............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 29 ottobre 2011

SOGNEREMO ANCORA?

Articolo di Nella Crosiglia


E' sparita la fase Rem del nostro sonno, le nostre notti saranno le stesse? Ragazzi , che lo sappiate o meno, i Rem con un sintetico e lapidario messaggio , hanno lasciato la scena musicale. E' proprio Stipe a rivolgersi ad i fans e dire "Come Rem e come amici e co-cospiratori, abbiamo deciso di chiudere la nostra storia come band. Abbandoniamo le scene con un grande senso di stupore per ciò che abbiamo realizzato, A tutti quelli che si sono emozionati con la notra musica, i nostri più profondi ringraziamenti.!" Avete  le bocche aperte? Anch'io l'ho avuta, ma mi sono ripresa , per fortuna.

I Rem nascono ad Athens in Georgia e da queso angolo di sud, si può capire il tormento che questa band avrà subito, prima della ferale decisone di abbandoinare.Ma le parole di commiato sono alquanto emblematiche , anche se si può capire che un musicista possa essere stanco dopo trenta anni di lavoro.Stipe, leader della band ,l'angelo squinternato, l'omossessuale dichiarato, ricco di scelleratezze ma anche di una rigorosità mostruosa, ha aggiunto, che quando una persona è stanca di partecipare ad una festa , è giunta l'ora di tornare a casa.

I Rem hanno rivitalizzato il rock , come pochi hanno saputo fare , creando le prime etichette musicali indipendenti, che hanno sconvolto le carte della musica con uno sforzo non indifferente.Non potremo mai dimenticare i loro album , come " Murmur", o " Out Of Time" , o " Man in the Moon" etc tc...che ci hanno donato l'incapacità della comunicazione usando invece la fantasia.I primi fans dei Rem , ora quarantenni , più o meno, avevano tutto, ma oggi sono stati defraudati da questi grandi talenti. Gli Oasis lo avevano già fatto, ma a causa dell'isterismo dei fratelli Gallagher e... poi sono inglesi pigri ed arroganti , e non me ne vogliano.I Rem , pur essendo molto eccentrici, erano bravi ragazzi e lo sono ancora , per carità, che hanno fatto passo dopo passo per portare la loro particolare musica in America.
All'inizio  erano in quattro, c'era anche un batterista Bill Berry che li abbandona nel 1997 dopo un ictus. Ma hanno resistito al fragore di " Thriller"di Michael Jackson , il disco più venduto in assoluto, mentre Stipe raccontava storie introspettive per entrare nella testa di chi lo ascolta.Hanno costruito un mondo fantastico dove tutto può essere inserito, dove la luce può essere una visione come solo una cosa materiale. Per Stipe essere ermetico era un complimento, voleva dire essere un poeta, una persona che esplorava dentro se stessa per vedere se i fans avevano le stesse sensazioni . Ed era così!

Ci mancheranno, eccome. Vedere il palco buio e quasi magicamente il viso di Stipe  dipinto di brillantini è avere improvvisamente la musica nella testa, nell'anima,è la sensazione , anche da lontano, di avere visto gli occhi di questo guru, che faceva dell'impossibile il possibile. Dormiremo senza sogni nella fase Rem? Chissà, speriamo che qualcosa ci rimanga dentro....







2 commenti:

Massimo ha detto...

Ottimo articolo Nella!
I REM non mi hanno mai conquistato del tutto, pur riconoscendone capacità e spessore.
Hanno sicuramente scritto delle pagine importanti all'interno del panorama musicale mondiale, americano in particolare. Di album di spessore ne hanno pubblicati parecchi (Out of time, automatic, new adventures..)eppure non mi hanno "preso" come fecero all'inizio della carriera i Counting Crows, tra i più simili come sonorità e genere di rock.
I Dave Matthews Band li conosci?

un abbraccio

nella ha detto...

Con tutta onestà, anche se per dovere di cronaca, non ne sono mai andata pazza anch'io, a parte qualche loro canzone che ho trovato molto buona! Stessa idea, caro Massimo... Non conosco I Dave Matthews band. Conosco un cantante americano molto giovane che adotta il nome Matthews per le sue canzoni, ma non penso si tratti della tua band. Una gioiosa domenica, spero all'asciutto, mantre noi qui prepariamo le arche! Con simpatia , un abbraccio!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.