............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

domenica 26 settembre 2021

Dubbi


 

Notte fonda, perchè scrivo? Non riesco al solito a dormire..potevo scrivere prima? Sicuramente si , anche se le mie tematiche sono molto ristrette dato il periodo, ma qualcosa può sempre venire in mente .Questo è un post strettamente personale, perchè chiedo a voi se sia normale oppure qualcosa venga cambiato anche per i poveri blogger che sono stati decimati dal periodo non proprio roseo. Ho scritto l'ultimo post il 10 di Settembre, non vicino , ma in questo caso ho delle scusanti. Come sempre devo fare esami per la mia salute. Sicuro due piccole operazioni, ma gli appuntamenti si allungano a dismisura o si accavallano come nel mio caso. Dopo tre anni mia arriva la prima operazione e subito dopo la seconda.....sicuro non ci fermeremo qui, ma per ora basta e avanza. Esami, controlli , tamponi, preparazioni ed i tempi si allungano ancora. Do uno sguardo al blog, i miei followers sono fermi alla stessa cifra. Non ho fatto caso subito , ma mi sembra molto strano che proprio nessuno di voi abbia commentato ancora. Gli ultimi a sacrificarsi per il commento sono stati 3 messicani che io ho subito eliminato definitivamente, non perchè avessero diverse idee, ma per il modo che le avevano espresse. Con fare alquanto sgarbato ci definivano morti di fame( forse lo saremo anche) mentre loro avevano i dollari e noi zappavamo la terra con fatica. Sicuramente tolto il muro di Trump erano favorevoli a Biden, ma nessuno avrebbe proibito loro di farlo, era solo il sistema sbagliato. Non si offende il prossimo se si è più fortunati. Caso mai si gioisce per la loro fortuna, sperando che il prossimo possa arrivare alla loro altezza senza supponenza e offese gratuite. Dopo questo fatto tutto è rimasto fermo. Non desidero avere un numero spropositato di commenti, non sono più i tempi ne la voglia di leggere come una volta. Non mi sono stupita del numero, ma mi sono venute in mente altre cose. Chiedo a voi, non vi sono arrivati aggiornamenti a raffica in questi ultimi tempi? Gli aggiornamenti servono non ho dubbi, ma sapete che spesso cambiano il sistema di utilizzare le varie applicazioni e occorre un po' di tempo per capire il metodo del nuovo funzionamento. Spesso si eliminano varie cose , altre volte se ne aggiungono e o una persona è un ottimo tecnologico o , come me, va per farfalle. Io ricevo aggiornamenti a raffica, si inseriscono da soli, vanno avanti e poi ti trovi con pagine che ti sembra non aver mai visto. Devi accettare , sia che tu capisca o meno, a volte anche accetto senza leggere, perchè sarebbe come tradurre l'arabo per me, poi mi chiedo cosa mi comporta tutta questa mia negligenza. Chiedo ai tecnici che conosco e mi consigliano sempre l'accettazione per tutto o l'impossibilità di continuare il mio lavoro. Che fare?  Non voglio toccare il problema pubblicità perchè allora ci inoltriamo in un oceano senza fondo. Ormai è tutta una questione di business e mi risulta così difficile continuare ma ora vi chiedo: sono io che ho questi problemi o è tutto normale? Di solito in media quanti followers avete che commentano i vostri post . Premetto per una questione di statistica( io allergica a queste cose) ma lo stop repentino di qualsiasi commento , mi lascia perplessa. Aiutatemi voi a capire, o almeno mandatemi solo un "ciao" per capire che il mio blog è ancora attivo. Ci sono state anche stranezze sulla mia appartenenza a bloglovin, poi risolte , ci sono altre perplessità sul numero dei followers su questo sito. Da secoli io ho sempre lo stesso numero mentre poi leggo delle nuove iscrizioni. Saranno dubbi inutili e strani, ma può anche essere che io dimentichi qualche cosa. Voi avete problemi di questo genere? Tutto fila liscio come una volta indipendentemente dal numero? Fatemi capire..io non sono una tecnica. Qualcuno ha notato qualcosa di strano, diverso, incompren


sibile sul proprio blog? Fatemelo sapere almeno sono convinta di essere nella normalità , senza omettere nulla che mi sia stato chiesto. Grazie e scusate l' argomento, ma sarei rimasta ferma ai dubbi senza scrivere più nulla Chissà forse lo farò, ma mi piace capire le cose, se se ne ha le capacità.Buona notte e buon w/e!

venerdì 10 settembre 2021

Il restyling di Joe Biden


 


Premetto, non desidero fare un post politico, non ne sarei all'altezza, non mi interesserebbe farlo,  pur avendo le mie idee da profana, non sarebbe idoneo al blog che tengo, quindi andiamo più sul gossip e sulla leggiadria. Tutti chi più  chi meno, sapranno che Biden è il 46 ° presidente americano , il più anziano con 78 primavere, democratico di nascita  e sposato in seconde nozze , come la moglie, la bellissima Jill di origini siciliane, modella da giovanissima per un breve periodo, professoressa d'inglese, lavoro mai lasciato anche dopo l'insediamento del marito. Una donna di carattere è evidente e questo mi fa molto piacere, la bandiera italiana , sventola alta, almeno quella! La cosa che mi ha colpito in maniera particolare ,in questo periodo, sono le chiacchere che sono state fatte sul presunto restyling  fatto al presidente, prima del suo insediamento. Sappiamo che gli States  in questo momento , non vivono giorni  felici, l'abbandono repentino e fatto in maniera non del tutto gloriosa dell'esercito statunitense nell'Afganistan, non è stato un modello da seguire. Tutte le guerre, chiamate" missioni di pace" hanno uno scopo ben più concreto di quello della conquista di un popolo, ma delle ricchezze e possibilità che un popolo possa donarti, con aiuti sicuramente inferiori a quello che ci possa dare. Tutti o quasi , sappiamo della locazione dell'Afganistan, ben protetto da tutti i lati, incastrato come una pietra preziosa tra gli altri stati e le montagne.  Ma questa guerra si doveva fare, portandosi dietro morti a volontà, e mi chiedo ancora , quando sarebbe finita, se i Talebani non avessero invaso il campo. Nessuno e sottoscrivo nessuno si sarebbe sognato di insidiare questo luogo, ma l'America si . Ora i talebani hanno come regalo armi speciali che i nemici hanno lasciato in ricordo, dopo una fuga disorganizzata ma veloce , per portare a casa il salvabile. Ora i mi chiedo , in queste attuali condizioni, si fanno articoli sulla ricostruzione fisica del presidente Biden?Ma a


voi sembra una cosa intelligente quella di proporci  il suo trapianto di capelli anche se più candidi, denti rifatti per sistemare il sorriso, appianamento delle rughe con filler e con lifting. Insomma ringiovanimento totale. Ma non c'è nulla di male, chi non è rifatto oggi è una pecora nera, ma vi sembra  proprio necessario metterlo in piazza in questa situazione sicuramente non allegra per nessuno di noi. E perchè non spiegare invece , se tutto corrisponde a verità, le ultime prole di Bin Laden che diceva al suo popolo " ammazzateli tutti ma lasciate vivo Biden, ci penserà lui a rovinare l'America"!!!!  Fermiamoci un attimo e riflettiamo, ma perchè queste parole, che significato hanno, dove ci porteranno, ma dove andremo a finire. Ma ricordiamo Biden come un uomo che ha perso moglie e una figlia in un incidente di macchina , un figlio per un tumore al cervello mentre viveva una brillantissima carriera politica  Ricordiamo Biden quando disse "io più di un uomo politico , sono un padre".. E invece no, parliamo di chirurgia estetica! Riflettiamo un momento gente e facciamoci qualche domandina, anche senza alcuna risposta..Non guasta!. 

martedì 31 agosto 2021

il matrimonio che ha rivoluzionato il mondo


 


Come il tempo passa e le cose cambiano per fortuna qualcuna in meglio, ma rimaniamo negli anni'60, data di nozze di due personaggi che più diversi non potevano essere. Vi ricordate l'attrice svedese May Britt e lo show man americano, simbolo della comunità nera, , attivista e star assoluta. Un album di nozze che butta giù le porte sprangate all'epoca.Quando si unirono in matrimonio , le unioni miste  erano illegali in 31 stati degli States e solo sette anni dopo , la legge diventerà legittima. Caso niente facile poi per due persone nella loro piena attività artistica e conosciuti in tutto il mondo. Forse l'America ricordava la pellicola " Indovina chi viene a cena", ma la realtà poi è diversa, la realtà non cambia le idee repentinamente e spesso anche mai, neanche davanti a due persone innamorate e piene  di passione, non hanno cambiato all'epoca la testa degli altri. Un flirt molto breve sul set, e quando entra " lei" resta abbagliato. Si accorgono di questa pesante infatuazione, ma Sammy era il più richiesto all'epoca, attore del momento, fidanzato clandestino di una famosissima attrice quale Kim Novak, appena lasciata. Anni di dura lotta per i due clandestini sempre nascosti, sempre rintanati, pochissime volte scoperti, e le case di produzione gridavano allo scandalo.:impensabile che l'algida bionda si innamorasse di un negro portoricano con un occhio solo . Kim stava per perdere tutti i contratti, Sam riceveva minacce di morte, vengono separati, l'America tira un respiro di sollievo, ma appena in tempo per perdere di nuovo la testa quando Sam vede May.. Si vedono qualche volta al ristorante, basta qualche serata, sono fidanzati e la proposta di matrimonio arriva subito dopo.Non si fanno problemi, rigettano i fastidi che avrebbero provocato, solo stando insieme nella loro testa l'America sarebbe cambiata. Le nozze dovevano essere imminenti , ma c'era bisogno di lui in politica insieme a Sinatra , Martin e Lawford per sostenere Kennedy, che i democratici avrebbero aspramente criticato se fosse stato compiacente alle nozze, visto che  gli States  non l'ho riconoscevano .La squallida realtà arriva lo stesso: rapida cerimonia e party in casa. Kennedy è già presidente, Davis è tra gli invitati ma non può portare la moglie, troppa tensione per affrontare una nazione divisa, JFK rifiuta di avere un nero e una bianca  sposati seduti vicino nel suo tavolo ufficiale. Sammy Davis, viene isolato e sostituito nel cantare per il presidente , la botta è stata fortissima e neanche l'intervento di Martin Luther King , riesce a placare gli animi. I due sposi sono costretti a vivere si in una lussuosa suite, ma non fuori di casa, rischierebbero l'aggressione. . Loro continuano , devono girare con la scorta, la paura si insinua piano piano, hanno una figlia, adottano due bambini, neanche  questo addolcisce i cuori, Britt smette di lavorare, Sammy incomincia a bere , spesso è fuori da a solo. Vogliono sempre dimostrare che la loro vita non è un capriccio, che il loro amore è vero , ma incominciano ad allontanarsi. King viene assassinato, Sammy va in frantumi alla notizia, così pure il matrimonio  restando sempre amici. E' c'è la legge con uin'altra sensibilità, Sessant'anni dopo il matrimonio misto ha preso varie sfumature, ma resiste ancora lo stupore, si vedono ancora sguardi di troppo,si torna a pensare a


  quella storia. La nostra! E per Sammy ecco una sua vecchia esibizione in Italia.May Britt non c'era!

giovedì 19 agosto 2021

Trasgredire:provare ad essere diversi


 

Cari i miei ragazzi , sono le due di notte , non dormo come sempre, e allora proviamo a scrivere, Idee pochine , pettegolezzi molti, salute in bilico,computer pronto per la rottura dell'hard disc. Come la chiamate questa? Io rogna pura! Ma riesco a mantenermi calma, anche se so che da un momento all'altro non potrò forse finire questo articolo e tutto diventerà buio. Ma facciamo gli indifferenti e cerchiamo di andare avanti. Non so , come sempre , perchè ho scelto questo personaggio. Mi è simpatico, non lo trovo eccelso, perchè dovrebbe fare prima di tutto una bella lezione di dizione, togliendo l'accento da dove proviene . Poi tutto che vi piaccia o meno , ci può stare. Mi piacciono le persone che fanno ciò che a loro piace, non cercando il consenso , ma andando per la loro strada.Achille Lauro è uno di questi. Indubbiamente caricato di critiche più degli altri, ma non seguendo una musica che a me interessa particolarmente lo ascolto , e resto intrigata spesso nelle sue trasformazioni. Niente di nuovo anche in questo, ma in Italia noi siamo abituati più razionalmente e gridiamo allo scandalo. Io lo apprezzo in queste sue spesso allucinanti fantasie, ha delle nuove idee , ha delle cose che sono datate da secoli.Ma nella musica esiste una regola, non fermarsi mai, anche  quando il mondo ti è contro, vedi Prince, David Bowie e così via, noi abbiamo Lauro, veronese di adozione. Dice verità scomode, ma le rappresenta pure, citando un secolo di provocazioni. Ruota spesso sulla difesa dei diritti, sulla parità dei generi, su ogni tipo di violenza  e non mi sembra così poco,. Per lui la musica è un passatempo, a volte più profondo, perchè comunica stati d'animo nei quali le persone si rivedono  dietro messaggi forti , la musica ha cambiato i costumi, ha stravolto la storia spesso. Possiamo essere proiettati nei Cream, riascoltiamo il nastro di ieri con il ritmo del presente . Lauro vuole creare l'immortalità  artistica. E' convinto che siamo il frutto di tante influenze in tutto ciò che ci circonda e l'ispirazione è ovunque, non essendo legati a  regole di mercato. Dobbiamo difenderci dalle nostre insicurezze, parlando di moralita' o meno, dall'odio che proviene dagli altri, e capisce con certezza che su di lui pendono giudizi positivi e negativi. Ma nessuno vede  il disegno che abbiamo in testa, ed è necessario che i ragazzi capiscano lottando chi ha intenzione di sminuire il tutto per portare avanti la propria visione del futuro.Non sono parole semplici, sono parole pesanti, possono venire capite , possono essere etichettate come nullità.Achille parla anche del mondo femminile, i genitori non ascoltati, i nonni , le persone che ti accompagnano, ai quali non crediamo per poi capirne le motivazioni e farci la domanda di cosa possa essere la vita se non impariamo a viverla. . Non si sente trasgressivo, ma libertario, dovrebbe parlare di ultimi ribelli che non esistono o sono troppo pochi,e la trasgressione viene etichettata in droghe e alcool, ma le sue dipendenze si riferiscono maggiormente agli anni 80 ma anche la generazione tecnologica è presente, in semplici parole , la vita ha più facce ( non è una novità) la novità è quella che ne vediamo sempre meno.La sua popolarità è creata in un modo tutto particolare, fa quello che gli piace apprezzato o meno, non cercando il consenso. Se poi viene ritenuto affascinante tanto meglio, è un'arma in più, che spesso distrugge il concetto di bellezza., essendo questa un valore soggettivo non un canone imposto.Affronta il tema amoroso nelle canzoni, dove spesso questo viene proposto mascherato:la maschera della virilità o quella della scelta  di una vita inusuale. Insomma amare significa scappare dall'amata.Molto discutibile, ma non è poi così tanto falso questo concetto, visto l'andamento delle coppie attuali. E' originale quando dichiara  che la disobbedienza più forte è il non fare nulla, facendolo passare per una forma d'arte. E' credente , non in modo ordinario. Crede in un essere superiore che ti conduce sulla via del bene, pur esistendo il male,. seminando male, raccogliendo male, chiamiamolo diavolo, ma esiste.. Non pensa che si creda poi molto nel futuro, non crede nel matrimonio, non in un Dio come icona. Abbiamo delle dipendenze e le accettiamo, come molto tempo fa, in effetti stiamo tornando indietro. Personaggio scomodo, non ancora arrivato a mettersi in pericolo, ma parlando con lui le cose si fanno pesanti e sempre più credibili. Mette le persone in uno stato d'animo al quale non siamo abituati, non è facile, vuole fare riflettere, suscitare emozioni.. mi blocco..forse succederà più avanti.Non conosco una sua canzone, lo seguo , lo guardo , lo sento e ne sono attratta.Molti lo criticano , lo deridono, non lo capiscono o..non lo capiranno mai..o..forse come sempre accade quando non ci sarà più. Mi sto accorgendo di avere proprio scelto l'argomento giusto per fare dormire le persone. A me ha svegliato. Perdonatemi. Sceglierò a caso , perchè il frutto proibito era capire lui prima di tutto. Quando lo sentiamo  sul palco, siamo distratti molto dalle sue trasformazioni. Se qualcuno lo ama , lo segua più da vicino, forse qualcosa da imparare lo troviamo. Buona notte



venerdì 6 agosto 2021

Respiro ancora


 

E allora ragazzi miei dopo circa due mesi eccomi qui . Perchè non prima ? spiego ma non mi giustifico. Il mio blog non è un bollettino medico e suppongo ne abbiate anche abbastanza di leggere i miei problemi di salute. Quindi cosa potevo scegliere se non il silenzio? Quante volte sono passata dalla pagina del blog e la mia intenzione era quella di raccontare.  Poi rimandavo ad un'altra volta e un 'altra volta ancora e così  via!Ma perchè questa notte? perchè è l'una e ventisette piena notte, meno lucidità, più coraggio e allora il più brevemente possibile vi spiego.Tutto è arrivato con tremendi dolori all'intestino, mangiavo poco e gonfiavo come un pallone. Avete present quei poveri bambini africani idropici, disidratati con il pancino enorme? Non proprio così ma quasi.E si incomincia a sentire i soliti medici. Intossicazione.Da che cosa ?.Non tanto spesso la mia cucina non è fatta da me e lo chef abbonda e con le porzioni e con le aggiunte al cibo. Non le spezie , ma tra erbe legumi , pomodori , sughi vari dolci etc etc..poteva anche intossicarmi. Spero bene non abbia messo il veleno ..ma al giorno d'oggi tutto è possibile.La cosa non migliorava con niente , lo stomaco si gonfiava sempre più, il mio intestino era sempre più dolorante e si ricorre a mezzi più invasivi delle pillole. Esami, certo non esamini, ma esami alquanto dolorosi con preparazioni da galera , mangiando niente e sopportando i dolori. Per ora mi fermo qui. Ho fatto due esami. Uno ha una diagnosi certa : diverticolite. Dieta, dieta e ancora dieta. Arriverà dalle sue meritate vacanze il mio medico e allora saro' pronta per il secondo supplizio con relative cariche di farmaci. C'e chi deve scegliere le vacanze , come vedete io le scelgo sempre alternative, originali,risparmiando pure soldi con diete ancora ferree ma con un fisico di quando era ragazza!!! Se volte sapere la formula magica , posso dare la ricetta...INTOSSICATEVI! Sarete in formissima, ma non garantisco la finale perchè non ci sono ancora arrivata. Dopo avervi sollazzato con queste gradevoli notizie e arrivati alle 2 di notte, penso sia il caso di chiudere il tutto. Sperando di scrivere un secondo tempo finale ottimisticamente parlando , vi auguro una buona notte con un pezzo classico che mi hanno tolto dalla pagina principale per il copy right , ma ho trovato un'altra esecuzione e vi stringo tutti forte!1 Fat


e piano perchè mi posso rompere!

venerdì 25 giugno 2021

Passione segreta


 

Intervallo dai campionati europei..disperazione? non esageriamo, ma che si fa? Personalmente io opto per una pellicola datata. Sempre la stessa , da anni, da secoli, difetto di famiglia: rivedere Via  col vento. Per me è proprio un tradizione familiare, un DNA paterno che me lo propinava fin da ragazzina. Ed io sottolineavo i passi che mi intrigavano di più, costringevo le mie amichette a insulsi teatrini dove si doveva seguire tutta la storia! Sicuramente non vi voglio annoiare con la trama del film, ma qualche segreto spicciolo sui personaggi.  Chi non ha mai sentito nominare Laurence  Olivier e Vivien Leigh?Bellissimi e bravissimi, come attori e come persone, si conobbero già sposati, ma la passione li travolse come un uragano. Anni d'amore alla follia, ma poi lui la lasciò e lei non si riprese più. Lei , l'indimenticabile  Rossella O'Hara, ricevette un telegramma prima di andare in scena a Broadway nel 1960 e in quel momento non è più esistita. Lesse poche parole , le inviava suo marito Laurence e mise fine alla loro storia, relazione , passione, trasgressione che ampiamente superava i loro drammi teatrali e cinematografici. Sette anni dopo, Vivien morì di tubercolosi a soli 53 anni , con l'uomo della sua vita ancora nella mente. Le lettere infuocate che Olivier le inviava, tutti i documenti, le foto si possono leggere e verificare a Londra nel Victorian Albert Museum, documenti spediti quando ancora erano amanti. Lettere forti , appassionate, dove la invitava a godere pensando a lui, perchè nessun tradimento avrebbe placato la sua voglia, fatta di corpo e anima. . Vivien aveva un magnetismo inquietante, capelli neri, pelle perfetta , occhi di smeraldo e quando l'attore la conobbe aveva solo 22 anni. Laurence era carismatico, brillante, quando lei lo vide confessò agli amici di volerlo sposare, dimenticando di esserlo già, come dimenticava la sua unica figlia.. Un'attrazione irresistibile e quando girarono insieme "Elisabetta d'Inghilterra" divennero amanti. Lui ,il grande attore, con le mutandine di Vivien al posto del suo intimo, troppo intenso tutto, senza di lei sarebbe morto, solo con lei la vita aveva un senso. Nel 1939 Vivien ottenne la consacrazione con Rossella, battendo 1400 candidate, pur temendo un fiasco  voleva quella parte, che le donò fama planetaria, un oscar, e purtroppo il peso del successo che in un'anima sensibile fa crollare l'individualità. Anche se l'amore divorava l'anima, per salvarla decisero ambedue il divorzio, troppo in vista , troppo celebri per dare scandalo. E così divennero marito e  moglie, anche se lei manifestava già un disturbo bipolare, che esplode nel privato. La trovano vagare nuda per la strada, , tradisce Olivier ampiamente ricambiata, si perde




 nell'interpretazione di Blanche nel film " Un tram che si chiama desiderio", portando via il secondo oscar, ma anche la sua salute mentale. Olivier viene accusato di sfruttare la carriera della moglie, lei viene ricoverata per i primi sintomi della tubercolosi, lui riprende le sue lettere appassionate anche dalla clinica, spronandola a credere ancora in quel delirio amoroso, ma ormai tutto è compromesso. Il telegramma segna la fine nella maniera più cruda e Vivien non si riprenderà più, pur continuando a scrivere a questo amore infinito che le augurava felicità, togliendo un po' di dolore , pronto a soffrire per vederla migliorare. Olivier si tormentava, il pensiero di saperla malata era un incubo costante, ma desidera vederla volare gentilmente. Non sarà così, Vivien muore di tubercolosi a soli 53 anni e le sue ceneri sono sparse in un laghetto nel Sussex. Laurence morì con il rimorso di questo amore disperato molti anni dopo, incolpandosi di essere stato l'inferno per l'unica donna che ha veramente amato. Insieme conobbero l'inferno, ma anche il paradiso.Credete all'amore tossico, questa ne è una grande prova!

mercoledì 9 giugno 2021

Ringo il pistolero del rock


 


Lo avreste immaginato che Il pistolero del Rock , Ringo Starr , compie 80 anni? Questo è il regalo che una band come i Beatles ci elargisce , rendere evergreen i suoi componenti ma  anche quelli perduti, ma non per sempre nei nostri ricordi. Non era il più bello, non era il più bravo, non il più fortunato nel senso artistico, ma una cosa è certa , quando si parla dei  Fab Four il primo nome che ci viene in mente forse è il suo, nome da pistolero, viso sempre allegro anche quando gli altri tre si azzuffavano. Forse era il più anziano, quello che non ha abbandonato nessuno anche dopo lo scioglimento della band. Ora ci presenta.   un suo disco dove esprime anche dal titolo tutta la sua personalità" What's my name?"( Qual'è il mio nome?). Infatti nasce Richard Starkey nato a Liverpool da una famiglia poverissima, e diventa Ringo ispirandosi al genere di pellicole preferito, il film Western. Ringo entrò nella famosa band nel 1962, dopo furiose liti esterne con il batterista precedente Pete Best, non bravissimo, ma secondo molti da cambiare e venne sostituito ben tre volte, prima relegato alle maracas in " Love me do", poi il fermo per una tonsillite , ed infine a fine carriera è Paul Mc Cartney a prendere il suo posto nel famoso doppio bianco. Anche i calmi si stancano per le liti e dopo una vacanza con la famiglia , ricevette la copia del disco che fu data in beneficenza per  750 mila euro. Ringo convola a nozze tre volte, con la prima moglie ( 10 anni di matrimonio ebbe tre figli tra cui Zack batterista anche lui), un altro breve matrimonio per arrivare all'amore della vita con l'attrice Barbara Bach. Li incontrai in aereo una volta innamorati più che mai e la cosa mi fece molto piacere perchè devo dire era una coppia bella e simpatica con tutti .. Ringo era un amante dei film ed anche un discreto attore. Lo si ricorda in" Help" seconda pellicola dei Beatles, in " 200 Motels" con Frak Zappa bizzarra  storia dove crede di essere Zappa stesso,, nel western " Bildman" dove la sua parte è di un cattivo. Non è mai stato un virtuoso, ma si è imposto nel firmamento musicale come stella della musica pop, facendo diventare un mito la batteria. La curiosità che Ringo è sempre stato mancino , mentre invece nei Beatles suona tamburi e piatti con la destra. Stranezze!. Non ha mai cercato veramente una carriera da solista anche se ha il merito di aver fatto suonare insieme i nostri eroi dopo lo scioglimento nell'album " Ringo".. Non ha mai avuto velleità politiche ed ha stupito molti schierandosi a favore della Brexit, pur non votandola perchè  da anni vive  a Los Angeles. Nel suo ultimo album ricorda John Lennon nella canzone " Grow old with me"ricordando quanto Lennon l'avesse spinto al provino per entrare nella band, mentre nella canzone stessa Paul ha suonato il basso e fatto i cori. La vedova di George Harrison ricorda pure che il marito scrisse una canzone per lui nel 1970 intitolata " Hey Ringo", nascondendola dentro il sedile del piano di casa . I nostri"" Pinguini Tattici Nucleari" si sono classificati terzi al Festival di SanRemo con la loro "


Ringo Starr".. In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr, in poche parole ..un mito anche a 80 anni!

martedì 25 maggio 2021

Eurovision 2021 ..critiche e commenti


 

Premetto che non ho visto completamente l'Eurovision, uno spettacolo che non mi compete, ma terminando di scrivere alle 11,30  e cenando ad ore come sempre impensabili, , mi sono goduta la finale. Ho fatto qualche commento con i miei cani sui giudizi delle altre nazioni riguardo l'Italia, visto le votazioni che hanno dato, soddisfatta per il comportamento che i nostri cugini francesi ci riservano, come sempre avviene. Ora passo per prima cosa alla conclusione di questo post, chiedendomi e chiedendovi perchè ogni volta che l'Italia vince qualche cosa , devono arrivare delle contestazioni ? E non parlo solo in ambito artistico, ma sportivo, e via discorrendo, ma sempre deve essere presente qualcosa di poco chiaro, disonesto, rubato agli altri da parte di noi italiani.Se la Francia o la Svizzera avesse vinto, andava tutto bene? La Francia doveva vincere perchè aveva portato la nuova Edith Piaf? E ne devono passar degli anni per arrivare a tale grandezza... E la Svizzera? Sono circa 30anni che lavoro nel mondo artistico, ma mi volete aiutare dicendomi un cantante svizzero che abbia avuto onore e gloria? O doveva vincere perchè il ragazzo era giovane , pulito, commosso anche prima di sapere le votazioni finali? Perchè ha ringraziato tutta la famiglia anche noi dovevamo unirci alle lacrime e dargli il premio? Non so ditemi voi.. Sono questi momenti che fanno riaffiorare il mio sangue italiano, sono pronta a contestare e a battermi quando vedo questo tipo di continue ingiustizie e modi per contrastare una vittoria meritata secondo il punteggio finale.Vi sembra possibile avere dei colleghi inglesi che mi dicono di informarmi sul perchè l'Inghilterra non ha preso punti , e chi li ha rubati, dicendo che l'Italia è la più probabile. Minacciando pure di non fare mai più vacanze da noi...ma stiamo scherzando, ma dobbiamo ancora sentire queste ridicole prese di posizione per la vittoria di una canzone?Io stento a credere che il tempo sia passato, che la mente della gente sia ossidata in certe posizioni che non ci sia speranza per migliorare. E non contenti, accusandoci di esser ladri , ci hanno accusato di essere drogati. Ragazzi, ho vissuto più all'estero che in Italia, so come ci comportiamo noi quando lo straniero viene a fare il turista, come ci considerano dal punto di vista lavorativo a torto o a ragione, quanto spendiamo in ferie all'estero rispetto alle altre nazioni..e allora la classifica la faccio io, e sono sicura che non vinceremo! Idiozie, la Francia ci accusa di essere drogati, bisogna rivedere tutto, siamo sotto inchiesta, perche' un ragazzo guarda per terra nel  " Green Place" dove la televisione inquadra ogni due secondi i probabili vincitori. Vi dico la verità, non mi strappo i capelli per i Maneskin, ma musicalmente parlando hanno un rock che nel panorama nostro è difficile trovare. Il suono è ottimo, la voce purtroppo deve cantare in italiano e sappiamo che la nostra dolce lingua è adatta per il melodico, sappiamo quanto l'inglese favorisca, e sappiamo dove nasce il Rock and Roll. Allora li critichiamo perchè sono truccati, hanno i capelli lunghi, sono tatuati, sono quasi nudi, sono ingioiellati allo spasimo, e dicono parolacce nelle canzoni? Ma dove siamo vissuti fino ad oggi? Da chi avranno anche imparato questi ragazzi? Da Claudio Villa non penso..


.ma diamo uno sguardo alle varie band e cantanti di tutto il mondo che fanno Rock. Arrivano in giacca e cravatta?Non voglio nominare la parola droga, anche se poi lo faccio, ma non voglio proprio fare paragoni inesistenti, Considero Damiano il leader dei Maneskin, un ragazzo intelligente, un gruppo che ha fatto la gavetta sulle strade, non ha vinto nulla prima di Sanremo, ma hanno creduto in loro stessi, con caparbia e amore per il loro lavoro. E con la pulizia di chiedere il riscontro antidroga anche se non ne avevano avuto tempo in Olanda. Evviva l'onestà, evviva questa vittoria.. e va bene ..qui ci sta..Evviva l'Italia!

domenica 9 maggio 2021

Vaccino Covid-19


 

Miei cari , scusate il mio enorme ritardo nello scrivere, ma questa volta la motivazione è alquanto seria Stop scrivendo del vaccino che tutti ormai ne siamo convinti , dobbiamo fare . Non vengo a chiedervi se la vostra motivazione dipenda dalla paura del Covid o dalla necessità di non essere chiusi completamente in casa, senza libertà di muoversi liberamente o in maniera alquanto complessa e poco duratura. Era destino che il vaccino diventasse realtà come molte altre cose,  non voglio ripetermi, quindi mi rivolgo al Manzoni per rammentarvi che questo vaccino " s'ha da fare!!!!".La mia problematica risultava quale tipo di vaccino scegliere e questa non è una cosa così semplice , perchè non vai al supermarket a scegliere una marca di pelati oppure l'altra.Sapete i miei trascorsi che non sono stati rosei, interventi non certo semplici , una diagnosi errata che ha devastato il mio corpo, salvato dalla bravura di valenti professori, ma il mio condizionamento alla vita è dato da visite annuali e venti e dico venti medicine al giorno. L'abitudine è fatta, ho degli anticorpi miracolosi,e una capacità di ricostruirmi abbastanza celere, ma come direbbe mio padre" Sono di seconda scelta" e sorrido ancora quando sento questa frase , perchè me lo ricorda , con il suo camice austero, chirurgo integerrimo , ma facile alla battuta, e vi risparmio tutto il suo racconto verso questa unica figlia che qualche problemino forse gli avrà ben dato!Tutto questo tempo è stato consumato tra una visita medica e l'altra e le notturne discussioni con il mio straordinario medico di base che ha trascorso buona parte del suo tempo, a studiare quale vaccino fosse più adatto..impresa titanica, anche perchè ogni giorno c'erano notizie nuove e contrastanti, spesso tragiche , e nessuno è un virologo di grido, quindi si è venuti alla conclusione che avrebbe fatto tutto lui dal punto di vista cartaceo appuntamento compreso, e io sarei andata a martoriare il medico di turno che mi doveva dare il benestare per l'attuazione del tutto.Specifico che io ho allergie a tutto, medicinali, cibi e bevande, trucchi e parrucchi, quindi  la lista da presentare al malcapitato era talmente lunga che " I promessi Sposi"sono una bagatella riassuntiva di un romanzo d'appendice.Questa mattina sono andata al ferale appuntamento, quasi in ritardo( si sono calma caratterialmente) e ormai sono anche abituata ad avere un codazzo di camici bianchi come coro gregoriano.Non ho mai trovato persone così disponibili e gentili, così positive e accattivanti, e dopo una lunga discussione, ci siamo accordati per il famoso Pfeizer. Ed eccomi qui a scrivervi con un braccio sinistro dolorante,ma capace di battere sui tasti, e per ora niente più.Prestino per cantare vittoria, ma insomma chi ben comincia...


cerchiamo per una volta di essere ottimisti. Se non mi sentirete più vuol dire che qualcosa sarà ben successo...ma non pensiamo a questo ora. Finisco qui questa mia lunga tiritera, per assicurarvi che non sto male, che vi penso sempre e consigliarvi di fare questa benedetta iniezioncina che manco la sentite, verso quella libertà di movimento che ci sarà dovuta. Così spero.Niente paura, sorridete, e a risentirci per la seconda dose...sic...

mercoledì 28 aprile 2021

Bowie Ziggy Stardust e quanti altri?


 


Ed eccoci qui già pronta ad iniziare un altro blog( con un po' di difficoltà devo ammettere) chiedendo , come mi capita spesso , cosa ne pensate voi? Mi hanno regalato recentemente  la pellicola " Strardust" , penso non ci sia bisogno di spiegare a chi mi riferisco, ma se siete in dubbio sto scrivendo del grande David Bowie. Non ho visto subito la pellicola, contrarissima a toccare un mito così grande e farlo rivivere sullo schermo, troppo di tutto, creatività, musicalità, costumi, idee, attore, mimo, ma si..mettiamo pure extraterrestre, e in questo caso è quello che più ci interessa.  E' stato un grande amore di gioventù, un intoccabile, ma il destino beffardo , mi ha onorato di fare la prima intervista proprio con lui, se interviste si possono chiamare. Lui sul trono, noi poveretti in platea su sedie confuse e le sue dita sceglievano a caso. Portavo solo il registratore all'epoca , dovevo imparare tantissimo, ascoltare, osservare, niente doveva sfuggirmi: questo era il mio compito. Molto giovane, più di tutti i presenti forse, e quel dito malandrino, toccava in distanza la mia testa rossa. Non ero preparata, pensavo di svenire,Ho già scritto che stupida domanda gli feci, lui capiva, aveva per le mani la meno preparata del gruppo poteva giocare come voleva , in attacco avrebbe fatto cento goals. Ma allora , come adesso , mi chiedo se noi , esseri umani, possiamo parlare del Duca Bianco, altro personaggio ,senza un briciolo di timore.  Il regista Gabriel Range, molto coraggioso, voleva raccontarci tutta la vita del nostro eroe  nella sua pellicola. Ma si è reso conto, che anche, gli aneddoti, le cose futili, sono importantissime in questo variegato personaggio. E quindi cambiò  la trama del film. Bastava il periodo americano di Bowie: l'acerbo David innamorato dello spazio , cerca il suo futuro. Il suo primo viaggio americano nel 1971, 24 anni soltanto, ed è proprio qui che il nostro grande trovò l'ispirazione per la creazione del suo primo e più memorabile( forse) alter ego ovvero Ziggy Stardust.. Pellicola realizzata senza la supervisione del figlio Duncan( un tempo Zack), senza neppure la musica di Bowie, la sua voce, il regista non ne aveva le autorizzazioni. Un suicidio..forse, anche per l'attore inglese John Flynn, buttato in acqua tra vortici pericolosi. In questa pellicola siamo lontani da " Bohemian Rhapsody" o " Rocket man", come si può concentrare la vita di un tale personaggio in sole due ore cinematografiche? Non si può. L'ha capito l'interprete, l'ha capito il regista e allora ci limitiamo a vedere i tormenti americani di Bowie. Solo sette mesi di vita, mentre David cercava la sua voce di artista, avvolto nel buio della sua anima, nervoso, depresso, con un solo successo in tasca" Space Oddity".Ora diremmo e non basta? Ora si ieri correva su di un filo . Spesso nelle poche interviste concesse, la sua voce aveva un velo di disperazione. Si riteneva già un fallito , ma era un uomo molto fragile. Alle sue spalle l'adorato fratellastro Terry, che lo ha introdotto nella musica, mentre trascorreva la sua vita in ospedali psichiatrici, per poi suicidarsi . Terry era un mentore per David, con lui ascoltava e sceglieva le sue musiche Vedere il fratello in manicomio, ha fatto temere anche per la salute mentale di David e questo appare in piccoli flashback nella pellicola, in una forma fatta di compassione infinita.  Come vedete non tutto è oro quel che riluce. Tutti abbiamo da guadagnare , superare , sconfiggere, cadere, rialzarsi nella vita. Anche i grandi,anche Bowie questo uomo , che sembrava sempre intoccabile nella sua maniera di vivere, sempre un gradino sopra,le sue battaglie sono state parecchie,il rischio di morire lo ha sfiorato più volte. Ma il suo premio è stata la sua ultima famiglia e la sua non lunga felicità. Pellicola non facile, lenta, chi non lo ama può annoiarsi. Chiedo a Pietro un giudizio finale, mi fido molto del suo occhio cinematografico. Un consiglio: amatelo o odiatelo , ma non fatevi mancare le sue canzoni, perdereste parecchio. Bacio a tutti.