mondo artistico è pieno di casi irrisolti , droga a parte che aleggia liberamente in ogni dove , anche se magari non esiste( pochissimi casi). Ma molto spesso uscito di scena un personaggio ci disinteressiamo della sua sorte, ricordiamo qualche apparizione se esiste, e la sua morte. Una cosa disumana se vogliamo , ma la vita è anche questo. Indubbiamente i Pink senza Barret non sarebbero esistiti!
Un bacio grande e grazie di tutto.
Il mio grande amico ha passato il ponte e mi scuso se i miei commenti saranno un po' balordi oggi...

Nella Crosiglia ha detto...

BLABLA mio oggi e un giorno triste per me , se ti viene a mancare un pelosone di una vita....
Ho visto la pellicola " Molto forte , incredibilmente vicino" e l'ho trovata stupenda...Cercherò con interesse l'altra che mi hai segnalato..
Un bacio!

Nella Crosiglia ha detto...

SABRINA mia, ti ringrazio per le belle parole che mi hai dedicato, dettate poi da una competente.
Indubbiamente è una malattia non facile da gestire e complimenti per il tuo compito che diventa una missione.
Ti stringo forte!

Nella Crosiglia ha detto...

Ha goduto di grande affetto il mio cane AMBRINA mia purtroppo, oggi ha passato il ponte!
L'autismo in tutte le sue forme se è curato con approssimazione , non ha risultati felici, ma io conosco casi dove la persona è stata riabilitata lodevolmente. Certo dipende anche dall'intensità del caso. Argomento spinoso!
Bacio grande adorabile amica mia.

Nella Crosiglia ha detto...

Il mio grande cane ha attraversato il ponte questa mattina e mi prendo il tuo abbraccio che merito( e lo dico a me stessa!!!!)
Come ho detto argomento spinoso, ma ieri girava così, sentivo di dover parlare di malattie, che possono certo non interessare più di tanto, e qualche sentore negativo lo avevo già come vedi, mia cara GABRI!
Bacione!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie ALLIGATORE come sempre...
Argomento vastissimo, coperto da un manto di silenzio e di ignoranza..e non si capisce il perchè...
Due grandi nomi , è vero!
Un abbraccio fortissimo!

Nella Crosiglia ha detto...

GLO' , amica mia, non ho fatto a tempo ad abbracciarlo per te il povero cane mio. E' mancato questa mattina, ma ora sente tutto il tuo affetto ne sono certa.
Syd sarà felice per la dedica meritatissma che gli hai fatto..
Bacio speciale!

Nella Crosiglia ha detto...

Ieri girava così SILVIETTA mia e forse c'erano molte ragioni giustificate.
Sempre dolcissima...
Un bacio soave!

Nella Crosiglia ha detto...

Bella la mia SBRISOLONA mantovana, RITA cara...Non ho fatto a tempo ad abbracciare il mio cane per te, ma ora l'ha saputo e ne è felice lassù nei pascoli del cielo!
Ho visto il bellissimo film che mi hai suggerito con la magnifica interpretazione di Crowe.
Malattie ancora misteriose e poco pubblicizzate , come si avesse vergogna a manifestarle. Sinceramente non capisco il perchè!
Ti stringo a me, grazie!

Nella Crosiglia ha detto...

Adorabile ILARIA mia, è vero , meglio di te nessuno , può comprendere per vari motivi questa malattia. La stranezza che resta ancora avvolta nel mistero spesso e volentieri, come se fosse una cosa vergognosa da nascondere...
Giustamente si deve valutare il livello del tutto, ma come vedi se esistono infrastrutture ospedaliere idonee, molti ne escono fuori con risultati ottimali. E questo ci risolleva almeno un pochino, non sviscerando però il problema alla radice .
Ti stringo forte e grazie!

Nella Crosiglia ha detto...

CONSUELO dolce ,ormai il mio cagnotto non soffre più..ci siamo noi ora, e soprattutto io.
Non so perchè ci sia una specie di muro verso queste patologie, come se ci si vergognasse di combatterle e spesso di riuscire a sconfiggerle almeno in parte!
Un abbraccio fortissimo....

Nella Crosiglia ha detto...

SE FOSSI FOCO , il mio cagnotto ti ringrazia da lassù ormai e ne è felice che anche tu lo abbia ricordato!
Grazie per i complimenti al post, ammetto non era dei più rosei , ma ieri girava così..uno stato premonitore!
Abbraccio forte amico mio!

Nella Crosiglia ha detto...

Sono meteropatica ANNA mia,ma anche abbastanza sensitiva e scrivo spesso a seconda del mio mood interiore.
Anche ieri non ha sbagliato, purtroppo!
Bacio serale!

Nella Crosiglia ha detto...

Chissà dove sarebbero arrivati i Pink Floyd con lui, mio caro MARCOGRANDEARBITROGIORGIO..
Sono andati molto lontani questo è vero, ma la mancanza di Syd si è sentita, anche perchè non sarebbero neppure esistiti!
Abbraccio serale, caro amico mio!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie adorabile MAYA mia...il mio splendore di 16 anni è passato a miglior vita.....
Io sono qui e vi rispondo un po' " stralunata" scusatemi!
Vero la malattia a volte pur rendendoci diversi , non ci relega ad essere meno degli altri. Grandi belle soddisfacenti parole , che dovrebbero essere dette più spesso.
Bacio della sera!

minerva ha detto...

autismo, schizofrenia... chi può dire cosa abbia portato quest'uomo, geniale e folle, ad isolarsi, ad abbandonare i suoi Pink Floyd, che poi, grazie a dio, sono stati memorabili anche senza di lui. mi piacciono tanto, loro, entro certi limiti, dettati più che altro dal fatto che resto un'amante delle cose acustiche e melodiche, o del rock più "leggero". Però wish you were here, money, time e tantissime altre cose mi sono rimaste dentro, di loro, e li riascolto sempre con piacere :)
Con David Byrne non ho familiarizzato proprio per niente, invece, sarà proprio il mio amore per le cose acustiche o comunque estremamente melodiche, appunto, ma non riusciamo a fare amicizia.
Rain man... l'ho visto durante l'ora di psicologia, l'annno scorso, e ho pianto e pianto e pianto ancora. è meraviglioso, perché, oltre a descrivere una malattia come l'autismo, è delicato, toccante, e la storia in sé è emotivamente coinvolgente.
E invece, per passare a cose più leggere, oggi sono 40 anni dall'uscita di born to run. Volevo farci un post, ma poi ho realizzato di non averne il tepo. Però ti ho pensata, inevitabilmente, e ho sentito tutto l'album stamattina, fra un compito di inglese e l'altro :) diciamo che con il boss non ho problemi a familiarizzare ;)
Baci
Minerva

Glò ha detto...

Nella, mi dispiace tantissimo e ti abbraccio forte!

Nella Crosiglia ha detto...

Nessuno lo può dire MINERVA mia, nessuno saprà mai quale sarà la verità vera..nessuno..
Indubbiamente c'è da ammettere che senza Syd non sarebbero esistiti questi nostri Pink Floyd, si deve ammettere che la loro musica , pur restando memorabile, è molto diversa rispetto a quella con Syd.
David è tutt'altra cosa, ti deve piacere il progressive e è in contrasto con la musica che tu ami. Però vedi , io spazio molto nei generi musicali e ne amo parecchi pur essendo diversissimi tra loro. Sapevo dello zio Bruce e del suo Born to run, ma vi ho sempre mitragliato di notizie sul Boss , che volevo un po' staccare per non annoiarvi.
Aspetto il tuo post che leggerò con tanto piacere. Rain me , film memorabile , supportato da uno straordinario Dustin Hoffmann..
Grazie per questo utilissimo commento Minerva mia...
Un bacio enorme!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie GLO' cara, ti abbraccio forte forte anch'io, ne ho bisogno!|

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.