............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 30 maggio 2020

voi ricordate Lucio?






Voi lo ricordate? voi ricordate questo cantautore italiano che fece e fa sognare ancora milioni di persone? Mi sento proprio italiana in questo strano e angoscioso periodo e lo ricordo e lo sento e lo rivedo dopo tanto tempo con questa sua capoccia riccia, la sua tipica parlata, il suo perfezionismo e si..anche la sua allegria, forse tenuta nascosta ai più, ma ne  era carico e la donava a tutti per poi trincerarsi in uno strano mutismo ,che trapelava nelle sue canzoni. Ma di chi parlo? Ma di Lucio Battisti, e lo sento tanto in questo periodo, soprattutto quando cucino chissa' perchè . Forse perchè vicino alla cucina ho questa sua preziosa sciarpa, regalata a questa ragazzina che lo assillava con i capricci da bambina. Che bell'incontro  , che esperienza meravigliosa , così informale in uno studio della ricordi a Milano con un hamburger in mano..Mitico!Ma sto divagando e ho già parlato di questo tanto tempo fa.
Ora vi chiedo , ma si può snobbare Lucio? Si si può , i teenager lo fanno, lo ignorano( non tutti certo), non  sanno neppure che viso avesse.Come mi spiace. Ho incontrato una volta ad un concerto e non ricordo quale una ragazzina che , aggrovigliata insieme a tante altre , ascoltava solo lei le sue canzoni.
Benedetti i suoi genitori, che ascoltano Battisti mentre cucinano..bene non sono la sola!Ma lo ascoltano su di un vinile, mentre il fratello lo ha scoperto allo stadio durante una partita di calcio: due ragazzi cantavano le sue canzoni "Il mio canto libero" e " I giardini di marzo". Ma che stranezza e che combinazione, e ricordo pure l'imbarazzo delle amiche alle mie domande perchè sinceramente ricordavano solo i suoi capelli. Ricordo vagamente , e anche qui non ricordo il luogo, ma era un concerto di Calcutta osannato dai nostri ragazzi, che dichiarava apertamente di essersi ispirato molto alle canzoni di Lucio, pur non conoscendone una , ma come poteva essere così e quanta stranezza in questa sua ispirazione. Non posso dire nulla di questo cantante , lo conosco troppo poco, ma ha tutta la mia simpatia.. e piano piano scopro che chi ha fatto il miracolo è Spotify, con la play list" This is Lucio Battisti".Fu la più ascoltata nel giro di nemmeno un giorno e questo nostro caro angelo ha avuto più di 50.000 followers in un baleno.. Ed ecco che il gruppetto di ragazzini si fa più audace, e mi tirano fuori i titoli delle sue canzoni come un rosario. Ma allora non mi sbagliavo del tutto, anche i teenager  lo apprezzano e sorrido , sorrido di gioia e di malinconia. Ed ecco partita l'occasione giusta per farlo conoscere alle nuove generazioni, ma i giovani che ascoltano quasi solo rap, hanno veramente raccolto questa opportunità, ne sono veramente interessati?Dopo un primo frettoloso ascolto ne hanno colto la grandezza musicale? Ricordo ero troppo felice di sentirne parlare , perchè questo dubbio mi era assalito, e infatti la certezza è stata quando ho scoperto che forse non reggerebbero tutto un disco di Battisti, anche se qualche mosca bianca mi fa contenta, dicendo che lo trova magnifico. E allora si capisce come la musica non va solo scaricata, ma raccontata, anche attraverso operazioni culturali, suscitando interesse. Io che con la musica vivo di pancia, resto un po' perplessa , ma può essere vero. L'importante  è farlo arrivare ai ragazzi in qualsiasi modo puramente casuale, perche' se troviamo la chiave per appassionare i ragazzi abbiamo raggiunto l'obiettivo. E mi sento tanto ragazzina ora , cosi' fanatica , io che ascoltavo quasi tutta musica straniera e che ho lavorato quasi esclusivamente per artisti stranieri.La cosa più esaltante è che i ragazzi spesso sono più maturi di noi, e allora chiedono un dibattito( scarso negli anni passati) sulla sua storia e la sua musica.
Questo processo è quai sempre alla portata dalla musica classica, che senza una preparazione minima , viene consumata, non capita e poi abbandonata. Un vero peccato.
 E allora per chi ancora lo ascolta , cerchiamo anche il background delle sue canzoni, a molti non piacerà ma è normale, per chi lo apprezza , alla fine di questa ricerca non facile, piena di bianchi e neri come le note musicali, non lo abbandonerà sia durante una gita domenicale, sia durante la cottura della pasta , sia ad un concerto per la sua memoria, l'importante è ricordare. Eccessiva questa sera vero? si un po' ,ma siamo in un momento dove gli eccessi sono all'ordine del giorno e allora permettetemi di esserlo. Buon w/e ragazzi, cantate una canzone di Lucio vi divertirete pure!Ora rimetto la mia preferita che si ascolta poco....






43 commenti:

Gus O. ha detto...

C'è un film "Un'avventura" con Laura Chiatti e Riondino, dove i due innamorati si parlano attraverso le canzoni di Lucio Battisti. Nessuno ha dimenticato Lucio .Abbraccio Nella.

MikiMoz ha detto...

Mai piaciuto, sono sincero. Certo, qualche canzone è ovviamente mitica e la canto anche io, ma proprio lui come persona non mi è mai stato simpatico... :)

Moz-

Romualdo Roggeri ha detto...

Ciao Nella.
Battisti è uno dei più “complicati” cantautori di sempre, è sinonimo di canzoni “alte”, non penso che i giovani non lo conoscano, penso invece che venga vissuto come una presenza difficile da assimilare (per come viene ascoltata oggi la musica).
Ammetto che negli anni anch'io ho ridotto al minimo l’ascolto dei suoi brani, non so spiegarmi perché quando avevo vent'anni i suoi dischi e le cassette erano sempre al lavoro mentre ora rimangono per lungo tempo nelle custodie.
Non ho avuto l’opportunità che hai avuto tu di conoscerlo personalmente per cui non posso giudicare la persona, ha ragione l’amico Moz quando sottolinea la scarsa simpatia del personaggio, se aggiungiamo il pressante senso di malinconia e tristezza dei suoi brani (o perlomeno questo è quello che evidenziano in molti) forse si spiega l’allontanamento della sua musica dal contesto contemporaneo.
Come sai cerco di dividere la persona dall’artista e tornare ai brani di Battisti dopo tanto tempo potrebbe rivelarsi sorprendente, il tempo non cambia le canzoni, cambia chi le ascolta, cresciamo, maturiamo (chi più chi meno) assimiliamo “coscienza” e conoscenza (chi più chi niente) ogni frangente della nostra vita è unico con sensazioni uniche, scartiamo alcune cose, ne scopriamo delle nuove e rivalutiamo ciò che avevamo apparentemente dimenticato, messo in un cassetto in attesa che qualcuno ci spingesse ad aprirlo.
Ed è questo che hai fatto con il tuo articolo, riaprire i cassetti e scoprire che il contenuto è più attuale di quanto ci aspettassimo.
Un abbraccio, buona giornata.

Francesca Mei ha detto...

bhe i miei genitori lo hanno sempre ascoltato quindi se sento una sua canzone mi fa piacere perchè mi rievoca ricordi d'infanzia.Però ad esempio mio marito,che ha la mia stessa età,non lo sopporta,dice che è roba da vecchi.Ma lui non ha mai sentito musica in casa sua da piccolo,lo perdono ahah!!

Alligatore ha detto...

Non è mai stato uno dei miei ascolti frequenti, lo ammetto. Però sì, è stato la colonna sonora di un'epoca. Saprà resistere alle mode e al passare del tempo? Vedremo, secondo questo appassionato tuo post sembra di sì...

Pietro Sabatelli ha detto...

Ricordo e conosco molte sue bellissime canzoni, mai visto dal vivo, però lui si sa, vive tramite le sue canzoni ;)

silvia de angelis ha detto...

Un grandissimo e indimenticabile della nostra musica leggera...
Un abbraccio, Nella,silvia

Cassidy ha detto...

Il cantante preferito dei miei genitori, mi rendo conto di essere stato fortunato perché con la musica di Battisti sono stato "scolarizzato" bene, abituato a buoni ascolti musicali, mi ha resto un appassionato di musica migliore. Cheers!

le poesie di emilio ha detto...

sono cresciuto con la sua musica, riascoltare oggi i suoi brani è come tornare indietro nel tempo...e credimi non vorrei mai piu' spostarmi da quell'orizzonte vitale. EMILIO

Farfalla Legger@ ha detto...

Certo che me lo ricordo! 😂
Il cantante della mia gioventù che mi fa ricordare quando tagliavo da scuola e ci trovavamo sul sagrato della Gran Madre o ai Murazzi e si cantava le sue canzoni accompagnati da un amico (bello e cappellone) che suonava la chitarra. Con una bottiglia d'acqua e un panino diviso in tante parti. Non avevamo soldi ma c'era la vera allegria
Oggi non esiste più nulla. La gioventù preferisce stordirsi di birra e casino nella movida, il sagrato è stato recitato, forse si disturbava i preti, i murazzi sono stati chiusi per droga e inondazioni varie del Po.
Però a me sono rimasti i ricordi della mia gioventù che non torna più. Fa pure rima 😂😂😂
Grazie amica bella, ti voglio sempre bene.

Farfalla Legger@ ha detto...

Scusa. La Gran Madre è una chiesa di Torino vicina al fiume Po. I Murazzi sono dei locali sulla riva del Po. Se trovo qualche foto, la metterò sul blog. Abbraccio siempre 😘

angelo battaglia ha detto...

Certanebte ricordo Lucio Battisti, un mito della canzone italiana. I primi approcci con le sue canzoni, le prime feste a casa di amici, i primi amori al liceo, tutto girava intorno a quella epoca gli anni '70 indimenticabili. Grazie di questo ricordo carissima, ciao e buon inizio di settimana, Angelo.

Nella Crosiglia ha detto...

Caro ANGELO buon fine serata e positiva settimana di giugno...Si Lucio indimenticabile!
Un abbraccio serale

Nella Crosiglia ha detto...

grazie FARFALLINA mia , generosa come sempre ...un abbraccio speciale!

Nella Crosiglia ha detto...

ti posso capire caro EMILIO, io le ho apprezzate più tardi forse perchè troppo giovane per capirle veramente all'epoca , ma per me resterà indimenticabile
Abbraccio della sera

Nella Crosiglia ha detto...

Certo CASSIDY caro ti capisco, ma è già molto ascoltarlo da ragazzo, è quasi un imprinting utile per ascoltare di meglio. Bacio serale

Nella Crosiglia ha detto...

Concordo SILVIETTA mia, non ce ne sono poi moltissimi nel nostro panorama italiano,ma per i miei gusti esterofili , lui resta unico!
Bacio soave

Nella Crosiglia ha detto...

Hai molta ragione Pietro , lui conta molto nelle sue canzoni, vederlo dal vivo è sempre stata una cosa rara per scelta e per carattere.
Abbraccio serale

Nella Crosiglia ha detto...

ALLIGATORE caro , ho solo avuto la fortuna di conoscerlo dal vivo purtroppo troppo giovane , e mi aveva impressionato la sua differenza nel presentare le sue canzoni. Non sono così fanatica credimi , ma penso meriti di diritto un posto nel tempo della musica.
Bacio serale a te e Ely

Nella Crosiglia ha detto...

FRANCESCHINA mia, perchè colpevolizzare i gusti degli altri e allora non posso più lavorare...Penso solo che la musica, quella vera , quella buona , non abbia nessuna età, così come pure le persone valide. Ma ad ognuno i propri gusti!
Bacio serale

Nella Crosiglia ha detto...

ROMUALDO caro i tuoi commenti sono sempre encomiabili e giustissimi , dici delle grandissime verità. Si parla di canzonette e si arriva ad un Battisti complesso( vero) si parla di complessità di un artista quando spesso non siamo in grado di capirla, ( nel mio caso troppo giovane per apprezzare questa sua distinzione).Poi andiamo ad onde nell'ascoltare canzoni, o le sentiamo a getto continuo, o le abbandoniamo per un po' ritrovandole con nuove sensazioni o scartandole del tutto.Credo comunque simpatie o antipatie , che la musica valida vale sempre la pena di tenerla custodita in un cassetto. Qualche volta fa bene aprirlo.
Ti stringo forte

Nella Crosiglia ha detto...

Validissimo commento, perchè i gusti vanno sempre rispettati. Ma a mio avviso non devono essere condizionati dalle simpatie o antipatie. Spesso scartiamo validi musicisti proprio per questo motivo( l'ho fatto spesso§) e me ne sono poi pentita. Ma ho anche sempre pensato che la musica deve esistere per piacere ed è la nostra interiorità che spesso la sceglie. Giusto o sbagliato che sia.
Un bacio speciale

Nella Crosiglia ha detto...

Mi fa molto piacere GUS che tu la pensi in questo modo e ti ringrazio.Trovo che forse bisognerebbe ricordarlo per l'innovazione che ha proprio portato in tempi di musica italiana( che ancora oggi naviga nell'etere)una patina di novità che spesso manca nella produzione odierna malgrado il tempo passato.
Ti stringo forte

lory ha detto...

le sue canzoni sono sempre attuali e ricche di emozioni...ricordi indelebili legate a Battisti e alla sua musica...un abbraccio a te Lory

Sfinge ha detto...

Lucio Battisti mi piaceva, anche se ai tempi in tanti lo snobbavano, Credo abbia scritto belle canzoni ed alcune sono ascoltate ancora oggi.

Nella Crosiglia ha detto...

Ohhh grazie LORY cara per il tuo commento mi fa piacere che tu la possa pensare come me, ci sono autori( molti o pochi questo è personale) che anche con lo scorrere del tempo hanno una strana magia per le canzoni che hanno fatto, sempre considerando i gusti delle persone.
Un bacio serale

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie anche a te SFINGE cara , penso che determinate canzoni restano impresse anche con lo scorrere degli anni. Indubbiamente possono anche venire considerate in maniera differente dal primo ascolto, ma forse risentendole ora possiamo anche scoprire cose e sensazioni che prima avevamo sottovalutato.
Un abbraccio forte

kermitilrospo ha detto...

Rimarrà tra gli immortali, almeno nel panorama musicale italiano.

Nella Crosiglia ha detto...

Che piacere KERMIT caro risentirti. Condivido perfettamente il tuo pensiero. Una felice giornata

Ale ha detto...

Ciao cara Nella. Le canzoni di Battisti resisteranno sempre, secondo me.
Un abbraccio.

Nella Crosiglia ha detto...

Cara ALE mia penso la stessa cosa anche se il tempo è passato così in fretta. Ma anche in questo è questione di gusti
Ti stringo forte sotto il diluvio universale

Yumaidar Sutra ha detto...

The above article is nice and interesting, thank you willing to share! Greetings success of admin cetak buku yasin wish you deign to visit my website, thank you :)

Nella Crosiglia ha detto...

thanks so much new friend YUMADAR, i shall visit with pleasure your blog
Happy evening

Francesco ha detto...

Lucio Battisti è morte all'ospedale San Paolo di Milano

dove qualche settimana dopo sarebbe nata mia figlia

Nella Crosiglia ha detto...

una grande gioa e Un grande dolore ..anche questa è vita. Serena nottata caro FRANCESCO mio

Anna Bernasconi Art ha detto...

Il tuo trasporto è sempre "eccessivo" Nella ed è questo il tuo bello, la tua particolarità, è così che riesci a coinvolgere chi legge. Ora perdonami ma non andrò ad ascoltare una canzone di Lucio Battisti, non riesce proprio a piacermi... però, nel leggerti, grazie al tuo trasporto, per qualche minuto è sembrato anche a me di apprezzarlo.
Bacibaci! 🙂

Nella Crosiglia ha detto...

quanto sei gentile e generosa mia dolce ANNA, tu sai anche che io accetto gusti e pareri contrari , questo a me sembra il giusto approccio tra un blogger e i suoi followers.
Un grande complimento. Come posso io convincere e far cambiare il gusto di un'amica anche e per una sola canzone.? Che grande successo per me ..te ne sono grata e ti voglio bene!

Bobby Han Solo ha detto...

Ciao Nella, se vuoi partecipare al Liebster awards passa da me😀

stefanover ha detto...

Non si può assolutamente snobbare Battisti… i primi accordi su una chitarra… Battisti e ancora Battisti, poi certo anche I Nomadi di Augusto, e Guccini… ma.…… "come può lo scoglio, arginare il mare, anche se non voglio…." fantastico.

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie STEFANOVER un grande omaggio all'indimenticabile Lucio...baci notturni

Nella Crosiglia ha detto...

Sempre tanto gentile caro BOBBY HAN SOLO, sono la persona meno adatta per fare certe cose forse anche non ne sono proprio capace . Comunque passo da te e ti ringrazio di tutto cuore.
Abbraccio serale

Pirkaf ha detto...

E chi se lo scorda, Nella!

Nella Crosiglia ha detto...

che bello PIRKAF , le tue parole valgono più di tutto il mio post!
Bacione