............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

martedì 17 novembre 2020

In the darkness

Miei cari forse ho usato questa immagine altre volte nel mio povero blog..e ogni volta che la uso certo non è di buon auspicio. Ma è doveroso spiegare questo mio silenzio, per rispetto ed affetto che nutro per voi. Quanto tempo è che non scrivo , un'eternità forse, a parte le notizie forse anche poco interessanti che potrei darvi o ancor peggio ripetitive, desidero spiegare il mio silenzio. Siete mai stati al buio più completo per quattro lunghi giorni, giorni che sembrano mesi, quando il buio inizia alle 4 del pomeriggio soprattutto nelle giornate nuvolose. Si, senza luce, con l'unico gancio di un numero verde che mi garantiva l'immediato arrivo di una squadra di tecnici per cambiare il contatore centrale della luce , mangiato completamente dalle formiche , entrate da tempo dentro la cassetta. Mia colpa, in un certo senso si, avrei dovuto controllare? Ma chi va a pensare in questo frangente che una popolazione di formiche entrasse e mangiasse dei fili, facendoci restare totalmente senza corrente elettrica? Fiduciosi di un pronto intervento urgente e ripeto urgente in questo caso( bisognava cambiare il contatore centrale)abbiamo aspettato che arrivassero il più presto possibile. Logicamente ora tutto viene fornito telefonicamente attraverso un disco parlante . A me non è mai stato concesso parlare con un essere umano. Mi si richiedevano dati, mi si dava il numero di reperibilità e si aspettava con fiducia. Il tutto accadeva Venerdì 13 ultimo scorso alle ore 19 e l'avviso urgente è noto deve espletarsi entro 3 ore dalla chiamata. Abbiamo aspettato, ci siamo convinti che avessero troppo lavoro e che senza alcun dubbio sarebbero arrivati l'indomani. Non so se a voi è già capitato di stare per un tempo abbastanza lungo completamente al buio, in una casa di campagna isolata , con intorno boschi di querce e animali selvatici. Non sono affatto una donna paurosa, ma l'elemento scenico non è dei migliori. L'unica fortuna era il caminetto acceso e la luce del fuoco dava una certa compagnia . Come d'abitudine si accendeva la luce, ma era solo un gesto, nulla di più banale, abbiamo caricato qualche torcia, le abbiamo sistemate a dovere , restava l'incognita carica cellulare. Solo l'ape di un amico che fa qualche lavoro nel mio terreno era a disposizione, ma era non vicinissima alla casa , si doveva uscire nel buio più profondo e arrivare alla stalla dove un tempo viveva la mia cavalla e ora solo una vecchia gatta , e si aspettava il carica batterie. Beh la prima sera ci siamo fatti qualche risata, la situazione poteva anche definirsi divertente, ma il mattino dopo quando ho fatto per accendere la luce del comodino, di chiarore neanche l'ombra. Già dal mattino giornata buia e nuvolosa, incominciamo la maratona telefonica, sempre lo stesso disco con l'informazione che la squadra del guasto era avvisata, ma mancava l'aggiornamento di quando sarebbero venuti. Aspetta e spera:  passa tutto il sabato , arriva la domenica , e il totale sgomento ci assale. Mille telefonate, mille numeri che ci rimandano sempre al primo disco con le stesse notizie. E la testa incomincia a girare male. Difficile lavarsi, difficile dormire al freddo, difficile preparare il cibo ( anche perchè si ha poca voglia di cucinarlo).Siamo in tre e ci dividiamo in squadre. Il meno stressato telefona sempre(io) , il più forte fa la legna, umida per il nevischio, il più stressato è addetto a controllare le batterie del telefono e delle torce..siamo quasi a zero.  Adottiamo le candele. Si incomincia ad inveire, ci si scontra anche tra di noi, si pensa al riscaldamento fermo, ai congelatori, al frigo, alla caldaia,  al

cibo che si deteriora..ma la musica non cambia. Nulla di nuovo! Il cancello elettrico non si può usare . Da dove usciamo? Bisogna trovare una soluzione. Il lunedì bisogna scendere in città, in un ufficio per parlare con un umanoide. Con cosa? Per fortuna ci viene in mente una vecchia vespa, forse può passare dalla porticina del cancello. E miracolo il lunedì si mette in moto , quando avevamo già deciso di chiamare i carabinieri. Il meno provato scende a valle, scopre il nuovo ufficio dove rivolgersi e mossi a pietà, chiamano una squadra, In quattro giorni sento alle 14 di pomeriggio la prima voce umana , è un tecnico che solo in quel giorno sa del nostro guasto. L'incubo è finito, scuse a destra e a manca, ma se fate il solito numero il mio guasto resta ancora irrisolto. Potenza dell'urgenza"!!!!!Mi confermano che solo la telefonata del lunedì ha avuto buon esito , e le altre mille sparite nel nulla? Mi confermano che per questi guasti si ha l'obbligo di venire entro massimo tre ore... Non faccio commenti sono già felice di vedere le lampadine accese. Evviva la luce, abbasso il buio, siamo tutti vivi, sclerati ma sono qui e vi saluto tanto....

domenica 1 novembre 2020

Note di viaggio


 Come mi piacerebbe farlo veramente  questo viaggio ..ma tra le note? anche tra le note perchè no..ed ecco che Guccini ci viene in aiuto. Io ne ho bisogno, la mia mente, e lo dico subito , non è particolarmente chiara, svicola in molte cose in questi lunghi e difficili tempi, mi piacerebbe spaziare liberamente come una volta, liberare definitivamente la mia persona , sinceramente non riesco. Stento, mi fermo, rimando , poi penso ma devo scrivere qualcosa. Guccini aiutami tu .Ma vedo che anche lui regala agli altri questo suo viaggio e allora che fare ? mettiamoci nel gruppo e andiamo...Da tempo il nostro Francesco desiderava farci capire meglio la sua Padania e aiutato da Pagani ci fa salire sul treno in terza classe per portarci con i genitori nel paese dei nonni, non male come scelta , finalmente qualche viaggio anche nella nostra Italia. E quale accurata scelta lui ha fatto, non una scelta qualunque, ma dobbiamo scoprire quei luoghi ancora non toccati dalla civiltà dei consumi, quasi inalterati, sembra  magia proprio ora. Lo sentiamo solo in" Natale a Pavania" ,  ci arriva la sua voce, leggermente commossa, che commuove pure noi, un viaggio di 205 pezzi, per ora suddiviso in due parti, ma potremmo arrivare molto avanti nel tempo, accontentiamoci per ora. Molti pezzi sono rari, altri  ci hanno accompagnato per molto tempo, ripresi in modo meno incisivo, ma sempre piacevole. Guccini non è tanto soddisfatto per essere solo ricordato nei suoi notissimi pezzi, ama chi lo conosce più profondamente anche nelle sue minori composizioni, e come dargli torto dopo tutti questi anni.! Resta sempre tonico e sagace, testardo e a volte bacchettone, ma l'età spesso ammorbidisce, si accettano compromessi che non avremmo mai pensato di fare. Ora riascoltando i suoi pezzi , la cosa che lo incuriosisce, oltre la voce di un altro , sono le pause diverse dalle sue : chi avrebbe mai pensato che Elisa potesse cantare " Auschwitz"? Ma è successo, e ci accorgiamo che il prodotto è ricco di voci femminili...non stupitevi , con Guccini è possibile pure questo. Regala A Nina Zilli  il suo debutto in una balera, chi ricorda " Tango per due"? Pochi ? Nessuno? Io mi metto in seconda fila: non lo ricordavo affatto, e Margherita Vicario ( quasi sconosciuta) premiata  con " Noi non ci saremo"

, trasformata completamente con la sua flebile voce. Ma non sono canzoni facili, lo capiamo questo vero?...non perfette per Liga, Gabbani ed altri, le voci di Sangiorgi , Bersani , Carboni sono più stringate, è il testo che vince, è quello che ci deve toccare lo stomaco. La copertina ufficiale è una barca in mezzo al mare, tutti in barca con una allegra compagnia, io ho preferito questa , scusatemi è una scelta personale. A tutti noi viene comunque da chiedergli , perchè non torna a cantare, è lapidario , arriva all'età di 80 anni e non è un Aznavour, non suona più la chitarra, si diletta al mattino a canticchiare ritornelli paesani, ma se permettete io chiudo questa mia con un suo pilastro. Non ne sarà contento se lo sapesse, ma è la sua voce e la sua grinta che mi hanno sempre emozionato, perciò sentite il disco e ditemi cosa pensate di queste cover, riflettendo che mai e poi mai potrebbero darci la spinta dell'originale.! Pacifica serata.

domenica 18 ottobre 2020

un passo avanti e due indietro


 Miei cari eccomi qui sempre in bilico con le mie idee da postare e le notizie da darvi perchè la confusione regna sempre sovrana. Mi sembra veramente di fare ogni giorno che passa un passo avanti nel mio tempo , ma improvvisamente mi ritrovo a farne due indietro e allora sono nella stessa posizione o più arretrata? Fate voi, io mi sento solo sempre più confusa. Le notizie musicali sono nel caos, il malumore serpeggia tra la folla, ma ancor più negli addetti ai lavori. Ci sono concerti con nuove canzoni finite e pronte per nuovi concerti, ma improvvisamente tutto si ferma : biglietti già venduti, date già annunciate e poi cambiate e allora che si fa? Si restituisce il tutto per la " gioia" di chi li ha venduti, ma come si può sperare di essere sicuri di assistere all'esibizione del vostro idolo o band,  se poi le date vengono spostate per via del nostro virus che non ci molla e avanza baldanzoso, o essere costretti a stare più tempo in un luogo dove è obbligatoria la quarantena o anche dieci giorni di fermo? Impensabile non fattibile e quindi come si aggiusta il tutto? Con la proiezione di una  pellicola del concerto scelto per i più fortunati , dove almeno possono godere qualcosa dei loro preferiti, o qualche ricordo musicale dove la musica  aleggia. Beh, meglio di niente! Non vi posso fare una scaletta di tutto quello che verrà proiettato nella sale cinematografiche( sempre se resteranno aperte..grande dubbio!!!) o diventerebbe uno scalone , ma due parole le voglio dire. Volete un concerto straordinario( sempre a mio parere, gusti vostri a parte( scusatemi) e allora se arriverà in Italia buttatevi su " America Utopia", quante cose avremo da imparare. Direte che sono esagerata, no miei cari. Certo fermandoci al nome " Utopia " ci viene  in mente un paese ideale ,ma anche un luogo che non esiste, un progetto che non si può attuare, una certezza che gli uomini non possono essere uguali, un'illusione, un miraggio ma anche una speranza che può diventare realtà . E questo è il senso dell'album di Byrne, dove guardando lo spettacolo, capirete che travolti dalla musica e restando con lui, sarete inghiottiti dalla realtà che volevate avere con tutti i dubbi e le frustrazioni, ma con la realizzazione ( con fatica) dei vostri ideali. Spettacolo non facile entrare nell'ottica dell'ex Talking Heads, ma vi garantisco che sarete presi dal suo fascino, dal suo minimalismo , dall'ottica di farvi capire che le cose possono anche essere viste da un'altra angolazione. Peccato lo spettacolo è fermo per lock down e allora passiamo ad altro. Purtroppo lo vedo in negativo. " Stardust" film girato su di un Bowie giovanissimo e non pronto ad affrontare ancora l'America, prigioniero delle tare mentali familiari, quella del fratello soprattutto, avendo in tasca , se pur grande , il successo di "l'uomo che cadde sulla terra", ma ancora in embrione per diventare quel grande che è stato e continua ad essere anche dopo la sua morte. Ha trovato la sua ricerca per diventare Ziggy Stardust, personaggio immenso che lo fa ricordare alla maggioranza di noi, l'alieno che ci invita a seguirlo nel suo mondo lontano e ricco più di vizi che di virtù, non ci abbandonerà mai. E' ancora accanto a noi. Ma vedere una pellicola con le sue musiche trasformate da altri e non cantate da lui( per fortuna poche) e a dir poco straziante, solo perchè i familiari non hanno dato l'assenso.                             Qualche idea io l'ho data , per trascorrere qualche ora diversamente , almeno io lo spero, ma anche se non  lo fate , non vi preoccupate io vi capisco. Vi sono vicina e alla prossima. Buona serata domenicale.


domenica 4 ottobre 2020

Coriandoli


     Quanto tempo è passato che non ci sentiamo...si , molto, troppo, ma c'è sempre un perchè, giusto o sbagliato che sia. Le mie motivazioni sono molteplici , la nuova impostazione mi dà strani problemi, posto video che si evidenzino sul computer e pure sul mio cellulare...Ma dopo poco spariscono su quest'ultimo, ne sparisce uno, ne spariscono su post più vecchi, cerco di capire, tento qualche manovra tecnologica , ma sono una frana, chiamo il mio amico tecnico fidato..vede tutto, arriva da me, e tutto sparisce!!! Congiura? No, non penso proprio. Scriviamo al Blog competente , ma per ora nessuna nuova.                                        Impagino nel migliore dei modi, ma poi scopro che questo viene spostato, lascia perdere , lo scritto rimane. Le mie idee da proporvi incominciano ad essere confuse. Decido di scrivere un argomento, poi vengo distratta da altre stranezze tecnologiche , si è vero , stanno lavorando alla piattaforma di fronte a casa mia. Rifletto ..sarà quello? Mi informo meglio, vado al negozio esistente dove i tecnici abbondano, si discute , si prova, ma la conclusione è la stessa" Strano"!!! Tanto le mie idee scappano di mente , ne arriva un'altra, ma anche altre novità mi accompagnano nello svolgimento del mio lavoro. Tutto diventa un gioco ad incastro. Ritorno al blog. Tolgo tutto, rimetto tutto...niente cambia! Mi arrendo.. se mi volete fuori, incomincio ad alzare bandiera bianca perchè il piacere di comunicare si trasforma in fatica, mentre le mie idee scompaiono nell'aria. Cosa volevo scrivere , dove la mia mente era più concentrata?Non lo ricordo o meglio i ricordi incominciano a confondersi. E allora aspetto, domani è un altro giorno, forse tutto tornerà alla normalità..niente .. Ho perso! E guardo la pagina vuota, bianca , linda , senza una foto , senza una parola..cosa vi racconto...si vi posso raccontare a braccio la seconda canzone di Bruce. Ripetitivo direte voi..certo..ma la mente si spegne, incomincia l'ennesimo alluvione, può sparire la luce ..che faccio?Continuo...Avete sentito " Ghosts" ? Questo secondo track dello zio? e che ve ne pare..la stessa domanda del post precedente. Più rock, più marcato, sempre più E. Street band, non male, lo risento, mi fermo meglio sul testo, si più diretto , mi arriva quasi subito , sento anch'io la mancanza di persone che mi sono state essenziali, non ci sono più ma non sono mai sparite. Ghosts impalpabili , ma vicini , in mille cose che me le ricordano con dolore, malinconia, ma anche felicità perchè esistono, sono con noi e le percepiamo. Come la musica, non ci abbandona mai, note diverse ma che diventano nostre e fanno colonna sonora della nostra vita. Fantasmi presenti e tutto ci appare ,ecco il grande dono.                           La mente si oscura con un prossimo lockdown, sentiremo qualcosa dal vivo?Quando? Dove? Come? E la nuova creatura degli AC/DC, la formazione riunita, la copertina del cd pronta e le mie maiuscole che non funzionano...ahhhh                                                                                                                              Mi sento Noel Gallager e i suoi commenti acidi, ma per me alquanto divertenti anche se spesso fastidiosi, quando sente dire nomi di singer che superano altri grandissimi nomi che non moriranno mai.Meglio non ascoltare più nulla se questo è il nuovo panorama musicale                                                E ricordo in questo confuso post le parole di Keith Richard, mica bruscolini," Non suonate più se questa per voi è musica, non lo sapete fare". Drastico eh? Ma a mio avviso si cela una verità disarmante. Meglio terminare qui, sperando di poter postare. Incrociamo le dita e combattiamo ancora una volta! Notte a tutti voi.....

venerdì 18 settembre 2020

Letter to you


 


Miei cari vi domanderete perchè non ne ho parlato prima e vi domanderete anche perchè io non l'ho fatto oppure non vi domanderete nulla. Chissà meglio così!Sono presuntuosa se penso che qualcuno di voi non ha pensato .."ma come una Springstologa come lei ci tiene all'oscuro su questa notizia e non parla delle sue impressioni?"Personalmente e per chi mi segue da tanto tempo( grazie!!!) un dubbio l'avrei avuto e con tutta sincerità un dubbio l'ho pure io.  Devo dire che sono convinta che molti di voi avranno già letto questa notizia, qualcuno con molta gioia e altri con la più classica indifferenza. A mio avviso è troppo presto per dare delle valutazioni o forse per me troppo tardi per non averne ancora date.                                 Ho sentito subitissimo la canzone " Letter to you" parecchi giorni fa, prima che tutti i media ne dessero la notizia, l'ho ascoltata e ascoltata ancora, un bel regalo per l'affetto che io porto allo zio Bruce, un bel regalo per il prossimo cd , un ottimo regalo forse ma molto probabilmente è si, per il suo prossimo tour.       Queste sono state le prime cose che ho pensato , felice di averlo ancora qui,mi sono soffermata molto sul video in bianco e nero direi molto bello , ma sinceramente e con il cuore un po' sofferente , solo all'ultimo mi sono soffermata sulla canzone .Felice si , ho sentito la E.Street Band inconfondibile nel suo sound, la voce di Bruce che non puoi certo non riconoscere, anche se ora abbiamo dei falsetti in più e delle tonalità in meno, ma sempre grandiosa. Ho notato con tanta felicità la complicità e il divertimento che unisce questa intramontabile band, la felicità di suonare insieme, il montaggio del tutto nello studio del Boss ,  concluso in soli cinque giorni e questo si chiama affiatamento , conoscersi nel profondo , in poche parole , i " Blood Brothers " esistono ancora , anche con mancanze mai dimenticate , con vuoti che spesso si percepiscono e ...faccio fatica a parlare della canzone. Perchè? Non ho avvertito quel colpo al cuore 

come mi capita spessissimo , quelle note, quelle parole,che mi toccano l'anima, ho sentito una mediocre canzone cantata molto bene e grazie a questo considerata buona. L'avesse fatta un'altra band, forse non l'avrei ascoltata, ma da loro si, sono sempre stati i primi a regalarci miracoli. No, non sono esagerata se torno indietro e sento cose veramente magiche che mi commuovono ancora. Non mi sono commossa questa volta, le parole sono corse via veloci, questa lettera per te può essere interpretata in vari modi. Un amore deluso che si vuol riconquistare?Un addio soffuso dopo aver ricordato quanto dolore e gioia ci può portare una relazione spezzata? O genericamente quanto sangue abbiamo versato costruendo una relazione stabile quando poi neanche il filo rosso che la lega riesce a mantenerla in piedi. C'è delusione, sofferenza, questo camminare solo nella neve , ci regala la fatica del distacco ma il coraggio di averlo fatto, con il dono di ricordare quanto amore abbiamo donato e quanto questo è stato calpestato.                                                Mi devo fermare, non ho sentito tutto l'album,un pizzico di delusione quando vengo a sapere che ci sono tre outtakes in questa produzione.Le idee si affievoliscono? E queste tre canzoni inserite vi assicuro sono da ricordare, dove la freschezza del giovane Bruce ci era regalata a piene mani.                 Attenderemo con fiducia, io con critiche a volontà lo ascolterò  per fare un pieno di ottimismo in questi tempi bui,sarò sicuramente immersa in una luce benevola,felice di ascoltare musicisti che dopo anni sanno ancora cosa può essere il divertimento. Felice notte miei cari!                                                    Soffermatevi sulla foto di copertina, bellissima in quella giornata di neve, mentre sullo sfondo è presente l'entrata dell'Hotel dove John Lennon è stato ucciso.





sabato 5 settembre 2020

Curiosità pruriginose


 


Sinceramente non mi sarei mai aspettata di poter scegliere un post con questa tematica.Sarà il periodo che mi fa optare per questioni che non hanno per me un primario interesse, ma colpiscono non poco la mia fantasia. Argomento un po' pruriginoso, si entra nel gossip più becero, ma spesso distrae e a volte capitano notizie veramente incredibili. Sul web ho letto un articolo sugli andamenti sessuali nelle varie categorie di età e poi naturalmente , per rendere più stuzzicante il tutto, mi si proponeva una lista di personaggi celebri con una forte bisessualità. Non voglio tediarvi informandovi su tutta la lista, ma mi limito a scrivere solo quelli che mi hanno più colpito. Devo dire che su alcuni la cosa non mi era del tutto sconosciuta , ma su altri ne sono rimasta alquanto stupita. Ognuno è libero di fare le proprie scelte, non era indirizzato qui il mio stupore, ma proprio la persona in questione per me rappresentava il macho per eccellenza.Mi  limito al campo artistico, state tranquilli, non vi agitate!!                                                                                            Marlon Brando, si l'ho detto , avevo anche timore a metterlo nel post, ma il grande Marlon, come ve lo immaginavate? Ero ragazzina , ma lo ricordo solo dalle foto , con bicipiti esposti e aria da vero duro, come il maschio per eccellenza, lo sguardo da rapina, le donne ai suoi piedi, nessuno poteva resistere al suo fascino. Con questo ammetto che di donne ne abbia assaggiate non poche , con ampie vertenze legali, ma sapere che le sue frequentazioni amorose erano più stabili e più sentite con gli uomini , dico la verità mi ha fatto un certo effetto. E che scelte!Io parlo dell'amore per il fragile Montgomery Clift , per il fascinoso Cary Grant( già si parlava  di una sua bisessualità all'epoca), ma avreste mai più detto che l'amore, forse quello anche più spirituale fosse dato a James Dean? Anche le stranezze di quest'ultimo non erano proprio nascoste, il suo mito , anche per la morte immatura , brillava in tutto il mondo, ma forse il suo cuore invece di essere indirizzato alla nostra Maria Pietrangeli e osteggiato dalla famiglia di lei, forse poteva battere per qualcun altro!                        Veniamo a qualcosa di più leggero e non così misterioso a mio parere, forse perchè sono più dentro alla musica che al cinema, ma che ne dite della coppia Mick Jagger e David Bowie?Le loro vite non sono mai state un modello di santità, le moglie , fidanzate, donne di Mick sono incalcolabili così come i figli, gli amori di Bowie hanno sempre brillato di fantasia artistica, al Duca Bianco tutto si perdona, serviva pure a ravvivare il suo grande potere artistico, e tutte le sregolatezze venivano ammesse finendo poi in un sereno finale riuscito matrimonio che l'avevano completamente cambiato. Vi metterò però il video di di "Dancing in the street" dove l'affiatamento tra i due è così intenso da farci sentire anche qualche svarione di intonazione e una spiccata mancanza di sincronicità nella danza, non percepita dalla bravura del duo, molto unito anche nei rapporti multipli amorosi. Basta, ho svelato troppo.                                      Termino con una presenza femminile Angelina Jolie, il tre è un  numero perfetto , così si dice ,e allora andiamo all'ultima  curiosità. Che l'affascinante Angiolina fosse un tipo particolare , è cosa nota. Le sue stranezze nel timbrare con tatuaggi particolari fatti pure con il sangue il nome dell'amato , è cosa stranota, forse non lo ha fatto con il nostro bellone Brad Pitt, sarà per questo che è finita?. No sto solo scherzando, ma sapevate del suo amore per Winona Ryders, senza alcuna partecipazione con quest'ultima ai veri attacchi di cleptomania? Perchè è finita la storia con il bel Brad?Alcolista violento solo lui? Facile , ma rispetto alla Jolie non mi sembrava una cosa così grave con una marea di figli naturali ed adottivi da mantenere .Perchè non si è parlato della gentile collaboratrice di casa Brangelina?Peccato , ne valeva la pena e le nostre menti ne avrebbero giovato. E fatevi una risata..         Termino qui in questa ora notturna e non vi prometto di non cadere più così facilmente nel gorgo del gossip! Buona notte a tutti


sabato 22 agosto 2020

Al cuore non si comanda!

 

Dopo tanto tempo e a notte fonda cerco di scrivere qualcosa , ma mi accorgo che avendo avuto problemi vari , tutto è cambiato dopo i vari aggiornamenti che mi sono stati chiesti. Speriamo riesca a postare... e vai...Lo sappiamo da secoli che al cuore non si comanda, ma quando è la donna ad avere più anni dell'uomo, qualcosa di insolito scatta nella nostra societa'!                                                                               Eravamo abituati  a vedere uomini che sembravano padri delle loro compagne, ma oggi succede esattamente l'opposto! Tralasciamo la moda del toy boy , definizione in disuso, usata per le reduci da divorzi  attratte da qualcosa  di più eccitante. Non c'è aspettativa in un rapporto basato sul divertimento, o sesso sfrenato, o la classica cenetta romantica, o una vacanza paradisiaca, ma poi di solito...avanti un altro! Si capisce che c'è differenza tra un'avventura e la nascita di una relazione stabile.  Oggi si costruiscono rapporti significativi con partner molto più giovani , insomma non è più l'uomo ad avere la possibilità di sfoggiare la ragazza super innamorata . Quindi troviamo coppie dove a dar battaglia è la donna matura con un fascino disarmante, una solidità di sicurezza, una rassicurazione senza uguali.            Se la coppia funziona c'è un' ottima intesa con le stesse probabilità di una coppia " normale". La cosa più allarmante sono le solite critiche dei ben pensanti, l'affrontare il giudizio , trovare l'equilibrio senza esserne travolti. Tutta questa negatività deriva di solito da ignoranza, mancanza di apertura mentale, pregiudizi e aggiungiamo spesso credenze bigotte.                                                                                            L'amore amici belli è un sentimento senza età e allora spiegatemi voi perchè si scelgono donne più mature, qual'è il segreto?                                                                                                                                    Facciamo qualche esempio. Brigitte , la première Dame di Francia ha 25 anni più di Macron,fidata confidente del marito dopo esserne stata la maestra scolastica e che dire della Monica Vitti con il regista e fotografo di scena Roberto Russo..19 anni di differenza e ancora uniti e che dire della nostra Fiorella Mannoia col musicista Carlo Di Francesco 26 

anni di differenza? La lista si allungherebbe paurosamente ma parliamo invece come mantenere questa stabilità emotiva. Si ha bisogno di una spiccata comprensione per gli interessi, le amicizie, i bisogni e vi sembrerà strano, ma spesso proprio questo è il collante che stimola, allontana la monotonia, inserisce nuovi aspetti di vita.  Si considera la donna , come dominante, mentre spesso esiste un perfetto equilibrio intimo e decisionale. Perchè l'amore è partecipazione, condivisione, progetto e voglia dei viversi. Ma chiediamoci che cosa spinge la donna a questa scelta?La voglia di fermare il tempo?Sentirsi più attraente?Non avere un amore sbiadito?Forse è più semplice : ci sono molti uomini che preferiscono la maturità e l'esperienza pur avendo superato gli" anta". Può essere che l'uomo in quella carne matura trovi una sorta di alchimia che lo avvicina alla madre o si sente protetto da qualche responsabilità non adatta al suo carattere o alte motivazioni che non conosco. Certo devono mettere in conto il perdere il desiderio di avere figli, sentendosi meno responsabili e quindi a loro agio e allora queste coppie funzioneranno.                                                                                                                                               Concludendo, questi nuovo amori sono la nuova frontiera della relazione di coppia, perchè qualcosa cambia e anche velocemente . Le donne non cercano più protezione ma la danno o più semplicemente c'è solo un gran bisogno di amare ed essere amati . Ed io mi sto chiedendo perchè ho proprio scritto questo post..Un certo ritmo musicale può averlo , perchè l'amore è musica..ma dopo tanto tempo oltre gli aggiornamenti tecnologi quasi incomprensibili, mi saranno cambiati pure i pochi neuroni rimasti.       Perdonatemi è solo un tentativo notturno!                                         

martedì 4 agosto 2020

Modifiche involontarie



Miei cari è solo una comunicazione di servizio, ma ritengo impossibile continuare a scrivere in queste strane condizioni di spegnimento totale di internet a fasce orarie anche impossibili, per lavori indefiniti, ma forse chissà ..perchè..su piattaforme esterne. Continui aggiornamenti che modificano lo stato e le scelte di una personale applicazione, accettazioni non volute , ma obbligate ad essere scelte , continue interruzioni , come in questo caso, mentre si scrive qualche personalissimo pensiero, permessi negati se ogni volta non si verificano le nostre email o password, e via dicendo.
 Ora miei cari non so se capiti anche a voi, e mi auguro proprio di no, ma mi è impossibile continuare in queste condizioni.
 E imitando il mio caro Snoopy, adorando i Peanuts, mi accomodo sul tetto , guardando le nuvole e aspettando come sempre un cielo sereno e un sole splendente.
 Vi prometto che quando vedrò qualche cambiamento , chissà, scenderò dalla mia cuccia e arriverò a voi , se mi volete ancora.
 Prometto di seguirvi sempre , se me lo permetteranno, vi stringo fortissimo in questa notte di tempesta e come sempre vi ricordo che vi voglio bene.
Ma ho notato che questa scarica adrenalinica non mi fa male e allora per essere in tema alle 2, 30 di mattina, metto una canzone che mi " veste " bene in questo momento.
Vi adoro come sempre e grazie di tutto

lunedì 20 luglio 2020

Nightswimming



Quanti secoli sono che non vi parlo dello Zio Bruce?Eppure di cose ne ha fatte moltissime,tra partecipazioni,presentazioni ,inviti,anniversari e non ultimo un nuovo album che uscirà tra non molto( si spera), perchè ormai è tutto uno sperare , nulla di sicurissimo ma diciamo di probabile e va già bene. Lo ripropongo qui lo Ziuccio, nella sua ultima partecipazione al" Summer , Summer" dj insieme ad altri famosi cantanti, per inneggiare alla stagione estiva ed ai ricordi che essa si porta dietro.
 Chi non ha ricordi dell'estate nella propria vita, quelle belle vere estati libere , felici , spensierate, dove ci sentivamo perfettamente d'accordo con il sole, il caldo, il mare , la montagna, le stelle , il cielo . E' ancora così? Non so , forse ho paura a scrivere non credo,siamo diversi e solo i ricordi sono più vividi e ci danno quello sprizzo di felicità della quale abbiamo bisogno ed anche tanto bisogno.
Il Summer Summer , forse ha voluto proporci proprio questo, con un grande dono di canzoni che ricordano proprio gli attimi estivi che più rincorrevano la nostra persona.
Bruce ricorda particolarmente il bagno notturno, che continua ancor oggi a fare, ma proprio per le sensazioni che questo gli procurava e gli procura  e lo presenta agganciandosi con le note della bellissima canzone dei Rem ( band purtroppo sciolta) ma che a volte torna con qualche suo componente come il metafisico Stipe per esempio,facendoci ascoltare " Nightswimming", la classica nuotata notturna nell'infinita oscurità che ci appartiene.
Sentiamo il piacevole solletico dell'accappatoio che ricopre la pelle nuda, i nostri passi nella sabbia non più cotta dal sole , ma una frescura magica dove le nostre estremità sprofondano, l'ultimo bacio alla ragazza o ragazzo di turno prima di tuffarci, la nostra nudità coperta dalla notte, i nostri primi passi nell'acqua e il tuffo ristoratore nell'infinito.  Non distinguiamo più il mare e il cielo, ci sono le stelle quelle si, ma fanno parte di un insieme scenografico, dove la nostra vita  non ha età ,immersi nel mare salmastro che ci ricopre con un manto protettivo, che ci rende unici in questo buio dove le bracciate possono arrivare anche alla luna, tonda e accattivante in questa notte solo nostra.
E Zio Bruce rinnova ogni anno questo rito, raccomandandoci di non perderlo mai, per tutti uomini e donne senza età, magari per qualche attimo che pur fuggendo resta impresso nella nostra memoria.
Invito tutti a farlo , o rifarlo, quando tutti i pori del nostro corpo sono aperti, dove lo sguardo vigila intorno confondendoci tra cielo e mare. Come ne usciamo? Senza alcun dubbio sorridenti, padroni del tutto, felici ed innocenti come bambini, con il desiderio di riprovare ancora.
Vorrei aver dato un quadro più preciso delle parole del Boss, ho fatto il possibile, ma mi sono tuffata in un'avventura non semplice, sperando che voi abbiate sentito almeno un brivido dentro.
 E concludo con questa bellissima canzone che vi invito ad ascoltare ad occhi chiusi, assaporando con lentezza tutte le sensazioni che può procurarvi.

lunedì 29 giugno 2020

Ultima intervista con Woody



Nella suite ovattata di un albergo vicino all'Eliseo, ho avuto l'occasione di assistere ad una delle ultime interviste al grande Woody Allen, grazie ad un mio collega, addosso un pullover verde come sempre, svela le sue nostalgie, spiega perchè continua a fare pellicole,racconta il tempo che passa, in un periodo complesso che non sembra angosciarlo.In effetti è sempre stato ansioso, ma ora la gente compiuti i suoi 83 anni perdona queste sue manie.Il suo ultimo film" Un giorno di pioggia a New York" è bloccato da Amazon dopo una lunga causa non ancora terminata, per le presunte molestie alla figlia Dylan avuta da Mia Farrow, anche se i giudici hanno vagliato la sua innocenza.e su richiesta dei legali l'argomento è ancora senza alcun sbocco.Malgrado tutto si gode la sua giornata di sole in questa Europa per lui diventata una seconda patria affettuosa e disponibile. E' contrariato per la lenta sparizione dell'abitudine di frequentare meno le sale cinematografiche, per lui uno dei momenti più gradevoli del piacere della vita, quando da ragazzo saltava la scuola o era nelle sale con i genitori o con la fidanzatina del momento. I suoi figli, come molti, guadano le pellicole sul computer e non capisce la magia di ritrovarsi in una sala buia, con gente sconosciuta, per godere  le vicende di attori pieni di carisma.E' deciso a continuare a lavorare , finchè ci sarà qualcuno pronto a finanziarlo, e se questo non potrà essere più possibile, si dedicherà a scrivere libri o opere teatrali. Realizzare una pellicola è la cosa più intrigante per lui e ringrazia proprio l'Europa che lo continua ad apprezzare, forse anche aiutato da un ottimo doppiaggio che  rendono migliori le sue creature..Spesso avviene il contrario , ma a lui piace cosi'! Si considera un romantico,adora vedere e fare questo tipo di film .Ma c'è una differenza da come lui stesso si definisce  e come lo vedono gli spettatori:un comico, buffo e divertente.Questo suo ultimo lavoro è romantico, l'interprete principale è un sognatore, canta  suona il piano, è pure un bravo giocatore di poker, come lui è stato un tempo passando intere notti a giocare, intento e concentrato mentre gli altri ridevano, con la differenza che lui ha sempre guadagnato soldi.
Trova molto differenza tra i suoi 20 anni e quelli di adesso, senza dubbio meno sofisticato e informato dei giovani di oggi, anche se proveniva da un entroterra borghese..confessa di avere poca voglia di informarsi di tutto, non lo interessava la politica, la droga , il sesso. Una vera strana e originale persona! Adora il giornalismo, gli piacciono i cronisti di nera, sono considerati degli eroi che scovano i colpevoli e li mandano in galera. ( non sempre a parer mio). Ma anche questo sta venendo meno, i giornali per vendere maggiormente sono pieni di gossip, come i tabloid.
Per lui oggi l'America è frenetica, è un democratico ed è desideroso come andranno a finire le prossime elezioni. Eppure ha diretto il presidente Trump nel suo film " Celebrity"e lo considera un bravo attore, diligente ad imparare le battute, ma come presidente la sua condizione è molto diversa secondo Allen. Non è mai soddisfatto dei suoi film, è solo felice quando scrive e sceglie il cast. Ma quando vede il prodotto finito, nota gli errori, le cose che mancano,in breve l'ideale con cui parte è diverso dal risultato finale.
 Si diverte sempre a suonare il suo clarinetto ,ma si considera uno scarso  musicista, solo un amatore che suona con grande entusiasmo.Le cose che oggi per lui vale la pena di vivere sono solo i suoi figli, tutta la sua vita ruota intorno a loro e a sua moglie, ed è strano sentirgli concludere un discorso in questa maniera. Chissà da lui ci aspettavamo altre cose eclatanti, invece lo troviamo un onesto padre di famiglia con idee normali e pochi rimpianti. Chissà meglio così. A noi interessano le sue pellicole , si, ci bastano e avanzano!