............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 16 febbraio 2013

Les Misèrable


Tenetevi tutti pronti, arriva il kolossal cinematografico che ha trasformato affermate star Hollywoodiane in cantanti provetti.
Il musical "Les Misérables", tratto dal famoso romanzo di Victor Hugo, dove si raccontano le vicende del galeotto Jean Valjean, che ottenuta la libertà vigilata pensa di fuggire. Dopo molti anni si trasforma in ricco imprenditore e quando l'operaia Fantine muore, adotta la figlia di lei Cosette mentre il gendarme Javert continua a dargli la caccia.
.Non mi spingo oltre, perchè so che tutti conoscete questo romanzo. Io l'ho portato all'esame di francese e ricordo anche l'emozione di aver descritto l' incontro di questo rude uomo con un piccolo montanaro di  nome Gervais e del suo primo crollo umano nel pentirsi di averlo derubato e spaventato.

 Ma ora non siamo qui per ricordare esami universitari, ma per descivere questo grandioso film , che piacerà soprattutto agli amatori del genere.
 Prima cosa , non troverete un dialogo, ma solo musica e canto. Vi avviso , perchè chi non regge queste cose , lo sconsiglio vivamnete di entrare in sala. E sono tre ore  filate di canzoni, senza una interruzione e guardate che tre ore possono anche essere tante.
 L'inizio è grandioso con la fila di condannati che trascinano il veliero in porto. Un irriconoscibile Hug Jackman, magrissimo e con barbone, interpreta Jean Valjean , personaggio che ci fa piangere per le sue vicissitudini e ci commuove per la sua redenzione.
Nel 1985, già a teatro avevano rappresentato questa storia con un grande successo e pensando, hanno trovato elementare proporcela anche in celluloide.
 Ma il picco emotivo del film è dato dal personaggio di Fantine, una Anne Hathaway indimenticabile e irriconoscibile, con conseguente nomination all'Oscar, sdentata  e pelata, con 11 kili in meno. Ma la sua interpretazione risulta straordinaria sia come attrice che come cantante, la prima in assoluto , seguita da Hugh Jackman.

La sopresa negativa più grande , è stata a mio avviso, la seconda parte del film dove è presente Russell Crowe nei panni del cattivo Javert e la cosa mi dispiace un po' , perchè simpatia o antipatia a parte , trovo Crowe uno dei migliori attori sulla piazza .Qui , anche la sua voce è debole , benchè leader di una band , per curiosità anche approdata al Festival di San Remo, e la sua parte è più recitativa che cantata. Divertenti la coppia truffaldina che maltratta Cosette , interpretati da Sacha Cohen e la sempre brava Helena B. Carter. Amanda Seyfried , che interpreta Cosette , ha una gradevole voce e deliziosa presenza, convincente anche nel personaggio che fa redimere il cattivo.

 La novità di questo musical è che le canzoni non sono state registrate in anticipo in play-back. Gli attori cantano come se stessero recitando, costretti quindi a dare tutto se stessi per incidere maggiormente nell'interpretazione .La musica regala sfumature diverse ai vari personaggi e donarla sul set , per chi la ama e l'apprezza , può trasformarsi in un grande sogno.
 Quindi siete avvvisati. Se amate questo genere , non lo dovete assolutamente perdere, se non altro per la curiosità di sentire i vostri beniamini in una veste totalmente nuova. Buon divertimento!

27 commenti:

Lisa Costa ha detto...

Alcune canzoni, non tutte però, sono pazzesche e ancora rieccheggiano nella mia testa! Concordo con Crowe, con questo Javert canterino mi ha convinto a ritenerlo ancora più antipatico, meglio se recitava normalmente...

nella ha detto...

Che rapidità cara Lisa..grazie di aver commentato...
Sono felice tu abbia più o meno avuto le mie stesse sensazioni..
Buona serata e buona domenica..
Una curiosità , scusa...
Sei iscritta a questo blog, sai che non ricordo..
Mi farebbe piacere lo fossi!
Grazie!

nella ha detto...

Mi sta crollando la memoria LISA cara...
Non tener conto le ultime cose che ti ho chiesto...a quest'ora i pochi neuroni rimasti sono in piena libertà...
Smack!!!

stella dell 'est ha detto...

Sono curiosa,appena avrò un po' di tempo lo guarderò!Olga

stella dell 'est ha detto...

Sono curiosa,appena avrò un po' di tempo lo guarderò!Olga

nella ha detto...

Preparati bene cara OLGA...tre ore piene di musica, ma se lo reggi , a mio avviso ne vale la pena , se non altro per curiosità!
Una serena domenica!

Adriano Maini ha detto...

Amo i bei musical. Ad esempio "West Side Story". Ma ho sempre sofferto per le riduzioni dei grandi romanzi. Figurati per "I miserabili", libro che tuttora mi commuove!

nella ha detto...

ADRIANINO , sei un mio amico caro, ...allora desisti con tutte le tue forze....ahahahaha
Buona domenica e un abbraccione!

sergio celle ha detto...

...ciao Nellina cara, spero tanto rispetti la trama del romanzo...aspetto di poterlo vedere..buona domenica..abbrax megax..

Jene ha detto...

E noi Jene non lo perderemo, grazie per il post.
Un abbraccio zamposo

Fatima Calabrese ha detto...

Cavolo, mi hai proprio incuriosita!!! Io personalemente non amo i musical però questo lo vedrei. Non ho capito una cosa: ma è tutto in originale? Sono gli attori che cantano o sono stati doppiati? Perchè il povero Russel ti ha delusa? Anch'io credo che sia uno dei più grandi attori dei nostri tempi insieme ad una decina di altri (oltre che un gran pezzo d'uomo..ahahah!). Ma guarderò il trailer...ciao

Carmine Volpe ha detto...

grazie della recensione è un film che non mi volgio perdere

nella ha detto...

Ciao SERGINO, la trama è rispettata con dovizia di particolari anche,ma ricorda che è pur sempre un musical e di ben tre ore filate!
Bacionissimo e buona serata!

nella ha detto...

Che meraviglia il vostro abbraccio zamposo care JENE...
Grazie per essere così gentile...spero di non deludeti mai...
Abbreaccione!

nella ha detto...

FATIMA cara, si, la caratteristica di questo musical, è che gli attori invece di recitare in diretta naturalmente, cantavano , con tutte le complicazioni del caso, ma preservando la loro passionalità.
Russel è il più statico e il meno intonato, anch'io stento a dirlo, ma questa è pur sempre un'opinione personale!
Bacio serale!

nella ha detto...

CARMINE caro, se ti piacciono i musical lunghi, se ti piace commuoverti...è il film giusto..almeno credo e spero!!!!
bacione super!

Fabio Ascione ha detto...

e allora vado subito a vederlooooooooooooooooooooooooooo! lo scarico! hiihhihihi

nella ha detto...

FABIO amorevole....
tre ore di musical?
Lo scarichi?
Ma lo sai che sei di una simpatia travolgente?
smack e buona serata!

Gianna Ferri ha detto...

Che recensione, Nella.

Complimenti!

nella ha detto...

Che gentile...adorata GIANNA!
Bacione..e super serata!

ale ha detto...

(già capire come si fanno a perdere 11 kg mi incuriosisce!!!:-) non vado spesso al cinema ma questo tuo post mi ha incuriosito parecchio! spero di vederlo il prossimo w.e.
buona serata,
Ale

Elio ha detto...

Quasi, quasi mi dai voglia di andarlo a vedere perché sta per essere programmato anche in Francia. Ero incerto perché sicuramente qui si farà il confronto con il film dove l'interprete principale era Depardieu che ha donato, in questa occasione, una performance fantastica. Viste le ultime vicissitudini di questo attore, è una fortuna che non sappia cantare.
Buona serata.

stella dell 'est ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
stella dell 'est ha detto...

Buona serata e notte!OLGA

nella ha detto...

Cara la mia ALE ..chissà ..per perdere 11 kg. forse non si mangia per un po'!!!
L'attrice era già filiforme di suo, ad esagerare c'è sempre tempo in queste cose...
Se ti interessa il genere , il film ti può incuriosire!
Buon Martedì mia cara.., abbraccio!

nella ha detto...

ELIO caro , come ripeto sempre , se il genere musicale ti interessa( dura tre ore e non sono poche), si può affrontare tranquillamente.
Non si possono fare confronti con altri interpreti come giustamente dici tu , essendo un musical e pur non avendo attori che hanno dimestechezza con tale genere.
Buona giornata caro amico mio, un abbraccio stretto stretto!

nella ha detto...

Ciao OLGA cara ,
una buona mattinata e un super bacio!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.