............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

domenica 23 giugno 2019

Ricordiamo Bryan?

 Ditemi la verità questo grande , perchè grande lo è stato e ancora adesso lo è,  chi lo ricorda veramente?Serata difficile per me con una fastidiosa allergia da stress , ma ricordare chi lo deve essere non mi dispiace. A mio avviso non è mai stato poi riconosciuto proprio per ciò che realmente valeva, l'ombra di Springsteen volava su di lui, si entrava in facili copie agli inizi, ma niente di più errato. Che vi piaccia o meno, che lo condividiate, nasce con il rock nel sangue, scorre dentro la pelle e diventa la sua vera natura. Il suo rock è puro sano sena fronzoli, esce genuino con chitarre e batterie, ma se vi chiedo una sua canzone , me la sapete dire con tutta sincerità?Ho qualche dubbio perchè anch'io non le ricordo..spiego meglio: le sento ma non ricordo i titoli, questo è una confessione di non averle mai sentite con la dovuta attenzione.Nasce in Canada perchè il padre era un diplomatico e presto si insinua come miglior cantante o meglio più noto del luogo, con le sue ballate o con il rock più puro o con i classici tormentoni che accompagnano molte serie televisive. Ricordiamo quanti Grammy ha vinto? io dico di no, sarà lo scetticismo dell'allergia, ricordiamo quanti suoi successi sono stati campali nel panorama discografico, ricordiamo le sue innumerevoli ospitate , prima fra tutte quella a Rio con la nostra tigre Tina Turner , duetto famoso, ma anche qui offuscato dalla presenza del Duca Bianco, il nostro indimenticabile David Bowie.
Ma una cosa non dobbiamo dimenticare ( almeno quella!!!),l'album " Waking up the neighbours"datato '91con la bellissima" Everything i do i do  for you" per la colonna sonora del film ( penso visto da quasi tutti) "Robin Hood , principe dei ladri" protagonista Kevin Kostner.
E sappiamo quante ospitate per beneficenza abbia fatto il nostro Bryan?Per quante cause abbia lottato? Sinceramente non lo sappiamo, ma io vi informo, tantissime e andatele a cercare sul web, è a disposizione!
Può un essere eclettico così  fermarsi alla musica, no, ci sono altre arti , altrettanto curiose, difficili , complesse, dove l'animo di chi le esegue deve essere tirato fuori, ma non quello di chi esegue , ma quello che ne è protagonista . E sto parlando della fotografia.Ritratti di moltissimi personaggi nel modo musicale ed altro, anche la nostra Laura Pausini rientra nelle sue preferenze. Prometto di cercare queste foto , ne vale la pena, la sua intimità è un indice di garanzia.
Ha 60 anni e sembra un ragazzo, festeggia con la solita euforia un tour mondiale con un nuovo album. Non è stato nascosto , ha solo fatto come ho detto altre cose, impegnato nel musical" Pretty Woman" mentre componeva il nuovo nato,con la partecipazione come ospiti di Jennifer Lopez, e il nostro onnipresente ormai Ed Sheeran che non deve mancare, come il prezzemolo nella cucina.
Sheeran ha collaborato con Bryan sulla canzone principale , ha siglato due righe e si sono intesi alla perfezione: questa si chiama collaborazione.
Il brano parla di come mai ci si deve dimenticare delle nostre radici( tema non originale , ma da ascoltare) perchè questa sola canzone ci fa anche capire come questo artista  sia rimasto negli anni sempre fedele a se stesso e ai suoi fans.

 Andiamo e seguiamolo! Per farvi contenti metto una canzone datata e lo riconoscerete all'istante..va bene?

18 commenti:

Tomaso ha detto...

Carta Nella, io non conoscevo molto questo brava cantante, ma sentendolo cantare mi piace la musica.
Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Alligatore ha detto...

Non lo conosco, ammetto la mia totale ignoranza in materia. Già ...comunque ottimo omaggio, ora dovrò cercare online :)
Buon tutto Nella!

Nella Crosiglia ha detto...

sono molto felice che ti possa piacere questo cantante e la sua musica caro TOMASO.
Sempre gentile e presente come sempre un abbraccio serale

Nella Crosiglia ha detto...

Lo conoscono non molti caro ALLIGATORE, hai sempre tempo per farlo..
Bacioni a tutti

Pietro Sabatelli ha detto...

(Everything I Do) I Do It For You una delle canzoni più belle di sempre, e molte sue altre non scherzano affatto, Heaven per esempio, quella da te postata invece così così, comunque bello e giusto ricordo a lui ;)

Nella Crosiglia ha detto...

PER FAVORE DITEMI SE AVETE TROVATO QUaLCHE ERRORE DI CONNESsIONE NEl VEDERE QUESTO POST O PROPRIO NON SIETE RIUSCITO A VEDERLO..
GRAZIE

kilara ha detto...

Che bello un post su Brian!Quando ero più giovine ho avuto il mio periodo Brian Adams e lo apprezzo sempre!

Anna Bernasconi Art ha detto...

Innanzi tutto: post visto senza problemi!

Brian... beh grazie al film "Everything i do i do for you" è stata un tormentone e trovo davvero stra conosciutissimo l'album Reckless! "Run To you, "Heaven", "Summer of '69 "... io avevo solo 4 anni all'uscita di quell'album e non ho mai comprato dischi di Brian Adams ma ho ben presenti quelle canzoni! Anche quella che proponi tu, "It's Only Love", che forse è pure più carina delle altre ma chissà perchè non è tra le prime che vengono (almeno a me...) in mente. Sicuramente è meno "esplosivo" di altri musicisti e quindi per certi versi rimane meno impresso ma allo stesso tempo ha anche fatto storia.
Bell'idea dedicargli un post!

Nella Crosiglia ha detto...

Mi fa tanto piacere KILARA mia, un artista poco apprezzato per le sue qualità a mio avvio.
Felice pomeriggio e un bacione

Nella Crosiglia ha detto...

grazie ANNA mia, sempre generosa con me. Ero stata avvisata che il post non si poteva vedere bene e la cosa mi preoccupava non poco. Mi hai rassicurata dopo qualche eliminazione sospetta, come sempre succede.
Un rocker semplice ma vero, senza fronzoli ma con tanta passione. Felice che tu lo ricordi bene.
Un grande abbraccio!

Simona [Ciccola] ha detto...

"Everything i do i do for you" quando la riascolto non posso evitare di cantare, pur essendo stonata! Ma conosco poco altro, di lui.

Baci!!

Nella Crosiglia ha detto...

Ben felice CICCOLA mia che tu conosca bene questa canzone e che tu riesca anche anche a cantarla , stonature a parte...
Applausissimo!
E un bacione da parte mia

Maura ha detto...

Carissima, intanto spero che l'allergia se ne sia andata e poi ti ringrazio per aver ricordato il caro e buon Bryan (anche bono...)
Sono una '61 quindi lo conosco bene perché mi ha accompagnata mentre crescevo musicalmente parlando.
Ti abbraccio forte, ciao Nella!

Nella Crosiglia ha detto...

comincia a sparire questa allergia per fortuna, molto fastidiosa....
grazie MAURA..
Felice tu ti sia ricordata di questo artista, troppo speso sottovalutato e diementicato
Un bacione della buona notte

Romualdo Roggeri ha detto...

Ciao Nella, trovo difficile pensare che chiunque sia, anche minimamente, appassionato di rock (e non solo) possa ignorare uno come Bryan Adams.
Come ha sottolineato l’amica Anna Bernasconi basterebbe l’album Reckless a sancirne la grandezza, certo per chi è nato negli anni novanta è facile concentrarsi sul contemporaneo e dimenticare ciò che è passato (anche se Adams è tuttora “il presente”) ma succede solo quando “seguiamo” la musica senza la curiosità di comprenderne le radici.
Vale per tutte le discipline artistiche, è necessario conoscere ciò che è accaduto in passato per apprezzare il presente e saper immaginare il futuro.
Ho vissuto da piccolo gli ani settanta e i seguenti ma non posso pensare di ignorare i decenni precedenti, cosi come devo evitare, cosa tutt’altro che semplice, di cadere nella nostalgia e minimizzare il presente.
Dobbiamo comunque un ringraziamento a chi, come te, viaggia nel tempo e ci propone artisti che la nostra perpetua frenesia ci spinge ad accantonare.
Un abbraccio, buona giornata.

Francesco ha detto...

Ma lo sai che mi piace tantissimo there goes my miracle?

Nella Crosiglia ha detto...

Il tuo commento caro ROMUALDO vale tutto il mio post
Dovrebbe essere obbligatorio leggerlo, e spero che i miei cai amici diano un'occhiata su quello che scrivi.
Ogni tua parola è esattissima, ma non sempre viene applicata purtroppo.
Ricordare il passato musicale , non significa non seguire il presente, ma può anche aiutarci a far capire meglio le differenze che la musica ci ha regalato,sia come qualità sia come genere.
Speriamo qualcuno si adoperi in questo, dimenticare il passato e vivere solo nel presente in qualsiasi forma di arte è una follia,
Un bacio della buona notte!

Nella Crosiglia ha detto...

Ma lo sai FRANCESCHINO che è una delle poche volte che ti sento apprezzare qualche canzone o autore che io posto? E ne sono estramamente felice.
Un abbraccio forte!