............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

giovedì 14 ottobre 2010

8 DILEMMI MORALI DA RISOLVERE

E' passato molto tempo, lo so non mi sgridate, ma volevo farvi riflettere il più possibile, sui dilemmi morali di David Byrne. Forse avete riflettuto troppo, il vostro perbenismo vi ha stravolto la scelta immediata dell'istinto....chissà!!! Le risposte erano maggiori nelle a, nelle b o nelle c?

La risposta, da un eccentrico come David, non poteva essere diversa. Non importa, la cosa veramente importante è che le risposte vi abbiamo smosso dubbi, incertezze, certezze ed esitazioni.Ogni risposta è lecita secondo l'umore, il caso, il momento, il carattere, la predisposizione! E' impossibile trovare la giusta soluzione.

Moral Dilemmas, nasce dall'intuizione di David Byrne, uno degli artisti che più multimediale non si può.Tutti i luoghi danno informazioni, dice il genio,e possono essere centri di instabilità emotiva. Infatti, chi ha avuto la fortuna di vedere i suoi concerti,in maniera particolare i primi con il gruppo dei "Talking Heads", ai toni musicali, David contrappone immagini di telecamere, che rappresentano il simbolo di una società dove ogni scelta o l'impossibilità di farne una, è monitorata come protezione personale.Chissà perchè tutta questa pensata. Ma come si fa a stare dietro a Byrne? Impossibile. Proviamo noi a chiederci qualcosa. Ha fatto tutto questo per farci vedere i nostri paesaggi personali in una maniera più colorata? Voleva farci pensare di più? Voleva solo farci divertire e stupirci, da buon provocatore, come sempre?

Per David i paesaggi sono sommersi dalle pubblicità che mimano la realtà, annullandone il valore etico.Tutto serve per darci più coraggio a prendere decisioni, anche se ci si crede liberi di sceglerle. Ma la realtà, come l'economia è diversa. Molto probabile, desiderava essere spiritoso, ma solo un pò, senza esagerazioni perchè ognuno ha i propri dilemmi. Per David il maggiore è avere ancora genitori anziani e quindi lasciarli stare nelle loro abitudini od abituarli a drastici cambiamenti? Altro dilemma importante per lui è vivere la vita sorvegliato e sotto protezione o libero e senza controllo?

Ma la sua risposta come in " Psicho Killer " non può essere altro che correre veloce, perchè lo psicopatico dopo il crimine deve avere una grande capacità di fuga, così noi la dobbiamo avere nel corso della nostra esistenza per provare tutto quello che ci aggrada nel limite del possibile, s'intende.

Chi è d'accordo, provi!

5 commenti:

nella ha detto...

Difficile risolvere tutto questo ed avere una mente dotata di un " ego" così smisurato come David Byrne.....Se qualcuno vuol provare a stargli dietro , ben venga, ma almeno siatene incuriositi!

nella ha detto...

Difficile risolvere tutto questo ed avere una mente dotata di un " ego" così smisurato come David Byrne.....Se qualcuno vuol provare a stargli dietro , ben venga, ma almeno siatene incuriositi!

Paola ha detto...

La curiosità è molta... ma difficile riuscire a tenere i suoi ritmi...
Però nel mio piccolo corro anch'io... hehehehehe
Ciao dolcissima Nella come stai???
Spero bene!!!
Ma sicuramente con questo abbraccione affettuoso per augurarti un felice weekend ti lascerà un pò di calore... bacioni!!!

Paola ha detto...

Ari eccomi qui cara Nella
Se ti aggrada... ho un pensierino per te “Staffetta dell’Amicizia” lo trovi nel mio blog “Scrigno dei Tesori”, ti aspetto...
Serena notte... un abbraccio forte forte!!!

nella ha detto...

Mia doce Paoletta, solo ora leggo le tue amorevoli "missive"...Grazie per il week -end , non era poi così malaccio, forse grazie anche ai tuoi auguri! Corriamo tutti mia cara nella vita per fortuna e purtroppo non è vero ?, anche se non possediamo un "ego" così grande come il signor Byrne! Vado subito a curiosare ( se riesco con la connessione) sul blog tuo, che sorpresa mi hai fatto? Certamente meravigliosa come te, ne sono sicura! Un grande abbraccio.A prestissimo!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.