............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

giovedì 29 novembre 2018

Le colonne sonore





Abbiamo mai pensato quanto siano importanti le colonne sonore per chi le ascolta?
Non parlo soltanto cinematograficamente parlando, perchè tutti noi sappiamo quanto una musica crei un'atmosfera, uno stato d'animo .. e quante volte sentendo delle note ci riportino alla pellicola o viceversa.
 Parlo di come le colonne sonore influenzino l'entrata in scena dei vari personaggi dell'ambiente musicale..
Tutti o quasi i cantanti appartenenti ai vari generi della musica hanno i loro riti propiziatori, le loro manie, le loro ossessioni, e si, anche le loro paure  prima di varcare le tavole del palco.
Certo non tutti ascoltano la musica, chi si carica di bevande o altro, ma moltissimi hanno come portafortuna una melodia , una canzone, una colonna sonora.
 Questo vi era sconosciuto.? Ed invece è comunissimo anche nei grandi nomi dello spettacolo. Fondamentalmente sono esseri umani anche loro , dotati di un estro più o meno geniale, ma inseguono  qualcosa prima di presentarsi al pubblico che li carichi o che li calmi dalle loro ansie.
Sapevate che per esempio i Beatles, sentivano sempre le canzoni dei Rolling Stones? Che cosa strana vero, se pensiamo alla rivalità che correva tra i due gruppi vera o presunta che sia.I Beatles si stordivano con i Rolling, la loro carica vitale  li riempiva di energia e salivano sul palco ricchi di quella affabile unione che li ha portati al successo. Sia poi stata tanto affabile , è il tempo che lo ha svelato. I Rolling non avevano bisogno di musica, i tranquillanti erano di altra natura, solo Mick, si proprio lui era il più pauroso ed aveva bisogno di un componete della famiglia vicino o l'ultima donna in ordine di tempo, vicino. Una vera melassa era Marianne Faithfull, che poi  si seppe era infatuata di Keith Richard, ma da lui rifiutata , ripiegando sul front man più facile al cambiamento.La sua " As tears go by" accompagnava Mick, tanto che fu più nota come interprete di questa bellissima canzone più lei che l'autore.
E Sting , cosa ascolta , il nostro pungiglione?Abbastanza vario, anche se opta per la musica medievale, che lo concentra anche per la stesura di nuovi pezzi da solista.La band degli U2, ripiega sulle loro prime canzoni politiche, scovandone altre a noi sconosciute, la carica emotiva che le canzoni patriottiche li esalta nella loro irruenza canora. Anche i miei due David , Byrne e Bowie, non avevano bisogno di colonne sonore, ma al primo  basta concentrarsi su effetti rumorosi elettronici mentre il secondo aveva sempre una serie di seguaci pronti a battagliare con lui, Iggy  Pop in testa.
Peter Gabriel deve ascoltare musica etnica , possibilmente il rumore dell'acqua , sia lo scrosciare della pioggia, o il lento diffondersi delle acque lacustri, così come David Gilmour ha bisogno del rumore del mare, vivendo su di un meraviglioso barcone sulle rive del Tamigi.
Termino , per non annoiarvi troppo , con il mio Uncle Bruce, che non può entrare in scena senza le note di Ennio Morricone , e la sua " C'era una volta il West" che lo accompagna anche nell'entrata iniziale sua e dei vari componenti della band . Questa musica ormai fa parte delle sue canzoni , tanto che il nostro maestro è diventato un estimatore delle canzoni di Bruce , giungendo ad arrivare ad una solida amicizia, cosa alquanto rara per uno schivo come il nostro grande compositore di colonne sonore indimenticabili.
E voi conoscete qualche altra mania dei nostri artisti noti o meno? Se le conoscete scrivetele, sarò felice di imparare o di ricordare meglio. Buona serata miei cari!


34 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Nella, era tanto tempo che non vedevo un tuo post, sai pure da me ce stato un po di burrasca, la mia cara Danila a avuto un brutto male che due mesi fa è stata ricoverata d'urgenza al pronto soccorso, ora è a casa e inizia a camminare, spero che con i mesi che passano ritorni quella di un tempo, se vuoi saperne di più lassa da me e tutto ti sarà chiaro.
Ora veniamo a te, come va!!! spero bene, e dico coraggio che forse il domani si vedrà anche la luce.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso.:-)
Tomaso

Gus O. ha detto...

Succhiano il sangue dell'antagonista come una sanguisuga.
Abbraccio Nella.

Maria Brentegani Portugalli ha detto...

Da te di impara sempre qualcosa cara Nella!
Mitiche colonne sonore!
Un abbraccio
Maria

Nella Crosiglia ha detto...

Caro TOMASO, mi spiace moltissimo per la tua cara Danila , spero che ora tutto vada per il verso giusto.
Io non sono al meglio, si brancola sempre nel buio e continuo a fare esami negativi con piccoli interventi che non portano a niente. Così piano piano dopo 18 mesi ho iniziato a scrivere .
Vediamo come finirà.
E speriamo finalmente di uscire da questo tunnel .
Un abbraccio speciale a tutti voi.
Ti voglio bene.
Passerò da te il prima possibile

Nella Crosiglia ha detto...

E si caro GUS, mia nonna diceva sempre amando i proverbi, " che dove si può tettare lo si fa "
Un abbraccio speciale

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie cara Maria, sono curiosità che con gli anni ti restano poi impresse ed io le regalo volentieri a voi , sperando di interessarvi sempre.
Bacione serale

silvia de angelis ha detto...

Le colonne sonore sono importantissime, infatti, in ogni occasione,sanno creare la giusta atmosfera dell'attimo
Cose buone per te, carissima Nella, e un bacione,silvia

sinforosa c ha detto...

Grazie Nella, l’argomento delle colonne sonore è davvero interessante, basta una nota per richiamare alla mente un film, uno spot, un’immagine... insomma, la vita di ciascuno ha come sottofondo tante colonne sonore, non credi? Un abbraccio.
sinforosa

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Non sapevo di questi piccoli vezzi di grandi personaggi della canzone.Ma le colonne sonore di tanti bei film sono mie compagne quotidiane,quando sono in casa.Molte sono legate ovviamene a particolari stagioni della vita,quindi ancora più care.Grazie per le tue interessanti note.Buoni giorni,Nellina.

macramè modena ha detto...

Cara Nella, che piacere risentirti! Ho letto che hai qualche problema, spero che lo riuscirai a risolvere presto!
Molto interessante quello che scrivi. Le colonne sonore ci accompagnano un pò tutti nella vita. Io ad esempio quando in un discorso c'è una frase che mi ricorda una certa canzone, comincio a canticchiarla, facendo arrabbiare mia nipote ogni volta Ah Ah!
un abbraccio
sabrina

Marinetta ha detto...

Quante cose sai Nella
Io ... davvero ignoravo tutto ciò
E qui , imparo sempre qualcosa
Complimenti a te
Un grande abbraccio : )

Ale ha detto...

Interessante Nella. E bravo come sempre zio Bruce. Buon weekend cara, a presto.

Nella Crosiglia ha detto...

Penso anch'io così SILVIETTA mia , ti ricordano molte cose di vario genere...
Un bacio soave

Nella Crosiglia ha detto...

Credo fermamente a quello che tu dici adorabile e sensibile SINFOROSA mia...
Sono importantissime per le piccole grandi cose della vita
Buon pranzo e bacio speciale

Nella Crosiglia ha detto...

CHICCHINA mia quanti ricordi ci riportano sulle ali della musica di qualche colonna sonora ...vero mia cara?
Beh anche i cantanti sono umanoidi...e hanno le loro debolezze, anzi forse ancora più di noi
Ti stringo forte

Nella Crosiglia ha detto...

Cara MACRAMè SABRINA, il discorso sulla mia salute andrebbe molto prolungato, quindi lasciamo stare , il cammino è troppo lungo.
Anch'io sono come te quando ascolto qualche nota che mi ricorda soprattutto momenti indimenticabili...
Abbraccio forte mia cara

Nella Crosiglia ha detto...

Tesoro di una MARINETTA, sono cose abbastanza semplici per me dopo anni di gavetta e di lavoro e le regalo con tanto piacere e cuore a voi miei cari, sperando sempre di fare cosa gradita!
Bacio super

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie bellissima ALE, il nostro zio Bruce ha buoni gusti ma anche buon fiuto!!!
Stupendo fine settimana per te , un abbraccio forte forte

Gingi ha detto...

Che dire, si è detto tutto, una nota e si schiudono ricordi, emozioni e mondi lontani
Grazie

Romualdo ha detto...

Ciao Nella, interessante e curioso questo tuo articolo che ci mostra quanto l’influenza altrui è parte integrante nella “creatività” di qualsiasi artista, non conosco i vizi e le virtù dei vari cantanti, lascio a te e alla tua grande esperienza il compito di rivelarcele (cosa che fai benissimo).
La musica è senza dubbio parte di noi, vale per gli appassionati che l’ascoltano in ogni momento del giorno e della notte (e qui mi ci metto anch’io) ma vale anche per chi la “subisce” passivamente, quasi senza accorgersi.
Ognuno di noi ha la propria colonna sonora, melodie e versi che ci accompagnano nei momenti, tristi o allegri, del nostro vivere quotidiano, senza la musica (di qualsiasi genere) rimarrebbe un vuoto incolmabile.
Buona giornata, a presto.

Nella Crosiglia ha detto...

Tutte le ragioni GINGI, basta una nota e l'universo ci invade
Grazie infinite di essere passata..un felice w/e

Nella Crosiglia ha detto...

I tuoi commenti mi lasciano sempre esterefatta caro ROMUALDO, tanto sono precisi, sinceri e sensibili.
Come si vivrebbe senza la musica , forse lo stesso , ma in quale modo?
I nostri sogni o la nostra realtà verrebbe allontanata di molto e le nostre fantasie inaridirebbero.
Grazie ancora mio caro per esserci sempre.
Un forte forte abbraccio

Pietro Sabatelli ha detto...

Le tue curiosità sono sempre tanto interessanti, grazie ;)

Alessandra ha detto...

Le colonne sonore hanno un ruolo importantissimo e spesso restano indimenticabili. Le tue curiosità mi stupiscono sempre
Bacioni

Fiorella ha detto...

Ciao Nellina, e tutte le colonne sonore e musiche che il nostro Zio Bruce sono state "inserite" in tanti film?
Bacio cara

Nella Crosiglia ha detto...

Felice del tuo complimento detto da un bravo critico come te, grazie!
Una felice serata PIETRO!

Nella Crosiglia ha detto...

ma grazie ALESSANDRA mia, fanno parte del mio lavoro ed io le condivido molto volentieri con te e gli altri amici
serena serata domenicale mia cara

Nella Crosiglia ha detto...

si FIORELLA cara veramente interminabile ed una in particolare vincitrice di un oscar " the street of Philadephia"
Bravo il nostro Bruce , vero?
Bacio serale!

Alligatore ha detto...

Bella originale questa cosa ... dei grandi non so, ma dei miei amici musicanti potrei dire che prima dei concerti si mangia e si ride insieme, magari ci si fa qualche bicchiere (birre di solito, ma anche vino o superalcolici, per sciogliere l'atmosfera), e si chiacchiera con il pubblico che arriva un po' alla volta (e non essendoci sempre troppe persone, è tutto molto facile).

Nella Crosiglia ha detto...

caro ALLI chiacchierare con il pubblico penso che sia una delle cose più sensate che un appartenente alla sfera musicale possa fare. Purtroppo lo si fa raramente...
Grazie come sempre per essere venuto a trovarmi
Bacione serale




Rakel ha detto...

Ciao Nella , interessante articolo di curiosità.
Ti lasco un caro saluto
Rakel

Nella Crosiglia ha detto...

Mia adorabile amica, grazie per le tue gentile parole..
Un abbraccio forte RAKEL

Graziana ha detto...

Come è vero quanto dici a proposito delle colonne sonore in quanto ritualità intorno agli eventi importanti della vita. Solo leggendo questo post realizzo che prima delle socializzazioni dei miei alunni, durante gli allestimenti degli momenti ascolto i Nirvana, senza la presenza degli alunni. Se ci pesiamo abbiamo per tutto le nostre ritualità.

Nella Crosiglia ha detto...

scusa per il ritardo a risponderti mia cara GRAZIANA, lo faccio ora pulendo il mio blog o cercando di farlo dai soliti ignoti che ti inondano di immondizie su offerte di prestiti.
Si ognuno di noi ha la sua colonna sonora che ci fa sentire più in sintonia con la vita e ci risveglia ricordi passati o presenti.
Bacio grande