............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

giovedì 12 luglio 2018

Lo strappo



E sono ancora qui dopo tanto tantissimo tempo, ma ancora qui con il vostro pensiero, il blog pieno di polvere e io tra una corsa all'ospedale e l'altra.
 Ed ecco la non nuova decisione , si opera una seconda volta , senza questa nuova operazione al colon per vedere le condizioni di un polipo (non quello di mare) a altre cose non possono andare avanti...!
Mi è capitato solo questa volta di pensare a mio padre come chirurgo e le impressioni che avrebbe detto in faccia a molti medici e solo in questo momento sono contenta non ci sia più.
Sarebbe sicuramente successa una strage, perchè come tutte le persone calme quando poi " sbottano!
 ..si salvi chi può
La cosa più comica è chi mi domanda dove passerò le vacanze , mah..prima spero di alzarmi da quel lettino chirurgico, poi ci sarà la riabilitazione, il periodo di riposo, come se non ne avessi fatto abbastanza, ed infine si ricomincia con le altre patologie, ammesso che mettano a tacere quest'ultima.
 Il pronto soccorso mi riconosce a fiuto, come un cane da tartufi, ma ci fossi andata una volta per qualcosa di specifico  sarebbe anche fruttifera la cosa, no, ma no..soltanto per il dolore tremendo che avevo. La soluzione tornavo a casa con altre medicine e con il dolore. Bella questa , ma vi assicuro che è vera, perchè una persona sottoposta a mille esami risultati negativi ed( è già qualcosa) non può occupare un posto al pronto soccorso anche se ulula dal male.
Mi sono abituata a tutto, sento meno qualsiasi dolore , anche mi bruciassero viva , sentirei  il solito fuocherello che mi infrange l'intestino, ma roba da nulla.
 Per la deambulazione e i dolori muscolari se ne parlerà, tanto io sto pensando se una sedia elettrica( non quella dei condannati a morte che non si usa più) andrà bene perchè siamo messi male  e ve lo dice una che ha fatto 27 anni danza.
 Glissiamo, cosa vi posso dire d'altro ...
Ho scritto ora perchè non so cosa potrà ancora succedere il 25 Luglio , niente tutto qualcosa..
 Meglio prevenire ed eccomi qui
Vi voglio tanto bene e mi mancate tanto, dirvi spero presto di riprendere è una bugia , il presto è fatto di tempo e forse anche tanto. Ma si spera sempre meno male.
 Scrivetemi, fatemi domande , mandatemi a quel paese , ma vi voglio, vivi vegeti e in vacanza
 Vi voglio bene , ci sentiamo..non so quando!

sabato 26 maggio 2018

Il dolore




Purtroppo miei cari , malgrado la grande assenza , non posso fare ancora un post musicale ma informarvi ( ammesso che sia interessante ) ma so che ve lo devo, sulla mia non salute
In questi mesi avro' rifatto non so quanti esami senza ,come sempre,venire a capo di nulla. La cosa importante che non ho un tumore ed è già tantissimo. Un tumore al colon mi lascerebbe l'amaro in bocca , proprio non mi piace!
Ma è comparso un dolore costante ininterrotto che mi blocca le funzioni che un umano può avere, anche gli antidolorifici vengono meno , esiste l'assuefazione ..e sei a letto con 30 gradi e una boule dell'acqua calda. Impensabile!!!!
Solo nel mese di luglio  passerò per una seconda ispezione, sperando sempre che in casi da " cavia " come il mio, il diritto di precedenza esista. Ma ho moltissimi dubbi.
Il pronto soccorso è diventata la mia casa, ormai sono tutti gentili e disponibili, posso stare quanti giorni desidero , neppure un hotel di prima categoria con le dovute differenze.
 I dottori mi vengono a fare visita a casa, sempre dubbiosi per cosa mi succeda, pronti a cambiare tutti i trattamenti mentre io sono stazionaria.
Siate certi che se qualcuno mi telefona , o sarà l'ospedale, o le analisi, o un medico.....vorrei sapere quanti reparti mi mancano... Forse pediatria e psichiatria, altrimenti io li ho fatti tutti, proprio tutti.
E intanto la vita va avanti
 Sento parlare di estate, di vacanze, di ricambi di stagione..mi sembrano cose che non appartengono al mio  mondo e in effetti è così.. a pensarci bene io sono in una bolla a parte con scritto " don't disturb", ma disturbare per cosa..magari fossi disturbata e sentissi parlare d'altro!
E invece no, rinchiusa , carcerata senza catene , o meglio con catene invisibili, che sono molto peggio delle vere, perchè le mie sono fatte di dolore e il dolore conviverci , fa malissimo
Aspetto sempre di dirvi " E' finita" o " Sono migliorata" ....non è possibile!
Spero sempre di rientrare nel circuito della musica e della danza , pur sapendo che non succederà. Ma che carini , la redazione mi cerca sempre , mi sprona, mi invita a tornare perchè hanno bisogno.
Certo che una corrispondente con le flebo sarebbe una moda nuova da lanciare!!!!!
Vi devo lasciare , ma solo con il mio povero corpo che continua a dimagrire . Con la mente sono sempre con voi..che belli che siete così abbronzati..io sembro la " Sposa cadavere" di Tim Burton..
Sono fuori dal gioco dalla mischia , mi sono sempre piaciute le novità ed ecco io ve ne porto una per l'estate!!!!!
 Vi voglio tanto bene!


giovedì 5 aprile 2018

Que sera


Si avete ragione dovevo scrivere molto prima, ma poi penso per cosa dire di nuovo...dovevo fare gli auguri pasquali , ma se mi ero persino dimenticata fosse Pasqua se non per amici compiacenti.
 Vi scrivo perchè sento il bisogno di farlo, ma non ho notizie nuove, notizie buone , forse peggiori...o forse uguali? Chissà..non lo so neppure io
Avevo iniziato ieri, poi ho ceduto, perchè importunarvi sempre così..dopo tutto questo dovrebbe essere un blog musicale , e invece è diventate " un blog medicale", ...mah ormai ho iniziato e continuo.
Vi voglio troppo bene per non mettervi al corrente del mio stato, mi scrivete  e non rispondo, non perchè non voglia , ma perchè non so proprio cosa aggiungere a questo nulla e allora penso e ripenso e decido che è meglio tacere
Ormai io sono una cavia da laboratorio, non solo io non so dirvi da che cosa sono affetta, ma persino i medici brancolano nel buio. Esplorazioni, esami,  medicine, ma la malattia è sempre ferma, i dolori sempre presenti , a volte un po' meno forti a volte terribili , e io ormai mi ci sto abituando.
 Ma desidererei , penso come tutti, sapere il perchè e soprattutto avere una diagnosi, e non continuare a fare esplorazioni anche dolorose per poi ripeterle , perchè non si viene a capo di nulla.
 Potrei telefonare al Padre Eterno, forse lui mi darebbe una risposta certa, ma mi hanno detto che la telefonata è troppo esosa e allora non potendomela permettere, ho rinunciato.
 Ora ho un piccolo intervento chirurgico come novità. Il reparto chirurgia non lo avevo ancora toccato insieme alla ginecologia, chissà arriverà pure quella?
 Che dirvi, non posso stare molto seduta , quindi neppure troppo al pc che funziona quasi come me, certo da escludere lo stare molto in piedi,sdraiata non per troppo tempo..ma come devo stare.
 Sorrido perchè tutto è iniziato per un giorno in vespa e un dolore alla schiena ed ora sono interessati occhi, reni, intestino, anemie varie, reumatologie misteriose etc etc
Non ci penso ormai molto , dolori a parte dico la verità 18 mesi in queste condizioni vi abituano, molti amici mi vengono a trovare e abbiamo il coraggio di riderne insieme per non piangere ...e intanto io sono stazionaria..
 Tutto buttato all'aria lavoro compreso e questa è uia cosa che mi pesa non poco, ma anche per questo io mi abituerò
Vi scriverò ancora  per dirvi cosa non so, sia benedetta almeno una diagnosi, sperate con me , perchè qui non si toglie un ragno da un buco.
 Mi mancate e vi voglio tanto bene come sempre

martedì 6 marzo 2018

La vita



Si sono io,sono semiviva, ma quando torno al mio posto mi sento meglio anche se è immaginazione.
Devo essere sincera? Non posso mentire non è nel mio carattere purtroppo o per fortuna.
No va bene. Le diagnosi sono tutte o quasi sbagliate e si deve ricominciare da zero con altre patologie rovinate dal cortisone.
Spesso non ricordo le cose e spesso non  so dove mi trovo, i dolori sono più forti, le limitazioni più severe.Sono caduta con un gran botto in un mobile e la mia vista si e annebbiata. Sono scese le cataratte negli occhi, una è terribilmente pesante e non vedo benissimo.Ho una anemia talmente forte che richiede esami e operazioni esplorative per capire dov 'è la perdita di sangue, i reni incominciano a vacillare, la deambulazione è fatta con un bastone, se cado a volte non mii rialzo, ma continuo ad andare avanti, tra medici incompetenti che provano senza riuscire, mentre quella che va più avanti malgrado tutto sono io.
Era doveroso che io spiegassi,spesso temo di non farcela, imbottita di pillole che ti rovinano lo stomaco, ma vai avanti indomita, sempre custodita, perchè potrebbe succedere il peggio
Ma siamo ancora qui, e io che vi racconto e se vi racconto vuol dire che sono ancora viva e apprezzo questa vita così severa con me ora , ma così splendente nei tempi passati.
E poi ci siete voi, sempre presenti nel mio cuore, vorrei rispondervi, ma non mi è  consentito rispondervi per ora ..troppo tempo al pc
Sappiate che ci siete, che ci sono ancora fino a quando non lo so. Ma ci sono!
Non vi posso più dire a presto, vi dico solo appena posso e spero non sia così lontano

sabato 13 gennaio 2018

The end



My dear friend vi devo per forza informare che la mia ripresa nel blog e nelle altre applicazioni, sarà ancora molto lontana.Neppure il cortisone,una brutta bestia che vi fa venire mille effetti collaterali è riuscito a sconfiggere questa polimialgia e io ho delle strette limitazioni per quanto riguarda il lavoro, , la vita diciamo normale , ma normale non è più.
Non so quando potrò tornare e se lo potrò fare finche' non si trova qualcosa che attenui questi terribili dolori che ormai investono tutto il mio corpo.
Seduta non troppo, in piedi non eccessivamente, sdraiata,solo con antidolorifici, perchè la posizione risulta viziata ed ora si è unita anche la febbre , un febbrone che io non ricordo di avere mai avuto in vita mia
Perso il mo lavoro di corrispondente, dato l'addio ai miei colleghi, limito anche lo scrivere , perchè la posizione atrofizza le mani e queste incominciano a tremare come se stesse per arrivarti il Parkinson.
Una bella tragedia che non si sa se migliorerà, se guarirà, o si peggiorerà ancora ..Chissà!
Non ero abituata a queste cose e la vita ha cambiato colore , sono agli arresti domiciliari.
 Esco solo per le visite mediche e poi chiusa in casa o in giardino per fortuna, ma devo stare attenta al clima.
Guardo il mio cane che scorrazza da una parte all'altra e io non posso più seguirla , mi guarda , è stupida ....le nostre passeggiate nei boschi?Con me è impossibile, lei è restia a farle e allora si limita a qualche passeggiatina per le stradine
Che strano come la vita cambia in un baleno e tu non ti ritrovi più dentro di lei, sei in balia di mille medici che trattano come una cavia da laboratorio , uno confonde l'altro e tu sei un marasma di confusione che ti fa stare sempre peggio
Avete mai sentito la fine che sta arrivando? Io si , la sento ora , sempre più vicina, non vorrei pesare sui ragazzi che mi seguono in questa agonia, vorrei andare in  una clinica, ma è solo la mia adorata Nikka che mi trattiene.
Forse allungherei un po' la vita chissà forse no, ma allungare per poi che fare ...Il Nulla, e il nulla è la cosa peggiore che esista.
 Beh, per ora vi lascio qui.
 Incomincio a sentire le dita che si intorpidiscono e so che mi devo fermare.
 Voi siate sempre garruli e giulivi, se volete ogni tanto , ma  molto raramente leggetemi, chissà ce la faro??

Ciao belli, ci vediamo tardi, ma ci vediamo ancora!

domenica 24 dicembre 2017

Festivities



Miei cari come sempre so di dovervi fare gli auguri per queste solenni festività, e se mi conoscete un pochino sapete quanto la cosa mi renda imbarazzata  e anche quest'anno forse  più incattivita che mai, anche se cerco di mascherare questa idiosincrasia per le feste obbligate date le  mie non eccelse condizioni di salute.
Ma potevo non farvi i classici auguri anche solo per l'affetto che vi porto?Potevo trascurare la vostra allegria( falsa o vera che sia) allo scoccare di questo lungo periodo, che per me finalmente finisce il 7 di gennaio e risentire come ogni anno, le lamentele per aver ingurgitato troppo, per aver avuto parenti in casa, per aver dovuto subire il solito trenino di capo d'Anno? Sentire le critiche sui regali magari riciclati e di nuovo nelle vostre mani, o per la tirchieria del parente ricco che vi ha regalato un portachiavi di pelouches? E l'inumana stanchezza dei preparativi obbligatori che passerà per iniziare di nuovo a Pasqua?
La cosa diversa è che ogni anno che passa mi fanno meno effetto questi soliti discorsi e vedo solo brillare la felicità nelle mani dei bambini anche se i regali devono essere di vaste proporzioni a descapito di un portafoglio meno gonfio( per quello non ci vuole molto).
 Mi dispiace voi mi consideriate inacidita con l'andare del tempo,ma aspettavo il tutto quando le cose arrivavano naturalmente con persone che amavamo di cuore e spesso incontravamo con affetto.
Sono come una candela ora che è arrivata allo stoppino e la luce non brilla più , si fa fioca  e allora perchè mettere le lampade alogene che creano un'atmosfera altamente artefatta?
Quindi si fa ciò che più ci fa piacere con naturalezza e spontaneità, non abbiamo una colt puntata in testa per dovere e piacere degli altri( se questo poi è sincero)
Risultati immagini per botti di capodanno animlai no copyright Ma dopo tutto questo solito sermone, vi auguro un favoloso Natale( evitando il mangiato troppo per favore) un allegro primo dell'anno che vi doni ciò che desiderate di più con estrema sincerità, una buffa befana che vi faccia ridere di cuore, chiedendovi solo una cortesia personale che non riguarda proprio me stessa ma qualcosa a cui io tengo molto.
Evitate questa inumana abitudine dei botti di capo d'anno, magari voi vi divertirete ma gli animali ci muoiono.E loro non hanno fatto veglioni o altre amenità, lasciateli ( almeno loro) in pace, e siate esempio di umana civiltà.
Tanti auguri di felicità, amore, pace, compartecipazione, umanità.Malgrado tutto questo vogliatemi un po' di bene..e arrivederci all'anno prossimo .

domenica 10 dicembre 2017

Tom Waits, 68 anni



Risultati immagini per tom waits  blue valentine no copyrightRisultati immagini per tom waits and rickie lee jones no copyrightRisultati immagini per tom waits closing time no copyright

Miei cari sicuramente non è un blog natalizio, ma conoscete la mia allergia festiva, forse si vi farò qualche parola di auguri più tardi, no, non oggi con questo diluvio infernale freddo e gelo e chi può venirmi in mente? Il mio Tommasino che da tempo non viene a trovarci.Si, l'ho sempre amato, sempre dalla parte sbagliata,sempre senza essere un divo, Thomas Alan Waits una lontana sera , seduto al pianoforte del " Napoleone Pizza House", si mise a suonare così per diletto. Ubriaco fradicio come sempre, la voce spezzata e stonata, accenna i classici degli anni 50' e 60' e conquista il suo primo pubblico, famiglie affamate e senza pretese, riunite per una pizza dozzinale.Tutti lo seguono, c'è chi ride, chi si commuove, finchè il proprietario per pochi dollari, lo assume ogni sera per queste sue piccole performances. Meglio del lavapiatti o dell'impiegato in una stamperia di Bibbie, il gioco è fatto! Passa qualche anno e i localacci di Los Angeles lo vogliono accompagnato da una band di jazzisti ubriachi come lui, ma lui incomincia a scoprirsi balladeer: il mondo di disperati gli passa davanti ogni sera, puttane, barboni , poeti improvvisati e falliti.Tutto questo è l'ossatura di " Closing time"dedicato alla chiusura dei locali nel '73, canzoni incerte e minimali ma già talentuose.Decadenza urbana,l'inganno del sogno americano il contrario delle grandi promessi Springsteeane. Negli anni '80 sono racconti di un giovane cantautore che sceglie da che parte stare tra vinti , sconfitti e gente dei bassifondi.Non parla direttamente dell'America, del mondo plastificato dei colleghi, ma li distrugge disco dopo disco. Nel '77 si innamora della cantante Rickie Lee Jones e la sua musica è più nostalgica, esce dalle bettole e si perde nelle autostrade, osserva i paesaggi duranti i lunghi viaggi con la famiglia, è l'anno di " Foreign affairs", imperfetto ma importantissimo che danno luce al suo capolavoro " Blue Valentine". Iniziano le grandi canzoni dedicati a Kerouac a Cassidy con dentro il brano più commovente che abbia scritto( e sono tanti) " Burma Shave".
 Lo racconta volentieri Tom questo disco, ricorda quando era bambino in macchina con il padre e vedeva la reclame dello spot di schiuma da barba, credeva fosse il nome di una città ed era frettoloso di arrivaci, con questi grandi cartelloni che invitavano l'uso del prodotto. Scrivendo questo brano vi ha unito la fuga di una coppia da una città vuota, senza meta, solo lontano lontano.Non è una cosa buona scappare senza destinazione, quindi il ragazzo inventa il luogo immaginario di" Burma Shave", le ginocchia sul cruscotto,la gomma da masticare e la schiena inarcata, il cuore che batte come un tuono, tutti hanno un piede nella fossa e allora perchè non tentare la sorte a Burma Shave?ma il viaggio si conclude tragicamente, con una morte idiota in un incidente stradale per un sorpasso, una potenza visiva fantastica, prima dei vari capolavori nel '77 scrive questo meraviglioso sogno infranto che è la visione allucinata della fine del sogno americano degli anni '60.
Risultati immagini per kathleen brennanPer Tom Waits i sogni crescono selvaggi, la vita è un gioco d'azzardo che spesso si vince e lui ha avuto una grande vittoria.. L'incontro con la  moglie Katleen Brennan che gli ha dato tre figli e gli ha fatto capire cosa è una famiglia, motivandolo ancora maggiormente nelle sue produzioni con capolavori che desidero voi sappiate scoprire da soli.Ha avuto l'aiuto di questa donna da una fine infame , ha scoperto il piacere di una vita normale , che tanto gli piace da allontanarlo dalle scene con altre collaborazioni anche cinematografiche.
La normalità di creare magliette con il grasso delle auto che ama aggiustare, un gioco da bambini, quel bambino che forse lui non è mai stato.
A presto ...speriamo e io scelgo la canzone che me lo ha fatto conoscere tanto tempo fa, una canzone dove egli stesso scopre di avere avuto successo senza saperlo.Spero apprezziate e vi consiglio di conoscerlo meglio , se volete più a fondo ,ne vale la pena.

domenica 26 novembre 2017

Addio a Malcom



Come già da tempo sapete , non scrivo mai notizie tristi quando sono di fresca data , ma questa non posso tralasciarla, anche se il mio mood ne risente parecchio.
Risultati immagini per ac dcMalcom Young , fratello di Angus, virtuoso chitarrista degli AC/DC anche lui ci ha lasciato al'età di 64 anni e la band stessa ha annunciato su Facebook questa triste notizia. Malcom è stato il creatore e fondatore di questa band, la forza nascosta che ha sempre guidato la band, sia come chitarrista , autore visionario, perfezionista e uomo unico.Orgoglioso sempre di ciò che ha creato, con la sua classica lealtà a favore degli innumerevoli fans.
Il gruppo australiano disfatto per questa perdita, ha lasciato parlare il fratello Angus, distrutto dalla sua mancanza e da quello che Malcom ha rappresentato per la sua vita, con un legame unico e speciale, confortandoci con la speciale eredità che lui ci ha lasciato, parlandogli come se fosse ancora in vita con un disinvolto" Bel lavoro Malcom!"
E' mancato nella sua casa, confortato dalla sua famiglia, colpita anche dalla morte del fratello maggiore George circa un mese prima, partecipando anche lui in veste di bassista, co-producendo alcuni dei primi grandi successi degli AC/DC come " High Voltage"T.N.T."Powerage" e altro.
Risultati immagini per angus youngRisultati immagini per brian johnsonGli appassionati, i fans più incallliti, gli addetti ai lavori sapevano i problemi di salute che affliggevano il chitarrista fin dal 2014, non facendo capire esattamente l'origine della malattia, le condizioni cliniche non vennero mai chiarite , anche se il cantante del gruppo Brian Johnson , allora front man ,aveva smentito le voci che già circolavano sullo scioglimento della band.Solo l'ingresso del nipote di Johnson aveva poi costretto ad annunciare la verità. Malcom era stato colpito da una forma gravissima di Alzeihmer, che richiedeva un'assistenza continua 24 ore su 24 a domicilio. Il fratello Angus fu ancora più chiaro sulle condizioni di Malcom, impossibilitato anche a registrare alcune loro session di registrazione, confessando che malgrado tutto ascoltava ancora la musica come le canzoni di Chuck Berry e di Buddy Holly. Ma le regole del gruppo spietate nella musica come in altre arti, obbligava a dichiarare che " the show must go on" e infatti quest'ultimo proseguì. Come proseguirono le malattie di Malcom, una massa tumorale  al polmone e problemi cardiaci con l'innesto di un pacemaker.
Malcom era nato a Glasgow i 6 gennaio del 1953, pur defilato come immagine del gruppo era il vero motore degli AC/DC, influenzato dal rock degli anni '60 e '70, modellando il sound della band elaborando i riff con Angus che avrebbero reso immortale la band con" Highway to Hell"
La scomparsa di Malcom Young, potrebbe ora colpire definitivamente la band , già passata da battaglie che sembravano perse ed invece risultarono vincitrici.Estromesso per problemi di giustizia Phil Rudd, stravolti dopo l'estromissione di Johnson per problemi di salute, il ritiro del bassista Cliff Williams pochi mesi dopo, Angus Young era rimasto l'unico elemento originale della band, ruolo scomodissimo quando si deve rappresentare uno dei principali  gruppi del secolo.
Risultati immagini per axl rosesCosa succederà ora? Ci viene in mente ,  come campane a morte  dopo una resurrezione per opera molto ingiustamente criticate di Axl Roses il loro " Back in Black"anche qui per la morte misteriosa( vomito,assiderato, soffocato ,overdose)del cantante Bon Scott, animale infernale, e per tirarsene fuori dignitosamente ecco arrivare Ben Johnson, anima , chitarre, strafottenza e palle cacciate fuori. Sarà la stessa cosa ?Risentiamo quei colpi di campana a morto  in apertura che sostiene " Hell's Bell's". Quindi come allora ci si gioca il tutto per tutto: sarà solo un ricordo, o essi saranno ancora più duri, metallici,moderni e incazzati? Saranno ancora più solidi e determinati?
Chi non lo augura, chi storce il naso e non crede ai miracoli...tutto è possibile..aspettiamo e vedremo!!!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.