............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

lunedì 24 luglio 2017

Harvest remastered version


In questa estate piena di calura, di  vacanze di gioia, io passo le mie vacanze alternative tra visite mediche e terapie, cercando invano da parte dei medici, di scoprire da cosa derivi questo virus che è da febbraio che mi invade e che mi ha fatto cambiare totalmente direzione lavorativa.
Quando prima erano i concerti , le interviste che mi vedevano presenti , ora con sforzo posso farne una su sette e allora passo ad altro ..lo scrivere ( non molto) e di questo mi scuso con voi cercando di farvi capire il perchè. Che fare  per mitigare questa mia malinconia e per rendere un po' interessanti questi post che cerco di scrivere con una certa metodicità che poi non riesco a seguire-( e riperdonatemi) e per farmi ancora partecipe di questa signora che adoro , a volte molto a volte meno, ma adoro sempre.... la musica? Cerco di essere interessata anch'io, a volte scartando notizie fresche e più importanti magari di ciò che scrivo, ma  devo sempre mettere in prima pagina il mio mood, spesso ascoltando cose passate che mitigano il mio dolore.
Risultati immagini per neil young no copyright Una di queste è " Harvest " di Neil Young, rimasterizzata da poco con questo discusso e ottimo personaggio dal carattere spinoso ma sincero fino alla morte che gli permette di farci sentire ancora oggi dal vivo, che oggi basta lui solo per tenere su un concerto.
Consideriamolo un classico dell'estate, riscopriamo un disco leggendario, anche se la prima domanda che mi viene in mente è : ma l'album perfetto di Neil è elettrico o acustico? Lunghe schitarrate e assoli o atmosfere malinconiche e melodiche?Scelta difficilissima e criticatissima la mia, ma un punto , un punto solo va a favore di questo" Harvest" datato 1972, in mezzo ad altri capolavori che è inutile citare. A mio modesto avviso è con la chitarra acustica in mano che Neil ha riscosso i suoi maggiori successi di pubblico.
Quando pubblica questo disco è ad un punto cruciale della sua carriera : affermato artista e non solo solista ( ricordiamo  " Dejà Vu"), ma  in cima alle classifiche dei singoli arriva " Heart of gold" tratto proprio da " Harvest". Spesso, soffocati d tanto successo, si arriva ad imboccare svolte discutibili, per ritornare al semplice e diretto country -rock, tornando ai suoi massimi livelli, inanellando una serie di capolavori, per poi disperdersi negli anni '80 con dischi sperimentali e un po' inconcludenti.
" Harvest" con le sue ballate, rappresenta il vertice di un tipo di scrittura a cui Young tornerà spesso.
Canzoni imbevute nella tradizione folk , country e blues ma rilavorate con arrangiamenti complessi.
Le canzoni per lo più , parlano semplicemente d'amore, una delle cose più difficili e complesse dell'animo umano o così semplici da non essere riconosciuto.Ci sono alcune vistose eccezioni, come il capolavoro assoluto di questo lavoro " The needle and the damage done", straziante racconto di un amico che si sta perdendo nella droga.
" Ho visto l'ago e il danno subito , ce n'è una parte in tutti noi, ma ogni drogato è come un sole al tramonto".
Neil tornerà spesso a queste atmosfere, vedi il lavoro di studio " Silver and gold", anche se in questo settore della produzione del cantante, determinate vette non verranno mai raggiunte.
 E allora che facciamo noi? Ci buttiamo questa estate completamente su "Despacito"liberando tutta la nostra o vostra voglia latina, o giochiamo ai classici dell'estate?
Le scelte sono sempre libere, le proposte aperte a tutti...Ci vediamo al più presto miei cari..abbiate una magica nottata!

22 commenti:

Glò ha detto...

Lo adoro, soprattutto in versione acustica devo dire! L'album che preferisco è Rust Never Sleeps *_*

Un abbraccio Nella, mi spiace che tu abbia così tante noie -_- La stagione calda certamente non aiuta :P
A presto, un bacio!

Anna ha detto...

Tengo ben custodito il vinile anche se lo stereo non funziona più...fa parte della mia giovinezza e adoro questo album..uhh che voglia di ascoltarlo!!!
Nella sono dispiaciuta per i tuoi problemi,se può consolarti un po',corro anch'io da un medico all'altro per capire come rallentare l'osteoporosi che mi sta causando non pochi problemi...alterno giorni di euforia ad altri di pura malinconia..giornate in cui sto bene ad altre con dolori che mi bloccano...e ne risente il blog..non so mai cosa scrivere di positivo..così scrivo poco e raramente!
Un abbraccio forte forte..forza che arriverai a star meglio!!!
Anna

Bara Volante ha detto...

Resta un capolavoro di uno dei miei artisti preferiti, uno in grado di piazzare quasi sempre un pezzo che ti resta in testa, anche nei suoi album più folli e sperimentali. “Harvest” è bellissimo, nulla da dire, “The needle and the damage done", ritorna purtroppo di moda quando qualche cantante (di solito) ci lascia, “Heart of gold" è una poesia malinconica, ma la mia preferita del disco resta “Words” (a proposito di malinconia), un pezzo quasi western, su un era che sta finendo, finale gigantesco per un disco gigantesco ;-) Cheers

Gus O. ha detto...

Leggendario è il lemma esatto.
Abbraccio Nella.

Tomaso ha detto...

Cara Nella, sono queste musiche che ci aiutano a essere sempre ottimisti!!!
Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Nella Crosiglia ha detto...

Cara GLO' felice che tu apprezzi le versioni acustiche di Neil ,caustica persona ma grande artista.
Il mio virus è l'oggetto misterioso, vediamo se con queste nuove visite riusciranno a miglorare qualcosa...
Un bacio enorme

Nella Crosiglia ha detto...

Lo spero tanto mia cara ANNA, stare almeno un pochino meglio e vedere qualche progresso dopo otto mesi. Ora si cambia tutto medico compreso e vediamo se questo virus sarà sempre così misterioso.
In quanto a Neil che posso dire, un mostro della musica, difetti compresi...
In bocca al lupo per la tua osteoporosi e che tutto ci vada per il meglio
Bacionissimo

Nella Crosiglia ha detto...

Mio caro BARAVOLANTE, hai trovato l'aggettivo giusto..artista gigantesco con il suo carattere ruvido e spesso ostile, ma sempre diretto anche su argomenti alquanto discutibili.
Un bacio speciale!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie GUS, sempre troppo gentile e io sempre felice di azzeccare a volte i tuoi gusti..
Un abbraccio fortissimo

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie mio dolce TOMASO , a volte sono alquanto malinconiche queste musiche , ma fanno parte di un artista veramente grandioso.
Un abbraccio forte e speciale e una giornata splendida

Pietro Sabatelli ha detto...

Stranamente in questo periodo ascolto poca musica, ma non è importante, l'importante è che tu ti riprenda presto ;)

Andreina ha detto...

un genere che deve piacere e io non lo amo molto...
spero che presto tu riesca a trovare una soluzione ai tuoi problemi di salute e finalmente ricominciare la tua vita ai concerti...bacioni

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie, quanto sei gentile PIETRO. ..si un periodaccio, non riescono a sconfiggere questo benedetto virus.
Domani altra visita con altri esami,..Speriamo se ne arrivi alla fine positiva, capendo almeno qualcosa.....
Un tenero bacio e grazie!|

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie dolce amica mia ANDREINA, speriamo soprattutto che i medici riescano trovare la causa esatta di tutto questo..
Domani altra visita, altri esami, altro medico!!!!!!
Indubbiamente il gusto in tutte le cose è sempre soggettivo e così deve essere,altrimenti il mio lavoro non servirebbe a nulla.
Bacio speciale!|

Pia ha detto...

Ciao Nella. Spero che il tuo sia un virus febbrile da curare bene.
Bello questo tuo racconto su Neil.
Come sempre scopro cose nuove e mi piace tanto quando esprimi i tuoi personali pareri che mi fanno comprendere meglio le musicalità degli artisti.
Grazie di cuore e ti auguro sempre giorni e notti serene. Ciao!

Nella Crosiglia ha detto...

Mia cara PIA purtroppo è iniziato come un virus che sembrava un colpo di freddo( febbraio) e poi sono incominciati dolori terribili a tutti i muscoli con quasi l'impossibilità di muovermi se non con potenti antidolorifici. Poi è arrivato il cortisone con tutti gli effetti collaterali e si è parlato di polimilagia, ma ora visto il non miglioramento si ricomincia da zero!
Ti ringrazio delle tue gentili parole soprattutto dette in questo momento che anche nello scrivere non sono al massimo.
Una tenera notte tesoro mo!

franco battaglia ha detto...

Combatto anche io con uno Streptococco aureo che per ora è latente ma mi cova dentro... ti scrivo, oltre che per gli auguri ovvio, per dirti che passeggiando per bancarelle, ho preso a due lire Octopus dei Gentle Giant (che avevo solo in vinile), disco del 1972 ma dalle sonorità pazzesche. Avanti millenni già allora e ancora oggi. I musicanti di oggi rimarrebbero allibiti dinanzi a tanti intrecci, accordi, incroci acustici e contro tempi... era progressive allora. Lo è ancora adesso. Forse di più.

Un bacio

Nella Crosiglia ha detto...

Sai FRANCO che noN conosco quest album? Devo correre ai ripari....D'altronde esco talmente poco che non ho neppure le occasioni di girare per altre cose che non siano, medici, qualche concerto forzato, farmacie, e soprattutto casa...
Vacanze alternative per me quest'anno....
Anche questa mattina sono pronta per un altro giro di giostra, con quale conclusione? Una grande confusione e un avvelenamento da farmaci..
No comment!
Bacione e in bocca al lupo per te amico caro

Marco Grande Arbitro ha detto...

Dovrei scoprire di più su Neil.
Grazie del post!

Nella Crosiglia ha detto...

Scelta non leggera mio caro, ma da farsi...
BuoNa serata e un abbraccione MARCOGRANDEARBITRO

keypaxx ha detto...

La cosa più importante tra tutte è la salute. Perché con quella, se buona, possiamo avere un tenore di vita decente e soddisfacente. Per cui ti auguro di cuore che questo benedetto virus sia presto uno, spiacevole, ricordo da lasciarsi definitivamente alle spalle.
Neil Young è per me scoperta, vista la mia ignoranza in materia di questo artista: per fortuna ci sei tu, con la tua profondità di conoscenza a illustrarmi e descrivermi la vita di queste bravissime star.
Un sorriso per il fine settimana.
^_____^

Nella Crosiglia ha detto...

Mio caro dolce KEYPAXX, questo mio virus sinceramente ha scombussolato un po' tutto, perchè da una cosa siamo passati ad un altra e non si finisce più...Mah, vediamo chi ha più pazienza!
Neil non è la persona più allegra per un'estate musicale ma indubbiamente è un grande musicista che sa cosa vuol dire fare musica seria, carattere a parte!
Sorriso solare solo per te!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.