............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

martedì 19 febbraio 2013

Baustelle..il tempo è con loro.


Pillolina veloce prima di andare a fare la nostra cena santa, se ce ne danno la possibilità , sull'ultimo lavoro dei Baustelle, gruppo rock toscano , capostipite della scena indipendente italiana e scoperto per merito del loro abum "La malavita", che insieme all'album" Amen" , continua ad essere il preferito dagli amatori della band .
 Senesi di Montepulciano, cittadina di una bellezza che toglie il fiato, composto da amici d'infanzia  come Francesco Bianconi leader e voce, Claudo Brasini chitarra e Rachele Bastreghi voce e chitarra .Pausa di riflessione per la scelta del nome , tradotto in italiano, cantiere, lavori in corso, in una parola , gruppo sempre pronto alla ricerca musicale. Anche la rivista "Mucchio Selvaggio"(onore al merito e sono di parte), li scopre e vengono premiati come miglior debutto indipendente " Fuori dal mucchio".
 La loro principale caratteristica è comprovata nell'esecuzione dei testi  conformi sempre alla loro vita reale, e alle loro esperienze , premiati nel  2006 per "La Malavita" con la targa Tenco.
La duttilità di Bianconi si estende anche a darsi come autore per altri cantanti ,  Irene Grandi (Bruci la città), Paola Turci, Noemi, Anna Oxa ec etc , spaziando anche nel cinema con la colonna sonora di " Giulia non esce la sera "che gli conferisce il nastro d'argento come canzone originale con "Piangi Roma".
I loro temi sono abbastanza particolari , partendo da "Amen" dove il figlio di Dio muore per un incidente senza senso , metafora della morte rappresentata dal vuoto dentro ognuno di noi. Ci sono canzoni che toccano città diverse, come la stazione di Milano, che ricordano fatti tragici, come l' atroce morte di Alfredino Rampi, c'è il liberismo dei giorni contati , sempre quel senso di vuoto e vacuo che accompagna il vivere attuale.
 Si contraddicono in tanta ricercatezza, perchè donano a Chiara, novella vincitrice di X Factor,  il pezzo per il Festival di San Remo.
 L'ultimo nato è "Fantasma",altra creatura non facile, che va seguita dall'inizio alla fine nella sequenza originale. Cosa alquanto improbabile a farsi , perchè raramente si ascoltano i cd in ordine, ma si salta spesso da un brano all'altro.
Il filo conduttore di "Fantasma"è il tempo, inteso come passaggio positivo o negativo che sia. E' l'Apocalisse, il momento dove può arrivare la felicità, libera dal passato che pesa sul presente.
 L'influenza di aver scritto l'album a Montepulciano , ha avuto un'importanza  determinante. Erano anni che non tornavano a casa , hanno costruito uno studio mobile, allontanandosi dalle solite pressioni , ma immergendosi in una calma prettamente bucolica.
Perchè così è, così deve essere la casa ,lo spazio che ci accoglie con sicurezza come il grembo di una madre.


 Ascoltate e criticate pure , sono qui apposta!

18 commenti:

BlaBla ha detto...

Mah. A primo ascolto non mi ha entusiasmato. Molto ambizioso, forse troppo. Anch'io continuo a preferire Amen e La malavita.

S. ha detto...

boh non riesco a sentire il brano...controlla un po' nella, ma lo vado a cercare su youtube...non mi piacciono particolarmente, anche se trovo la voce di Bianconi molto
caratterizzante...ma in piangi Roma con la voce della Golino
mi spezzano il cuore...ciao cara, stai bene ?
un abbraccio

nella ha detto...

BLABLA..amico mio, la critica è concorde con te ...
Hanno voluto fare un prodotto più classicheggiante , come si usa in questi ultimi tempi, ma ha lasciato discordanti molti loro estimatori...
Quello che edici ci sta tutto!
Un abbraccio e buon mercoledì!

nella ha detto...

S.cara , mi spiace io lo sento benissimo, non so cosa possa essere successo.
Google in questi ultimi tempi ci fa strani scherzetti...
Con la tecnologia bisogna avere sempre molta pazienza....
A mio avviso, volendo volare tra ricercatezze metafisiche hanno cambiato un po'le loro caratteristiche , volutamente senza dubbio e l'esperimento può essere valido come no...!
Un bacio grande cara amica mia!

riri ha detto...

Sono abbastanza orecchiabili, ma non è una critica negativa, detto da una che conosce poco certi artisti, anzi grazie a te che li presenti così bene! Un abbraccio per due.

nella ha detto...

RIRI carissima amica mia..sono abbastanza difficile le tematiche non semplici a dire il vero...
Non è un gruppo molto commestibile, ma può piacere.
Meglio , a mio avviso , i lavori precedenti.
Grazie per la generosità delle tue parole, grazie veramente di cuore!
Un abbraccio stretto stretto!

Melinda Santilli ha detto...

A me invece piace la svolta di questa canzone, si stanno momentaneamente distaccando dall'etichetta che Amen (per quanto mi piaccia) gli aveva dato.
Vediamo come si evolveranno...

Jene ha detto...

Non seguiamo questo gruppo, però il tuo post ci è piaciuto molto!
Un abbraccio zamposo

nella ha detto...

Grazie MELINDA ..la musica è bella anche perchè da adito a tutti di dire la propria e seguire gusti personali...
Vediamo la loro evoluzione ..sono d'accordo!
Un bacio grande!

nella ha detto...

Grazie JENE zampose e dolcissime!
Farvi leggere un post dove l'argomento trattato non è di vostro interesse , penso sia il massimo per un blogger!
Bacioni stratosferici!

Achab ha detto...

Mi piace il modo in cui scrivono i testi e musicalmente sono molto bravi.
Buona serata cara amica.

nella ha detto...

Caro ACHAB , mi fa piacere che questo gruppo rientri nei tuoi gusti musicali.
Non sono facilmente commestibili!!!!!
Un abbraccio e grazie!

CuorediSedano ha detto...

Un buon ascolto del pezzo fa apprezzare molto di più l'ottima proposta.
Grazie Nella!

nella ha detto...

Grazie CUORE DI SEDANO per l'ottima proposta....
E' una Band abbastanza particolare , i gusti possono dividersi..
Felice di avere incontrato il tuo!

izabella decomanka ha detto...

Inspiring blog. A lot of interesting information, Izabella-decomanka.:)

nella ha detto...

Thanks a lot dear friend.
I'm waiting your sub!
Italian Kisses!

Adriano Maini ha detto...

Conoscendoli almeno un po', mi ritrovo in pieno nelle tue suadenti parole, da cui apprendo particolari inediti.

nella ha detto...

Che gentleman ADRIANO....
Chapeau.....

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.