............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

martedì 14 febbraio 2012

Piccole nostalgie curiose

Carissimi amici intorpiditi dal gelo, non posso far smettere questa tormenta purtroppo, ma un piccolo post pre-festivo, posso inviarvelo. L'inverno mi fa sempre venire in mente il vecchio che aspetta di ringiovanire , una sorta di Benjamin Button insomma ... Perciò voglio chiedervi se sapete chi fu il primo musicista ad insignirsi del disco d'oro.Suppongo che tutti sappiano cos'è un disco d'oro o di platino etc etc. E' semplicemente un riconoscimento all'autore,  cantante  o musicista che ha venduto il maggior numero di copie del suo disco. Ne conosciamo a bizzeffe, ma il primo chi fu? Volevo farne un quizzino, ma è un po' poco frizzantino  (ci basta l'aria..sic.....) e quindi brevemente, ve lo risolvo io, sempre per la serie" me la canto e me la sono"!! Vagamente ricordate Glen Miller? O per lo meno le sue canzoni? O qualche, almeno sua canzone? Miller era un quotato direttore d'orchestra, compositore e suonatore di trombone, classe 1904. La "Glen Miller orchestra", fondata nel '38, fu un vero boom per tutti gli americani, tutti canticchiavano le sue melodie e ballavano sulle note di questo timido personaggio che ebbe una rapida quanto fugace carriera. Io ricordo un vecchio film sulla sua storia, interpretato da James Stewart e June Allison, ed i miei ricordi si mescolano un pochino con la realtà.

Chissà , forse perchè amo i film in bianco e nero, i film polverosi, con quelle voci meravigliose  di un tempo e quegli attori scomparsi da molto, purtroppo. Glen ricevette il suo disco d'oro , alla lettera proprio un suo disco dipinto di pittura dorata ,due anni prima della sua morte, arrivata durante una missione aerea in guerra mentre sorvolava la Manica, attraverso le onde radio. Misteriosa fu sempre la storia dela sua morte , perchè il corpo non venne mai ritrovato e, come con tutte le leggende, furono fatte mille supposizioni. La realtà  ci fa sapere che era atteso per un concerto a Parigi, dove non arrivò mai e la leggenda ci fa dubitare di tutto, facendoci credere di una probabile rissa finita male... Le leggende hanno sempre dei misteri, altrimenti non si chiamerebbero tali, ma è indubbio che Miller ebbe poco tempo per godere la parte positiva delle stesse. Anche la vita privata  non fu molto generosa. Amò perdutamente la moglie Hellen, che purtroppo dopo aver perso il figlio maschio tanto desiderato, non riuscì più a renderlo papà. Ma via le tristezze ed ora balliamo sulle note di questi swing... e la festa continui...


15 commenti:

Blackswan ha detto...

Quel film me lo ricordo anche io, Nella. Sarà che come te amo i film polverosi e quel cinema che adesso non esiste più (purtroppo).Pensa che uno dei primi dischi comprati nella mia vita fu proprio un'antologia di Miller.Musica senza tempo,ovviamente,che con questo freddo riscalda non poco :)
Grazie per il bel post.

Granduca di Moletania ha detto...

La musica adatta da ballare il giorno di S.Valentino (romanticone di un Granduca).

Mi unisco anch'io alla schiera degli amanti dei film in bianco e nero. In particolar modo "La vita è meravigliosa" di Frank Capra.
Domenica scorsa sono andato a fare le veci della protezione civile e vuoi sapere un cosa che non c'entra niente ? Quel film ha un gran fondo di verità.
Chi ha amici non è mai spacciato. Chi ha amici non è mai povero e non è mai un fallito.

Domenica l'ho provato in prima persona e mi sono sentito veramente utile.
Utile alla società, ma non in quanto individuo consumatore; ma utile in quanto amico che tiene al bene dei suoi amici.
E' difficile da spiegare, ma spero di aver reso lontanamente l'idea.

In certe giornate la vita è veramente meravigliosa.

Certo però che ultimamente non riesco proprio a scrivere un commento che sia attinente, vero ?
Ti toccherà di sopportarmi.

Un abbraccio.

nella ha detto...

Grazie come sempre caro NICK...troppo generoso..., però mi fa piacere! Un tardivo Buon San Valentino,amico caro!

nella ha detto...

Sua SOAVITA' sopportare lei è come sollevare una piuma da terra... quindi ,ben vengano queste adorabili piume...."La vita è meravigliosa" è un film che rivedo ogni Natale, tipo messa di mezzanotte( in verità al posto di quella....). Che splendore , che magia... Capisco perfettamente quello che puoi avere provato, ti sei spiegato esaurientemente, come poteva essere diversamente soave Altezza...!!!Essere utili agli altri penso sia una delle cose più gratificanti della vita, anche perchè si riscontra sempre meno.Mi permetta questo ballo.. alla fine del Valentine's day, senza ombra di malizia, mio sire.. sono sempre una sua devota e referente ancella! Ciao simpatia!

Massimo ha detto...

Tre grandi pezzi!
Che sanno di vecchio, di buono, di nostalgia dei tempi andati!
Presenti in tanti film, soprattutto In the Mood a ricordarci l'America di una volta, fatta di sogni, riscossa e promesse..

un abbraccio

Massimo

nella ha detto...

Bel commento MASSIMINO... grazie infinite....Baciotto sempre più gelato....

la signora in rosso ha detto...

Buona e bella musica... l'ho ascoltata con piacere.

nella ha detto...

Sono felice delicata SIGNORA IN ROSSO, e stra-felice del tuo commento... Una buona e dolce giornata,cara amica!

mr.Hyde ha detto...

Il tuo blog mi piace..Ciao!

nella ha detto...

Ciao MR. HYDE ,ben arrivato nel gruppo ...felice della tua iscrizione!... e lusingata del complimento.....

Alligatore ha detto...

Ho un ottimo ricordo di quel film interpretato da James Stewart nella parte di Genn Miller.

Alligatore ha detto...

Hai un blog molto bello, è vero, ma toglierei una cosa : il captcha, cioè il verifica parole? Ormai è obsoleto, il sistema di filtraggio di blogger è ottimo, in più i ciechi non riescono a commentare se c'è. Con altri amici blogger, vedi Zio Scirba, George, Hombre ed altri, stiamo conducendo una battaglia contro il captcha oggi ancora peggiorato, unisciti a noi se vuoi ...

nella ha detto...

Caro ALLIGATORE , prima di tutto infinite grazie per i tuoi complimenti, sei troppo gentile....Per quanto riguarda la questione grafica , io non la gestisco e non sono nemmeno responsabile di quando verranno pubblicati i miei post. In effetti , come puoi constatare, la loro pubblicazione ha tempi lunghi, che non mi pemettono, spesso di postare ciò che vorrei. Girerò il tuo consiglio ai diretti responsabili, e vediamo ciò che faranno. Grazie ancora ed un abbraccio!

Alligatore ha detto...

Nessun problema, figurati, se i responsabili vogliono dare un'occhiata a questo semplice post dello zio Scriba, che spiega bene il senso e come si fa a togliersi il captcha, cliccando
qui bene, altrimenti continueremo a leggerti e commentarti lo stesso ...

nella ha detto...

Caro amico ALLIGATORE, molti sono i problemi di soluzione grafica di questo blog. Ma io sono proprio incapace di gestire il tutto, se non fare il mio lavoro come sempre ho fatto per il giornale disinteressandomi della parte grafica. Purtroppo anche quello che mi compete viene penalizzato dalla lentezza delle pubblicazioni.... quindi anch'io, anche dopo il tuo consiglio , ho chiesto se valga la pena continuare... Un forte abbraccio!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.