............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

domenica 12 gennaio 2014

In cerca delle differenze: Tom Joad e Bruce

Permettetemi di entrare di nuovo nel mondo dello zio Bruce, ma in tutta sincerità dovete ammettere che è un pochino che non lo vado a trovare e non vi tedio o spero, diverto, con le mie elucubrazioni.
 Ho sentito il nuovo disco del Boss, ma moltissimi ne parleranno e allora non mi piace neppure ripetere sempre le stesse cose , che , in post passati ho consumato a forza di dirle e ridirle.
Volevo soltanto porre alla vostra attenzione le due versioni fatte di " the Ghost of Tom Joad"", la prima quella acustica e solitaria del 1995 e quella del nuovo disco fatta con la collaborazione di Tom Morello del 2013.
Gli appassionati , i veri "Blood Brothers and Sisters" sanno quanto Springsteen abbia letto e riletto " Furore" di Steinbeck( libro conosciuto sicuramente da una moltitudine di persone) e soprattutto visto e rivisto la trasposizione cinematografica di John Ford. Ha fatto palpitare anche il cuore di boss la canzone "Tom Joad " scritta da Woody Guthrie e ripresa anche nel tour con la Seeger Session , la storia di questo ragazzo che è in viaggio insieme a mille altri con la propria famiglia , nella ricerca di una vita migliore. Alla scoperta di quel tocco di fortuna che possa assicurarci almeno una vita rispettabile, con tutta la fatica che questo comporta.
Il presidente Bush senior aveva anche promesso ai tempi della sua carica , un  nuovo ordine mondiale americano, ma la cosa che questa terra ricorda di più sono persone che a piedi vicino alle ferrovie vanno cercando una zuppa calda e una via senza ritorno , controllati dalla polizia di stato. Sembrava tutto fattibile, ma invece si incomincia ad assaporare l'amaro in bocca. Niente casa, lavoro, pace, riposo! Il biglietto per la terra promessa è di sola andata e non sono neanche consolatorie le parole bibliche che gli ultimi saranno i primi. La gente non sarà libera, combatterà per i propri diritti e lì sarà anche il povero Tom, con il suo libro di preghiere e il suo cuscino di sassi. Questa scena apocalittica è ben evocata dall'armonica  solista di Bruce e da un'interpretazione vocale da brividi dove passano le drammatiche parole del povero Joad che vede piangere bambini, poliziotti che pestano, sangue che scorre e odio dovunque. Ma dovunque ci sarà anche una piccola fiamma di libertà a costo della vita, lì ci sarà Tom Joad, lo vedrete negli occhi degli altri e nelle loro lacrime, pronto a cercare una mano generosa che lo aiuti e da aiutare.
Questo si può asserire è il primo pezzo dal vero sapore country dello Zio poi ripresa con la Seeger Session dieci anni dopo, con un po' di clamore in meno ma ricco di vere storie .
Il silenzio del brano "The ghost of Tom Joad", viene carpito da Tom Morello con una nervosa elettricità per dare una nuova voce ai più bisognosi. Si vede ancora l'autostrada senza confine , stiamo seduti davanti al fuoco in cerca del fantasma di Tom Joad.
Ora dopo tutta questa , anche noiosa spiegazione, chiedo a voi senza aggiungere più parola, quale versione credete sia più giusta e quale contenga maggiormente tutta l'esplosione della sofferenza e della ricerca della libertà e della vita, tra quella del nostro Bruce solista o insieme a Morello?
 A voi la palla, per questa sorte di quizzino molto infido, che da adito a spiegazioni diverse e contrastanti, e anche a valori musicali che pesano molto sul piatto di questa arte .Il mio pensiero conta poco, anche se l'ho chiaro in mente. Desidero sapere il vostro, con tanto interesse , con tanto amore come sempre.....
 Vi invio le due versioni e attendo le vostre risposte. Grazie!

38 commenti:

Rosa ha detto...

ciao Nella, ho ascoltato tutte e due le versioni,per la prima volta, mi sto facendo una cultura.)
le trovo molto diverse pur esprimendo concetti uguali, forse preferisco la seconda piu' grintosa a quella piu' dolce da solista, le chitarre le trovo molto adatte, con i loro assoli stridenti, a monopolizzare l'attenzione con un messaggio specie di sofferenza , penso.)
ciao buona domenica rosa a presto.

Melinda Santilli ha detto...

Preferisco quella da solista, senza dubbio, ma più che altro ti ringrazio perchè non conoscevo questo brano e mi ha molto colpito la storia: era il preludio della crisi che ci ha messi in ginocchio, il grande divario fra ricchi e poveri...
Da brivido.
Un bacione!

Svet G ha detto...

Senza dubbio Bruce solista c'è più anima dentro... anche perchè mi ci rivedo Henry Fonda nel ruolo di Tom Joad... la migrazione della famiglia Joad assieme ad altre centinaia di poveracci nella Route 66 delle storie letterarie di Kerouac a cui il Boss spesso si è ispirato. Fino al paese del latte e miele la California, alla ricerca di un modo migliore di vivere. Il Boss ci vuole dire che Tom Joad è un fantasma ancora presente dentro l'America di oggi, come lo era in quella di 60/70 prima, come se ben poco fosse cambiato da allora.
L'autostrada simbolo del sogno americano e della dalla beat generation è ancora viva... ora è popolata da gente che cerca fortuna il cui destino è un fuoco acceso sotto un ponte per scaldarsi. I moderni T.J. sono forse messicani o sudamericani, le nuove vittime di un mondo ancora affollato di poliziotti che menano e di bambini che piangono dalla fame... Perchè si ci sono ancora le genti senza lavoro e senza libertà... e forse questa ballata un pò folk e tanto soul oggi è attuale anche per noi.
__________
Come mi hai stimolato caldamente ahahaha mi sono aggiunta come blog personale oltre che come "Versoinfame"... adesso aspetto Te amica di sentimento !!!!
Svetlana

elenamaria ha detto...

Si è perso il commento :-(
Vabbè, ripeto in breve: stavo ascoltando questo cd illegalmente scaricato :-) quando, qualche post più giù, ti chiedevo di indovinare cosa stavo ascoltando :-D
Il cuore dice la prima, la testa la due. Chè forse la rabbia collettiva è più efficace. Forse.
Buona domenica!!

MikiMoz ha detto...

Nellina, preferisco la prima... un po' più blues e sofferta... Anche l'altra, più country, è bella eh! :)

Moz-

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao ROSA bella, ti senti più a tuo agio immersa nell'elettricità di Morello..una vera rock-star da instradare verso l'hard..Bene, bene....
Felice del tuo commento, ma non inserisco il mio..forse all'ultimo..chissà, altrimenti , il post non è valido..anche se a leggerlo bene si percepisce!!!!
Un bacio serale!:::)))

Nella Crosiglia ha detto...

La mia MELINDA d'oro...
Sono felice di aver centrato il tuo gusto, perchè so che non sei poi così tenera con il Boss....
Non dovrei commentare i gusti altrui, altrimenti è finita..ma dico solo una frasetta...buongustaia!!!!
Ti stringo forte!

Nella Crosiglia ha detto...

SVETLANA , amore mio, un commento da brivido, da aggiungere come postilla al mio post..
Veramente eccezionale...
Grazie per la tua iscrizione da solista , ne vado ultrafiera, gentile e generosa amica mia...
Il fantasma di Tom Joad nel momento attuale in cui viviamo è presente in ogni luogo, in ogni autostrada, in ogni sopravvivenza...
Siamo tutti ancora alla ricerca del mondo sognato, che forse non arriverà mai, ma se ci strappano pure i sogni cosa resterà di noi intesi come singoli individui?
Sarei felice mi dicessi quale versione tra le due che ho inserito preferisci e ti evoca maggiormente la depressinone americana.
Un bacio speciale grande amica mia!

Nella Crosiglia ha detto...

ELENAMARIA..che coincidenze strane, ..ma accadono...
E' sempre bello seguire quello che detta il cuore , ma spesso è necessario inserire anche la testa...
Devo assolutamente mantenermi neutrale..
Una fatica improba!!!
Abbraccio forte!:::)))

Nella Crosiglia ha detto...

MOZZINO, in quante piccole cose e sfumature si capisce perchè ti voglio così bene..
Però mi mantengo neutrale, l'ho promesso..ehm....
Bacio pensante....

silvia de angelis ha detto...

Mi è piaciuta moltissimo la seconda versione, più intensa e ritmata...sempre grandi emozioni nelle pagine del tuo blog, dolce Nella...buona settimana e un bacio immenso,silvia

Svet G ha detto...

Mi hai chiesto .... e ti rispondo la prima perchè c'è l'armonica che ricorda che laggiù si muore, il ritmo è più lento a tratti irriverente la voce sommessa in segno di rispetto... sì la prima decisamente.
Notte amica mia . kiss

Nella Crosiglia ha detto...

Ma davver SILVIETTA mia, non avrei creduto in questa scelta..solo per convinzione personale..devo assolutamente essere neutrale...ahahahah
Grazie come sempre per le tue belle parole..
Ti adoro!

Nella Crosiglia ha detto...

Questa ragazza , la mia cara SVET G. , si che è una vera Steeter....
Baci speciali!

Euterpe ha detto...

sono uno springsteeniano datato, lo seguo dall'80 e l'ho visto 4 volte in concerto.
Al contrario di molti fans l'album the ghost of tom Joad ( compresa la title track ) non mi è mai paiciuto quindi ti dico che questa nuova versione incontra molto di più i miei gusti, anche se ci sarebbe da chiedersi se la vena del Boss non sia in un periodo di secca visto le numerose cover e i rifacimenti di vecchi suoi brani che pullulano nel nuovo ( ? ) album.

MesserMalanova ha detto...

Ciao Nella (evviva, finalmente un pò libero!: ma certo che di differenze ce ne sono, la voce di Bruce e le chitarre della versione acustica sono come acqua e fuoco, belle entrambe ma da prendere separate!
Come stai, la salute?
Un abbraccio dal tuo super impegnato Malanova

Cettina G. ha detto...

Non è il mio genere ,però preferisco la seconda. Buona settimana

Nella Crosiglia ha detto...

EUTERPE caro , che piacere il risentirti dopo un lungo periodo, ma l'importante è non dimenticarsi, vero?
Penso che il Boss, mancando elementi importanti della band, abbia dato una svolta al suo modo di esssere , che può piacere maggiormente come meno.
Bruce ha fatto molte cover nella sua carriera , a volte riuscite meglio che l'originale, ma io mi chiedo se questa nuova versione piaccia o no...
Questo trovo più importante che tutto il resto, altrimenti arriveremo ad un punto ( e molti cambiamenti ci sono stati), dove è inutile chiamare come sempre Springsteen e la E.Street Band.
Grazie della tua opinione e un abbraccio forte!

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao mio super impegnato MESSERMALANOVA...
Periodo dedito alle questioni pratiche che io odio, ma devo necesariamente fare caro amico mio, almeno mi distolgono da altri peggiori pensieri.
Penso giustamente che le due versioni siano talmente distanti, da dover essere prese assolutamnete separate, ma chi la spunterà?
Un abbraccio forte caro amico dolce!

Nella Crosiglia ha detto...

Ma davvero CETTINA?
Ma guarda che sorprese a fare questa strana domanda, a volte il mio intuito sbaglia....
Ma i gusti devono essere rispettati, genere a parte e la scelta dei due pezzi si basava proprio sul gusto personale degli amici..
Bacio speciale e serale cara amica mia!

sergio celle ha detto...

...cara Nellina, ho letto attentamente il post, ma sai quanto io sia scarso in materia, quello che so è che la voce graffiante di Bruce, mi ha sempre affascinato e coinvolto...un abbraccio nella notte stella musicale...

LeJene Son Tornate ha detto...

La versione acustica è la nostra preferita, senza dubbio!
Bel post, brava come sempre :-)
Un abbraccio

RainMan ha detto...

Ma tu mi inviti a nozze, Nella, io amo entrambe queste versioni e non so davvero scegliere!
Continua a scrivere su Bruce, oh madonna Nella, che 'tte tu sei tanto bravina!
Un abbraccio
Ray

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie amico mio dolce , SERGINO per i tuoi sempre graditi complimenti....
Grazie ancora per aver apprezzato la voce graffiante di Bruce, intesamente intensa,in questo suo profondo e cupo brano..
Il tuo orecchio musicale , gusti a parte non sbaglia mai!!!
Un abbraccio enorme!

Nella Crosiglia ha detto...

JENE adorate ma che gradite parole...
La vostra scelta non poteva essere che la più giusta...ma io , sapete , devo essere assolutamente imparziale..senza interferire nei gusti degli altri...!!!!!!! sic....!
Vi adoro!

Nella Crosiglia ha detto...

La cadenza toscana mi fa fare scintille, intrigante RAIN MAN...
Scriverei molto sullo zio Bruce , ma non voglio rischiare di tediare i miei amici, non tutti lo apprezzano e la scelta ne campo musicale è cosi' immensa..come si fa?
Un abbraccio forte a te e a Lago!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Preferisco la prima, ma comunque non è male neanche la seconda versione.
Ti auguro una serena notte.

Elio ha detto...

La prima, molto più intimista. Ciao Nella.

Gianna Ferri ha detto...

Sicuramente la prima, Nellina.

Abbraccio.

Nella Crosiglia ha detto...

CAVALIERE OSCURO...grande conoscitore musicale...
Serena giornata!++++++

Nella Crosiglia ha detto...

Grande ELIO che con la sua sensibiltà e senso del buon gusto ha fatto un'ottima scelta....
Un grande abbraccio di cuore!

Nella Crosiglia ha detto...

GIANNINA mia ..ma come poteva essere diversamente....
Mi sono scordata che devo essere imparziale..Sorry!
Ti stringo forte!

Marco Grande Arbitro Giorgio ha detto...

Per me è tutto nuovo, purtroppo non so notare le possibili differenze.
Cado in castagna

Nella Crosiglia ha detto...

Non mi puoi cadere così adorabile MARCOGRNADEARBITROGIORGIO...
Ti prego dimmi una preferenza anche se lievissima...
aspetto con fiducia....
Bacio !

leonardo B ha detto...

Ciao Nella, anzitutto grazie mille per la visita da me.
Veniamo al Boss, il cui carisma è assolutamente fuori discussione.
Tra le due versioni preferisco la prima, il suono dell'armonica a bocca e la chitarra acustica solista, non fanno che esaltare la canzone, che trovo molto melodica.

Ti auguro una buona serata!

P.S. Ho provveduto subitissimo ad iscrivermi tra i tuoi followers.

Nella Crosiglia ha detto...

Grande LEONARDO B.., grata e orgogliosa della tua iscrizione...
Per quanto mi riguarda , le tue parole sono oro colato, ma avevo promesso di non esprimere nessuna preferenza per non interferire con i gusti degli amici...
Un grazie ancora e un abbraccio di cuore!

Cristiana Beufalamode ha detto...

In capo musicale sono una gran ignorantona (purtroppo!), ma condivido la tua passione per Bruce di cui non perdo un concerto! Grazie per esser passata a salutarmi e per avermi fatto presente che non riesci ad iscriverti...in effetti sono parecchi mesi che non si aggiunge un lettore: iniziavo a preoccuparmi!! Un bacio cri

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao cara CRISTIANA ,grazie per la tua visita e spero tu non abbia problemi ad iscriverti al mio blog..
Ora comunque vado a riprovare ..
Hai visto mai?
E' una grande e sana passione quella per lo zio Bruce, brava amica mia..
Un grande bacio!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.