............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

mercoledì 20 luglio 2011

GRAZIE, LUCIANO!!!

di Nella Crosiglia


E' doveroso ringraziare almeno con poche parole, il concerto che Luciano Ligabue ci ha regalato al " Campovolo", ieri semplice campo dell'areonautica. Dobbiamo ricordarcelo, anche se abbiamo avuto molti eventi simili in tutte le parti del mondo, ma in questo caso dobbiamo ricordarlo per quello che Ligabue  ci ha donato, a differenza di molti altri.

Questo schivo personaggio, è già questo nel mondo del rock è una rarità, al di là delle polemiche, delle critiche delle stupide comparazioni, è sempre andato avanti per la sua strada non rispondendo mai alle provocazioni e non porgendo certo, però, l'altra guancia. Se un amico del gruppo non l'avesse costretto ad indirizzare la sua vita nella musica, sarebbe ancora ragioniere nel comune di Correggio, come assessore? Chissà, forse si ... e che peccato sarebbe stato, soprattutto per noi.

La sua filosofia è che iniziare a 18 anni ad avere il mondo in mano, può far perdere la testa,(  menzione di Springsteeana memoria...), ..quindi meglio incominciare a trenta e finire per amore della musica quando la nostra scintilla non sarà spenta, anche in piena maturità senile. Evviva la faccia.!!


Evviva quest'uomo che ha radunato 150 mila fans ordinatissimi, che hanno aspettato un giorno intero, comprando souvenirs  e vecchi cimeli musicali, ed ordinati l'hanno aspettato fino alla sera dopo. Evviva quest'uomo, che per ragioni di business, ha dovuto sostituire due suoi musicisti, con altri nomi internazionali per ragioni di business, e l'ha fatto con le lascrime agli occhi. Evviva quest'uomo che parla del talento dei suoi due figli, invece di parlare di se stesso e ne va fiero. Evviva quest'uomo, che preferisce divertirci facendoci rimanere con i piedi ben saldi a terra, ma con il cuore e la testa sognante... e.. per finire , aggiungo io, evviva quest'uomo che ci ha fatto dimenticare, come " Campo volo, " fosse una prerogativa del primo ricordo degli U2 in Italia, quando ancora Bono ci raccontava che gli irlandesi e gli italiani sono come fratelli, e noi avevamo gli occhi umidi di lacrime, mentre la band non aveva ancora i conti a Montecarlo o in Olanda.

Grazie Liga!





8 commenti:

Antonella ha detto...

Grazie Luciano per questi momenti straordinari che uniscono i nostri brividi! Grazie Nella perchè, ancora una volta, la buona musica siede sul trono di questo spazio rock!

nella ha detto...

Grazie soprattutto a te Antonellina cara, sempre presente ad ogni pillola , con un tuo sempre graditissimo commento....Baci di cuore!

Paola ha detto...

Per la miseria!!!
Nella non conoscevo Liga sotto questa "luce" e me ne vergono di questa mancanza... meno male che ci pensi tu a colmare certe lacune :-)))
Un bacione grosso per una lieta giornata!!!

nella ha detto...

In effetti , cara la mia PAOLETTA , proprio così a fondo , era sconosciuto pure a me... Ed invece ... a volte le sorprese sono positive , ma ti dirò non mi ha stupito più di tanto , la cosa girava nell'aria.... Buona settimana adorabile amica mia....

Riccardo Uccheddu ha detto...

"Lucianeddu" piace molto anche a me.
Della sua musica apprezzo oltre che i rock e le ballate più trascinanti, anche i pezzi più riflessivi e quelli in cui dimostra un certo senso dell'umorismo nonchè un forte spirito di osservazione.
Penso soprattutto ad un brano come "Mago Walter", che secondo me può capire fino in fondo solo chi abbia vissuto o viva tuttora in provincia...
Quanti maghi Walter esistono o si aggirano per i bar e le piazze di tante piccole città, simpatici e pittoreschi personaggi che cercano di esibirsi per un pubblico di persone stanche e disilluse ma comunque generose... perchè "non ci costa nulla farlo sentire una star."
Quante volte abbiamo desiderato che il mago di turno facesse apparire una donna o una birra!
Ma Ligabue canta questi personaggi con grande simpatia, direi addirittura con tenerezza.
Besos, rock sister!

nella ha detto...

Besos rock broher.... e grazie per i tuoi commenti così precisi e pertinenti. Considero il Liga un buon osservatore, che sa colpire con semplici parole , fatti , personaggi , situazioni della vita reale, senza enfasi , ma con molta veridicità. Alla prossima , caro il mio Riccardo!

foreverme ha detto...

l'hanno paragonato diverse volte a vasco ...o a springsteen....il rocker italiano .....ma penso che lui sia unico ...che il paragone con vasco sia neanche fattibile perchè quando hai davanti due mostri cosi della nostra musica ....non esistono paragoni ....un'abbraccio nella

Nella Crosiglia ha detto...

Mia cara FOREVERME..come siamo andati indietro nel tempo, che piacere, spesso non ricordo neppure i post che ho scritto e quando qualche amico me li ricorda, mi fa sempre molto piacere.....
Non è mai una gran cosa essere paragonato a qualcuno.
Nel caso del Liga all'inizio carriera strombazzare ai quattro venti ii nuovo Bruce, poteva anche fargli male, e invece chi ha talento va avanti da solo per quello che è , somiglianze a parte...
Grazie amica mia cara , un bacio grande!+++++

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.