............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 16 aprile 2011

UN PO' DI ZUCCHERO PER TUTTI

di Nella Crosiglia

Per i veri amanti del Blues, ed ora non può più essere limitato a blues all'italiana, ecco inizia il " Chocabeck World Tour" di Zucchero Sugar Fornaciari. Parte il 9 ed il 10 maggio dall'Hallenstadium di Zurigo, il 12 maggio Parigi, il 13 Lille, il 15 Anversa, il 16 Bruxelles, il 21 Monaco di Baviera, il 28 Londra. Sold out per le date italiane dal 2 al 7 giugno all'Arena di Verona, più due date aggiunte il 25 ed il 26 settembre Luglio ed agosto, il tour avrà tappe mondiali.

"Chocabeck" dal rumore del becco della gallina, ha già venduto più di 220 mila copie in tutto il mondo, perchè ormai il nostro Sugar è internazionale. Un ruvido, a volte un semplice, ma a volte ostico e scontroso, a volte entusiasta ed aperto a tutti , ha le caratteristiche del vero campagnolo e le mantiene. Non è modesto, e non lo dà neanche a vedere...Gli spiace lasciare i suoi luoghi natale, ma deve farlo, perchè, ammette, nessuno suona meglio di lui.

Si confessa a 56 anni in una cascina vicino a Milano. Sappiamo ormai le sue abitudini, lontano da casa ma nello stesso ambiente prima dell'inizio tour, lontano da casa per qualche tempo a fine tour, per poter riprendere meglio lo stile di vita in mezzo al suo olio ed ai suoi vigneti che sempre lo contraddistingue.

A Pontremoli, dove vive in piena libertà, sta bene, ma quando parte, forse non vorrebbe più tornare ed anche con il timore iniziale che lo assale sempre, starà via un anno e mezzo.

In questa meteora di canzoni che vanno, vengono, spariscono come le " Nuvole" di Fabrizio De Andrè, il suo singolo "E' un peccato morire" resiste da cinque mesi... Ma da buon contadino semina, senza pensare a quanto frutterà il suo raccolto.

Nel lontano 1999 ammirava incondizionatamente Eric Clapton, stupito dei suoi continui sold out ed ignaro che avrebbe avuto la stessa sorte. Proprio grazie a Zucchero, Clapton terrà a Cava dei Tirreni il 24 giugno, un concerto con Pino Daniele, questa è la musica che piace a Sugar, musica nera con una spruzzata di Mediterraneo. Non crediate che lontano da casa, non si preoccupi dell'andamento della sua fattoria, pur essendo immerso nella musica. Gli insegnamenti di nonna Diamante ( per altro una delle più belle canzoni italiane mai scritte), gli sono sempre serviti per incastrare il fattore mariuolo che gli vendeva le uova delle sue galline, per preoccuparsi della nascita di nuovi maialini, per essere in competizione con Sting nella vendita del miglior olio.

La cosa che lo affatica maggiormente nella musica, sono le scalette dei concerti. E' sempre in imbarazzo, ma questa volta vorrebbe regalarci brani che non ha mai osato fare prima come "Donne", che lo ha visto ragazzino dal viso pulito al festival di Sanremo, arrrivare ultimo, come succede spesso ai grandi. Se non fosse partito da lì , il successo non sarebbe arrivato, ed invece...

Forse nella nuova scaletta sarà ripresentata ancora "Per colpa di chi", "Senza una donna" ed anche " Miserere" che si pensava si dovesse stralciare dalla scelta per non appoggiarsi sempre al ricordo di Pavarotti. E' scettico Zucchero sul presente, preoccupato per la guerra, per i tempi attuali, per i dittatori che non cambieranno mai. Spesso all'estero lo invitano a dare opinioni politiche sul nostro governo e sul nostro presidente del consiglio, così criticato , ma sempre rieletto. Il nostro Adelmo con la saggezza della campagna si scansa, evita, tituba, meglio ... la musica.

Ammette che da piccolo, pur essendo un chierichetto zelante, non lo convincevano i preti,  ma neanche i capi delle cooperative, provenendo lui da una famiglia di sinistra.Non vuole chiudersi in casa e non vedere, forse si riflette meglio con la buona musica. Aiuta, se non altro... Speriamo che questa saggezza agreste funzioni... ne abbiamo tanto bisogno...!

N.C.





6 commenti:

Antonella ha detto...

Grande il nostro Zuccherino ... un pò di lui mancava tra queste pagine!!! Complimenti Nella sei davvero il top! Ciaoooooooo TVBBBB

Antonella ha detto...

Ovviamente, la canzone "Donne" la dedico a noi due .... no???? Un bacio!

nella ha detto...

AHAHAHAH io il top, ma il top di che, sorellina mia?!?! Mancava solo un po' di zucchero per le mie pillole da ingerire quotidianamente... ahahahah Io ti voglio maggiormente bene..magica serata!

nella ha detto...

La canzone donne , DEVE essere dedicata a noi due...!!!!

Fioredicollina ha detto...

grazie per questo post....forse allora non frequentavo il tuo blog o forse mi sfuggì....non riesco a stare dietro a tutti....cmq se posti ancora su di lui fammi un cenno :-))

Nella Crosiglia ha detto...

Post molto vecchio a quanto vedo FIOREDICOLLINA mia , sei stata graziosissima ad andarlo a cercare , ma penso di averne scritto un altro. All'epoca io aiutavo a volte la signora proprietaria del blog che aveva chiesto al giornale di coadiuvarla ..e poi mi lasciò" il fanciullo"!!!!
Bacionissimi mia cara!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.