............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

domenica 18 novembre 2012

Il signor G e gli amici!

Caro indimenticabile Gaber, come si può dimenticare anche se sono già trascorsi dieci lunghi anni dalla sua scomparsa!
E sembra ieri...Non tratto più della sua carriera , avete già un mio post anzianotto che ne parla , ma ricordarlo, permettetemi , quello si.
Lo faccio senza ipocrisia , ma con affetto sincero, perchè oltre ad essere un grande della musica , un teatrante nato, era un onesto, un puro , un buono. Una persona che, all'apice della carriera , abbandona il tutto per essere più libero e darsi al teatro, sena fronzoli, senza lustrini, senza ciarpame, senza audience, ma vicino al suo pubblico che sicuramente l'ha sempre amato tanto.
Le sue canzoni sono ancora oggi come scintille di fuoco, pronte a scoppiettare appena si ravviva la fiamma, e la prova lampante è stato il tributo offerto da 50 cantanti per lo spettacolo "..Io ci sono"
L'album è già in vendita , si tratta di un triplo (anche in versione de-luxe) con due dvd e varie rarità. La prima canzone datata 1958 "Ciao ti dirò"e cantata in duetto con Celentano nel 2001, la sua ultima composizione "Non insegnate ai bambini" cantata dalla Pausini e via via da Fossati, a Morandi, da Jannacci a Nannini.....L'atmosfera è una festa diversa dal solito, ma cantare "La parola io" eseguita da Battiato non è uno scherzo, tantomeno il riuscito arrangiamento di Jovanotti in"Si può".
 Tutto bene , tutto bello, ma Gaber era Gaber, inconfondibile, e le canzoni gli sono attaccate come profondamente sue. La sua purezza , la sua ironia, la voce stessa ci è rimasta nelle orecchie e non ci abbandonerà mai.
 Tutti i partecipanti all'evento   hanno motivato la loro presenza.
Renzo Arbore lo ha lodato per il coraggio nella sua ricerca di comunicatore. Morandi non può dimenticare la gentilezza che Giorgio elargiva a chiunque lo cercasse. Baglioni dice di avere appreso da lui quell'inquietudine che gli regala l'ispirazione giusta.Vecchioni ha paragonato le canzoni del signor G a pezzi di storia. Jannacci più modestamente , lo ricorda come un fratello. Jovanotti lo osanna come un grande affabulatore che ingigantisce i concetti.Vanoni lo paragona a un libro bellissimo, libero da ogni condizionamento politico.Nannini era stordita dai suoi monologhi, dai suoi messaggi , dalla potenza della sua voce e dei suoi concetti. Ligabue dice poche parole, Gaber è commozione. Battiato lo porta a modello del vero artista, perfezionista, sincero, non grossolano, gran lettore, perchè un artista deve essere così.
Tante parole , tante lodi, commozione , si è vero..ma quanto sarebbe stato esaltante averlo ancora lì a stupirci con le sue canzoni.  Non bastano , per me in questo caso 50 persone per farne una!
 Scusate ..è solo un'opinione!!!

26 commenti:

Alligatore ha detto...

Bel ritratto Nella. Però, già dieci anni. A me sembra più vivo che mai ...

mr.Hyde ha detto...

Hai detto proprio bene: un puro.
Oltre che un grande artista!

Blackswan ha detto...

Un grande, che ha avuto l'unica pecca di sposare una deficiente.

nella ha detto...

Grazie ALLI...anche passassero cento anni sarà sempre nei nostri cuori...Buona serata e un bacione!

nella ha detto...

Grazie MR.HYDE....è vero , un puro e un grande, forse troppo per averlo ancora qui come un dono prezioso!
Abbraccione!

nella ha detto...

Ciao Black...condivido in tutto e per tutto!
Baciottissimo....

Adriano Maini ha detto...

Ed io aggiungo, cosa che non si può certo dire di tutti gli artisti, che per tante persone era come un grande amico, anche se lo conoscevano solo per le sue canzoni e non lo avevano mai incontrato.

nella ha detto...

Vero caro ADRIANO è sempre stato un grande amico per tutti... Peccato non ci sia più!!!! Avevamo ancora tanto da imparare!
Abbraccio!

Euterpe ha detto...

Su questa operazione , che però non ho ancora ascoltato, nutro qualche dubbio a riguardo della scelta di alcuni interpreti.
Giorgio cmq un punto di riferimento grazie anche a Luporini.

nella ha detto...

L'evento in se stesso , cara EUTERPE, non ha a mio avviso grande rilevanza. Qualche interprete può sembrare inadeguato....
La cosa importante che questo grande personaggio non cada nel dimenticatoio...
Buon pranzo , amica mia!

riri ha detto...

...si ricorderà sempre un personaggio del suo calibro, sincero, speciale, schietto come un bambino...

ps. cara, abbiamo visto i Nomadi, cosa dirti? Le canzoni nuove per me, ma anche per Nick erano abbastanza sconosciute, ma nel finale le ultime 5 hanno elettrizzato sia noi che il pubblico, che era misto, tra giovani, quarantenni ed oltre..Una bella serata, teatro gremito..
Un bacio per due.

La lanterna dei sogni ha detto...

Un doveroso omaggio a questo indimenticabile artista.

Complimenti per il Blog!

Saluti!

nella ha detto...

Ciao RIRI' cara....
Felice che il concerto ti sia piaciuto.
Quando si ascoltano i vecchi pezzi dei Nomadi impossibile non partecipare,Daolio è sempre nei nostri cuori malgrado il tempo passato!
Un abbraccissimo....!

nella ha detto...

Cara LANTERNA DEI SOGNI, grazie per le tue cortesi parole,molto apprezzatte...e infiniti ringraziamenti per l'iscrizione!
Un abbraccio!

Fatima Calabrese ha detto...

Ciao Nella, grazie per l'iscrizione e per la tua presenza. ma che strano, pensavo di essere già iscritta al tuo blog, ci sono stata altre volte,anche non lasciando tracce! Comunque ho rimediato, anche perchè ci sono cose davvero interessanti!
Si, quelle che scrivo nel nuovo blog sono delle chicche che ho sempre tenuto per me, ma poi ho detto, perchè non farsi quattro risate in compagnia??

nella ha detto...

FATIMA cara mi sembrava tu fossi già iscritta, ma ho da poco la gestione grafica del tutto , e posso avere combinato io qualche pasticcio sai....
Se è così me ne scuso tanto, per chè il mio lavoro è quello di scrivere, intervistare o danzare e con la tecnologia hanno ben poco da spartire!
Ma come vedi si può far tutto e di più per necessità..ahahah
Il tuo blog è strabiliante , il post sui bimbi è adorabile..una schegggia di buon'umore ci vuole sempre! Grazie!
Un bacio!

George ha detto...

Great Nella, il signor George :)

nella ha detto...

Besitos SIGNOR GEORGE....Una gradevole giornata per te , amico mio caro!!!!

teoderica ha detto...

Anch'io mi sono sempre chiesta come abbia fatto a prendersi una moglie, che all'apparenza è così diversa...l'amore è cieco e va bene così.
Ciao Nella.

nella ha detto...

TEODERICA cara...meno male che l'amore non ci vede altrimenti.....
Avrà avuto virtù nascoste , pensa te!!!!
Buon pranzo e un bacio!

Felinità ha detto...

Ricambio la tua graditissima visita , e mi piace l'entusiasmo che hai parlando di musica e dei suoi personaggi, in più in modo molto personale. Per altro adoravo Gaber la sua libera ironia. Miao

nella ha detto...

Grazie cara FELINITA',le tue parole sono oltremodo gradite e ancor più sarei onorata se tu volessi essere una dei miei followers!
La musica è sempre stata la mia vita , nella danza , nella critica e nelle interviste e per ora...non ho ancora perso l'entusiasmo!!!!!
Un abbraccio sincero...

Margherita Devalle e Marta Falcon ha detto...

è un bel cofanetto che sa interpretare gaber a 360°!

nella ha detto...

Care MARGHERTIA e MARTA, grazie della visita, mi ha fatto molto piacere...
Vi siete anche iscritte? Sarebbe un regalo di Natale per me!
Preferirei comunque ancora un semplice cd di Giorgio che un cofanetto di altri...
Purtroppo, resta sempre inimitabile!
Un abbraccio

Mr Antonino 51 ha detto...

"GRANDE" Solo così si può definire;L'ho onorato così sul mio canale di FB

Per Gaber ... io ci sono

Giorgio Gaber, è stato un grande cantautore, attore e commediografo italiano. Nato a Milano il 25 Gennaio 1939 e deceduto a Montemagno di Camaiore il 1° Gennaio del 2003 a seguito di una grave malattia.
Acuto osservatore del costume, autore mai banale e sempre originale, con una visione particolarmente orientata verso temi sociali, Gaber è stato capace di combinare l'ironia con la melodia: ha sempre subito reiterati (ma vani) tentativi di etichettatura politica, ma lo sguardo di Gaber sulla società, sul costume e sulla politica, ha sempre mostrato un profondo spirito critico, capace di colpire amaramente ogni ideologia.
Già dal 1994, con la sua ironica canzone “Destra-Sinistra”, faceva capire chiaramente cos’era e cos’è la Politica italiana.
L’ideologia; Cos’è oggi l’ideologia?
Insulti, volgarità, denigrazioni, gossip …
Italia dove vuoi andare?
Mr. Antonino 51

E così http://www.youtube.com/watch?v=-OL3sRkOgr4&feature=plcpsu su You Tube

nella ha detto...

Bravo MR.ANTONINO...una vera lezione di storia , di etica e ...finalmente di non politica!
Inquadrato magistralmente il signor G. nelle sue principali caratteristiche e chiusura con critica feroce sulla nostra povera Italia!
Standing Ovation!!!!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.