............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

lunedì 29 giugno 2020

Ultima intervista con Woody



Nella suite ovattata di un albergo vicino all'Eliseo, ho avuto l'occasione di assistere ad una delle ultime interviste al grande Woody Allen, grazie ad un mio collega, addosso un pullover verde come sempre, svela le sue nostalgie, spiega perchè continua a fare pellicole,racconta il tempo che passa, in un periodo complesso che non sembra angosciarlo.In effetti è sempre stato ansioso, ma ora la gente compiuti i suoi 83 anni perdona queste sue manie.Il suo ultimo film" Un giorno di pioggia a New York" è bloccato da Amazon dopo una lunga causa non ancora terminata, per le presunte molestie alla figlia Dylan avuta da Mia Farrow, anche se i giudici hanno vagliato la sua innocenza.e su richiesta dei legali l'argomento è ancora senza alcun sbocco.Malgrado tutto si gode la sua giornata di sole in questa Europa per lui diventata una seconda patria affettuosa e disponibile. E' contrariato per la lenta sparizione dell'abitudine di frequentare meno le sale cinematografiche, per lui uno dei momenti più gradevoli del piacere della vita, quando da ragazzo saltava la scuola o era nelle sale con i genitori o con la fidanzatina del momento. I suoi figli, come molti, guadano le pellicole sul computer e non capisce la magia di ritrovarsi in una sala buia, con gente sconosciuta, per godere  le vicende di attori pieni di carisma.E' deciso a continuare a lavorare , finchè ci sarà qualcuno pronto a finanziarlo, e se questo non potrà essere più possibile, si dedicherà a scrivere libri o opere teatrali. Realizzare una pellicola è la cosa più intrigante per lui e ringrazia proprio l'Europa che lo continua ad apprezzare, forse anche aiutato da un ottimo doppiaggio che  rendono migliori le sue creature..Spesso avviene il contrario , ma a lui piace cosi'! Si considera un romantico,adora vedere e fare questo tipo di film .Ma c'è una differenza da come lui stesso si definisce  e come lo vedono gli spettatori:un comico, buffo e divertente.Questo suo ultimo lavoro è romantico, l'interprete principale è un sognatore, canta  suona il piano, è pure un bravo giocatore di poker, come lui è stato un tempo passando intere notti a giocare, intento e concentrato mentre gli altri ridevano, con la differenza che lui ha sempre guadagnato soldi.
Trova molto differenza tra i suoi 20 anni e quelli di adesso, senza dubbio meno sofisticato e informato dei giovani di oggi, anche se proveniva da un entroterra borghese..confessa di avere poca voglia di informarsi di tutto, non lo interessava la politica, la droga , il sesso. Una vera strana e originale persona! Adora il giornalismo, gli piacciono i cronisti di nera, sono considerati degli eroi che scovano i colpevoli e li mandano in galera. ( non sempre a parer mio). Ma anche questo sta venendo meno, i giornali per vendere maggiormente sono pieni di gossip, come i tabloid.
Per lui oggi l'America è frenetica, è un democratico ed è desideroso come andranno a finire le prossime elezioni. Eppure ha diretto il presidente Trump nel suo film " Celebrity"e lo considera un bravo attore, diligente ad imparare le battute, ma come presidente la sua condizione è molto diversa secondo Allen. Non è mai soddisfatto dei suoi film, è solo felice quando scrive e sceglie il cast. Ma quando vede il prodotto finito, nota gli errori, le cose che mancano,in breve l'ideale con cui parte è diverso dal risultato finale.
 Si diverte sempre a suonare il suo clarinetto ,ma si considera uno scarso  musicista, solo un amatore che suona con grande entusiasmo.Le cose che oggi per lui vale la pena di vivere sono solo i suoi figli, tutta la sua vita ruota intorno a loro e a sua moglie, ed è strano sentirgli concludere un discorso in questa maniera. Chissà da lui ci aspettavamo altre cose eclatanti, invece lo troviamo un onesto padre di famiglia con idee normali e pochi rimpianti. Chissà meglio così. A noi interessano le sue pellicole , si, ci bastano e avanzano!

18 commenti:

sinforosa c ha detto...

Che bello questo spaccato di un grande artista che tutto sommato si presenta proprio come uno di noi. Grazie Nella, buona serata
sinforosa

Nella Crosiglia ha detto...

Ma grazie come sempre SINFOROSA mia, davvero chi lo avrebbe mai detto..l'arte spesso ci riserva delle gradite sorprese.
Uno speciale bacio serale

Gus O. ha detto...

Ho visto tutti i film di Woody. Un misto di pessimismo e fatalismo. Spero gli sblocchino il suo ultimo film.
Abbraccio Nella.

Franco Battaglia ha detto...

Io continuo ad adorare Woody, genio assoluto.. anche se gli ultimi film lasciano tutti più o meno a desiderare... sono rimasto ai Manhattan, ai Radio days, agli Zelig... cinema di tutt'altro spessore.. ma continuo imperterrito a non perderne uno, sperando sempre di ritrovare la scintilla che me lo ha fatto amare, e grazie alla quale vive di credito infinito... ;)

Tomaso ha detto...

Cara Nella, un uomo che da attore fa veramente parlare molto si se!!!
Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Pietro Sabatelli ha detto...

Non sapevo di questa cosa di Amazon, comunque c'è su Sky, l'ho registrato e aspetto di vederlo ;)

Manuel ha detto...

Siempre ha sido un polémico personaje, como también ha sido un gran director con películas mundialmente reconocidas por los críticos, Ahora bien, desde las denuncias de Farrow, ha perdido todas mis simpatías.
Muy interesante entrada.
Un saludo, Nella.

Nella Crosiglia ha detto...

Ho mancato l'appuntamento con le sue ultime produzioni, rivedo i suoi primi lavori sempre con infinito piacere. Abbraccio serale GUS

Nella Crosiglia ha detto...

L'ho sempre amato molto, l'ho perso negli ultimi tempi peccato..ma continuo a vedere le sue vecchie produzioni, impagabili.
Bel commento caro FRANCO, dovrei continuare anch'io aspettando qualche nuovo miracolo.
Ti abbraccio forte

Nella Crosiglia ha detto...

Si caro TOMASO, grande cineasta, qualche flop che gli perdoniamo senza ombra di dubbio.
Un abbraccio serale forte forte con un sorriso

Nella Crosiglia ha detto...

Da buon intenditore caro PIETRO ci farai sapere più dettagliatamente cosa ne pensi .
Ridicola per me questa storia di Amazon.Non sono sicuramente un giudice per essere obbiettivo su di una accusa così grave, ma non vedo perchè Amazon si dimostri così pudica.
Un abbraccio serale

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie infinite MANUEL, piacere di vederti qui.Indubbiamente l'accusa è infamante e scalfisce non poco la figura di un personaggio. Limitiamoci ad apprezzare o meno le sue pellicole.
Un grande enorme abbraccio

Farfalla Legger@ ha detto...

A parte il discorso sul regista, quello che apprezzo è il suo continuare a fare progetti, nonostante l'età. Significa che non è vero che noi vecchi siamo da rinchiudere in qualche rsa, come spesso succede, ma siamo ancora in grado di vivere, di scegliere, di lavorare, di desiderare, di godere. Stupendo post come sempre d'altronde.
Baciobacio siempre

Francesca Mei ha detto...

Questo suo ultimo film non l'ho visto.Alcuni dei suoi vecchissimi film li trovo esilaranti e mi stà molto simpatico,altri film li trovo meno riusciti.Magari avere alla sua età tutto il suo spirito e passione per il suo lavoro!

Nella Crosiglia ha detto...

grazie FARFALLINA mia , sicuramente esiste questa discriminazione che solo i giovani possono continuare a creare qualcosa. Con grande stupore se si controlla l'età. cosa ridicola, di chi scrive o fa parte del mondo artistico, si resta stupiti come gli" anziani" riescano ancora a fare cose egregie.
Come sempre grazie del tuo complimento sempre gradito.
Ti stringo forte

Nella Crosiglia ha detto...

si FRANCESCA cara, lo spirito artistico nei grandi nomi non viene mai meno, spesso con risultati meno brillanti dei primi lavori ma è ammirevole come si riesca ancora ad apprezzare la voglia di fare.
Un bacio serale

Alligatore ha detto...

Sono un grande fan di Woody Allen, che adoro dall'inizio alla fine, i suoi primi film certo, ma non solo quelli, anche quelli venuto dopo, i tentativi di fare film più drammatici, il periodo con Diane Keaton, amante e amica di sempre, ma anche quelli con la Farrow, nonostante la rottura drammatica che tanti grattacapi ha dato al grande Woody. Ho letto la sua biografia, veramente forte e necessaria, mi piace questo pezzo che hai scritto su di lui, e ti invidio per essere stata vicina a chi l'ha intervistato.

Nella Crosiglia ha detto...

si ALLIGATORE mio è stata una grande fortuna, perchè non mi aspettavo tanta disponibilità e semplicità nel raccontare i suoi pensieri e i suoi progetti. Lo rivedremo sicuramente ancora per il nostro pacere.
Un bacio diviso con la cara Elli.