............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

martedì 27 giugno 2017

Sgt. Pepper's



I 50 anni del disco che cambiò la musica,in breve la fantasia diventa storia. Dico questo perchè è quasi mezzanotte o è la pura realtà?Altrimenti non  mi chiederei perchè venga ascoltato ancora dopo mezzo secolo, uno sballo memorabile e un viaggio allucinante, prima ancora di essere definito il capolavoro dei Beatles.Tutta questione di gusti..s'intende!
Io opto per lo sballo memorabile, certo la musica è ricca, gli arrangiamenti preziosi, gli impasti vocali raffinati, ma non se ne capisce il senso:facile, l'epoca in cui è nato è inconcepibile.
I Beatles,i loro colleghi e i fans stessi sapevano che le canzoni da hits erano tutt'altra cosa, travolgere le convenzioni , un'altra faccenda.
Rifiutarsi ad aprirsi a visioni, spesso ispirate da un arcobaleno di stupefacenti, eri fuori, ti sentivi vecchio, fuori luogo.Se accettavi il tutto precipitavi in un abisso del quale si sarebbe scoperto il fondo
qualche anno dopo, inutile nasconderlo.
Risultati immagini per blow up antonioni 67 no copyright"Sgt. Pepper's" è l'elegia pop di un mondo al tramonto, ma anche un viaggio introspettivo, in un pianeta allusivo, affascinante, incerto, ma  insidioso:guerre, istituzioni polverose, incomunicabilità e ci può venire in mente  "Blow Up" di Michelangelo Antonioni palma d'oro a Cannes nel '67 che aveva il centro indiscusso di qualsiasi aspettativa a Londra.
Lo dico e ci metto la faccia, non è un post semplice, da adito a divergenze di opinioni, ma chi era ed tutt'ora  fans dei Beatles sono inclini ad assorbire le  buone vibrazioni della musica, la poesia delle storie quotidiane.
"She's livin' home", la ragazzina che una notte fugge di casa, come se fosse l'unica spiegazione possibile del mito. Ma se le paratie dell'industria erette in cinque anni dai quattro di Liverpool, avevano assicurato una fortuna immediata ed eterna all'album, il carburante che l'aveva alimentata, non era solo fantasia strepitosa, ma la somma di sregolatezze.
Risultati immagini per Joe Cocker woodstock no copyrightQuando Ringo Starr intona con vocetta stentorea" With the little help for my friend", non poteva immaginare che sarebbe diventato, nella versione di Joe Cocker, l'inno di Woodstock.
Quindi si passa dal " de profundis"alla generazione sballata e utopistica, che Lennon e McCarney,prima di tutti gli altri,avevano ispirato con marcette e ballate misteriose.
E sicuramente non 'cè disco che spieghi così bene la radice popolare dei Beatles, ma qualche volta osare ricompensa gli audaci, di solito perdenti.
Non importa se " Lucy in the Sky with Diamonds" sia condensata nell 'acronimo LSD, il paradiso artificiale più in voga in quegli anni.E' una canzone geniale e potente, che ancora oggi non ci importa minimamente come sia nata e come sia stata suonata. In fondo dire " che sballo" non è mai stato un peccato!
Può sembrare uno scherzo del destino , ma anche l'intera vicenda dei Beatles, può essere vista come una vertiginosa vena di follia o forse non lo è?
Risultati immagini per jimi hendrix woodstock no copyright"Sgt: Pepper's"è uno degli LP più famosi della storia e di quella dell'intera pop music di sempre.Album lungo e sofisticato, registrato in varie sedute, dal primo brano dai dieci secondi di riscaldamento di un'orchestra,ai mormorii di un uditorio che suggeriva l'atmosfera di un concerto di musica dal vivo, per lasciare il posto alla voce strozzata di Mc Cartney, demiurgo dell'intera operazione. Operazione per rilanciarli come una vera band, anche se da alcuni mesi avevano deciso di non esibirsi più dal vivo. Il rilancio avveniva attraverso un doppio, la vecchia band di ottoni vittoriana  evocata l'anno prima  sugli archi di" Eleanor Rigby",doloroso eco per la perdita della madre di Paul.La conclusione lunga più di un minuto si svolgeva su di un ritmo serrato e trascinante per riaffermare la persistente energia del gruppo. Energia delle frenetiche prime esibizioni con atmosfere rock-blues in sintonia con i " Rollin' Stones" e i" Cream"da attirare l'attenzione del più grande chitarrista dell'epoca e di sempre: Jimi Hendrix.700 ore complessive di lavoro, oltre 30 volte di più per incidere il primo album "Please please me".
Potete pensare che io scriva con uno stile farneticante questa volta, ma se ascoltate attentamente l'album ,la band stessa fin da subito era in uno stato di euforia persistente, stato che se vi entrate bene dentro , proverete pure voi o senza mezze misure non lo ascolterete neppure.
Con questa musica non esistono le mezze misure o si esalta o si distrugge.....Felice notte miei cari.

35 commenti:

sinforosa c ha detto...

Cara Nella, questa è musica che mi fa sognare mondi nuovi. È la "mia" musica.
Un abbraccio.
sinforosa

massimiliano riccardi ha detto...

I beatles hanno veramente cambiato la storia, non soltanto quella musicale. Devo dire che l'attribuzione esclusivamente pop non rende merito a ciò che fecero quei quattro matti. Io, come tanti, sono sempre stato per i Rolling Stones, dovendo schierarsi dalla parte di uno dei due gruppi che hanno deciso il nuovo corso della musica moderna, ma mi rendo anche conto che, pur nella loro grandezza, i rotolanti erano (sono) di più facile comprensione. Come sottolinei tu, ci sono nei Beatles sfumature che spesso è difficile cogliere, dietro le marcette e l'apparenza leggerezza delle melodie c'è molto ma molto di più.
Un bacione grande a te, mia cara Nella Nellissima.

Tomaso ha detto...

Cara Nella, un po di bella musica come questa fa sempre piacere ascoltarla.
Ciao e buona giornata oggi non è così caldo, un abbraccio e un sorriso:)
Tomaso

Nella Crosiglia ha detto...

Ne sono strafelice SINFOROSA mia..grande intenditrice e proprio in qUesto album con queSto commento, tu sei una grande intenditrice!
Buon pranzo e bacioni!

Nella Crosiglia ha detto...

MASSIMILIANO mio i quattro erano dei grandi mascalzoncelli agli injzi, che proprio si divertivano con la loro musica e non pensavano minimamente ad avere quel successo planetario che era piombato addosso a loro.
Finito il divertimento lo scioglimento del gruppo, ma avevano delle grandi caratteristiche nascoste da pezzi alquanto commerciali,e non dimentichiamo che sono stati il primo gruppo ad essere così celebre non come solista.
Io apprezzo sia i Rollin' sia i Beatles per molti motivi, anche se non è la mia musica del cuore.
Ma quello che è dovuto è dovuto.
Ciao simpatia mia, un baciottone con un bel vento!

Nella Crosiglia ha detto...

Meno caldo e con bel vento da noi, si respira meglio mio caro TOMASO e accompagnati da una piacevole melodia e da un buon pranzetto e siamo a posto.
Un abbraccio fortissimo mio caro!

Pietro Sabatelli ha detto...

Ho sempre ascoltato i Beatles, ma malauguratamente non ho mai ascoltato questo disco, che comunque conosco di fama, in ogni caso elogio il tuo che serviva ;)

Marco Grande Arbitro ha detto...

Davvero un album magnifico.
Cult!

Ale ha detto...

Mitici Beatles, hanno segnato un'epoca. Ciao cara Nella, a presto.

Pirkaf ha detto...

Un classico senza tempo. :-)

Andreina ha detto...

può piacere o no, ma meritano di essere ricordati come dei grandi della musica....
Forse non erano destinati a rimanere uniti ed a continuare a regalare bella musica al mondo, ma quella che hanno fatto (magari non tutta) ha segnato una generazione.....
bacioni e buona giornata cara Nella

Glò ha detto...

Non sono un'amante dei Beatles da sempre, li ho riscoperti nel tempo. Da ragazzina ascoltavo John Lennon, ma è altra storia.
Più di recente mi sono intrippata, e non poco, con la deriva etnica di Harrison.
L'album che citi è comunque una pietra miliare, ci sono brani notevoli *_* Insomma, ho opportunamente recuperato! :D

Ciao cara Nella, buona serata e un abbraccio ^_^

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie PIETRO sempre molto gentile, se hai piacere qualche volta prova ad ascoltarlo
Molto particolare rispetto alle loro altre produzioni.
Buona cena e abbraccio serale

Nella Crosiglia ha detto...

Si MARCOGRANDEARBITRO in una parola lo hai sintetizzato " cult"
Bacionissimo!

Nella Crosiglia ha detto...

Senza alcun dubbio hanno segnato il campo musicale cara ALE...
sono fuori casa..ti scriverò al più presto
un forte abbraccio

Nella Crosiglia ha detto...

Esatto PIRKAF sempre sintetico nei tuoi commenti,ma essenziale nel far capire il senso del tutto. Grazie!
Un forte abbraccio

Nella Crosiglia ha detto...

Giustissimo mia cara ANDREINA, la prima cosa che ci hanno insegnato è che anche un gruppo musicale può dare storia a tutta la musica.
Ti stringo forte

Nella Crosiglia ha detto...

Anch'io Non sono una fanatica di questo Gruppo ne dei Rollin' se devo essere sincera, non è la " mia" musica quella che mi entra nella"pancia", ma non dimentico che questi gruppi sono una pietra miliare della storia musicale, facendoci capire che anche un gruppo può essere basilare peR conoscere la melodia, piaccia o meno!
Un bacio speciale cara GLO'

kilara ha detto...

E' vero,o piacciono o no.a me piacciono ad esempio e a mio marito no.Stasera siamo a vedere gli Alt J a Ferrara (tempo permettendo).che ne pensi?

Nella Crosiglia ha detto...

Mia cara KILARA la musica può essere tutta bella, dipende sempre dai gusti personali,io posso amare un gruppo o un'artista che ad altri non piace.Ma non cambia nulla.
Non conosco molto bene gli Altj so che è un gruppo indie inglese, ma non gli ho mai sentiti dal vivo. Fammi sapere tu come sarà il concerto, mi fa sempre piacere conoscere.....
Un bacione

Alessandra ha detto...

Cara Nella, come dici tu, nelle loro canzoni si va oltre alla leggerezza. Meraviglioso post
Bacioni Alessandra

Nella Crosiglia ha detto...

ma grazie dolce amica mia ,si a volte ALESSANDRA cara si è un po' supeficiali, ma d'altronde la musica ti prende subito o la senti sloo come sottofondo
Bacione mia cara

Gus O. ha detto...

E' buona musica ma niente di più.
Un abbraccio Nella.

Nella Crosiglia ha detto...

Si GUS molti la pensano come te , ma ci sono dietro molte cose alquanto pregevoli se le andiamo a cercare.
U bacio serale e grazie.

Andrea Pizzato ha detto...

un album bellissimo! dire miti è riduttivo.. buon weekend!!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie ANDREA felice tu l'apprezzi...si dire miti dei Beatles è riduttivo!!!
Un felice w/e e un bacione

kilara ha detto...

Alla fine il concerto degli AltJ è saltato.O meglio,lo hanno fatto lo stesso ma pioveva tantissimo,non eravamo neppure entrati che eravamo già inzuppati,abbiamo deciso di andarcene.Non ho più 18 che mi guardo un concerto anche sotto la pioggia.E l'influenza me la sono beccata lo stesso.Pazienza!

Nella Crosiglia ha detto...

Speriamo che l'influenza passi prestissimo mia cara amica.
Per quel poco che hai potuto sentire come ti sono sembrati Kilara mia? bacio del buongiorno!

Francesco ha detto...

insieme ad abbey road il miglior album dei beatles

keypaxx ha detto...

Tu dovresti scrivere per qualche testata di musica pop e non solo. Perché hai la capacità di offrire articoli fuori dai consueti e triti schemi modaioli, riuscendo, al tempo stesso, a catturare l'attenzione del lettore con argomenti interessantissimi e, soprattutto, con aneddoti che difficilmente si riescono a trovare altrove.
Un sorriso per il fine settimana.
^_____^

Nella Crosiglia ha detto...

Non so se sia il oro album Migliore , sicuro uno dei più completi e sono felice che a te piaccia, tu dai gusti abbastanza particolari.
Una felice domenica e un bacio FRANCESCO

Nella Crosiglia ha detto...

Ma questo è il mio lavoro soprattutto per la musica Rock mio caro KEYPAXX insieme alla danza che ora ho sospeso per questa polimialgia dei muscoli che mi hanno infiammato gambe e braccia per il troppo lavoro.
Così ora riposo e esercizio
Grazie infinite per i tuoi apprezzamenti, ne vado orgogliosa, veramante grazie.
Un grandissimo sorriso solo per te

kilara ha detto...

Neanche sentiti,sai che prima c'è il gruppo spalla!!!

Nella Crosiglia ha detto...

Che peccato, ma vedrai avrai tempo per rifarti KILARA mia!
Buona domenica e bacioni

Gus O. ha detto...

rock vero, cara amica.
Ciao.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.