............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 24 novembre 2012

Jimi Hendrix...verità nascoste?

Questo post , lo devo a Massi, che con le sue informazioni , mi ha permesso di scriverlo e spero vi interessi almeno un po'.
Comunque vada , grazie Massi, amico blogger gentile e prezioso, senza di te non avrei fatto questa ricerca!
Dal 5 marzo 2013, avremo un altro cd di inediti del nostro grande Jimi, dopo " Valleys of Neptune" ora è la volta di "People Hell and Angels", dodici canzoni completamente sconosciute.Mi chiedo sempre come mai questa quantità di notizie si moltiplichi nei periodi critici, come il Natale,   la Pasqua , insomma le scelte obbligate , e più di rado verso l'estate per allietarci le vacanze estive  ( chi può permettersele intendo....)
 E' curioso come il Natale sia portatore di notizie, di curiosità , di inediti, compilations, booklet, prodotti musicali remastered, ma dobbiamo accontentarci..ormai il mercato e la grande lobby della musica gira così. 
 Il fratello minore di Jimi ,   Leonha deciso di scrivere l'ennesima biografia perchè è certo che nessuno sa realmente la verità sulla morte , la vita , la musica di questo grande chitarrista.Forse nemmeno tanti lo conoscono così profondamnete se non dalle apparenze più vistose , come il suo amore per la chitarra , le sue performances che i puritani etichettavano ai limiti della decenza, i suoi eccessi con le droghe e l'acool, le sue donne. Ma scavare a fondo del perchè di tutto questo, poche persone ci hanno provato e sempre abbastanza superficialmente. Il libro si intitolerà semplicemente "Jimi Hendrix , mio fratello" e in cambio delle verità descritte , Leon pretende che finalmente si dia una parola definitiva sulla certezza della morte per overdose provocata da un rigurgito di vomito, il 18 settembre 1970 nell'appartamento di Ladbroke Grove a Londra. Jimi era solo in quel momento mentre stava soffocando, non era vicino a lui come sempre la fidanzata Monica Dannemann. Le testimonianze di Monica su questo tragico episodio , sono sempre state discordanti, contraddittorie, finchè misteriosamente anche lei si è suicidata ed è scompasa quindi dalla scena.
Leon tiene molto a farci capire come è stata la loro non-infanzia, con Jimi talmente innamorato fin da piccolino della musica, da smontare tutte le radio che aveva a portata di mano , per poterla catturare e averla dentro per sempre.C'è chi gioca con i trenini, con le macchinine, con i lego(allora..) e chi come lui, cercava disperatamente , ma con infinita curiosità la musica.
Era attratto dalla fantascienza, era convinto anche da adulto che fossimo circondati da alieni provenienti da altri mondi, amava le storie fantastiche, le creava lui stesso e le metteva sul rigo musicale , quasi sempre senza seguire uno schema, perchè la musica è una cosa che vieneh dall'anima e dal nostro cuore , quindi è frutto di sentimenti , che possono variare da un momento all'altro. Ecco la spiegazione delle sue tante performances sempre diverse , che facevano impazzire i fans, suonare voleva dire sperimentare , provare , darsi, sacrificarsi, per quella chitarra che gli era sempre stata fedele.L'aveva bruciata , questo è vero, per far capire al pubblico, quanto provava amore per loro, da sacrificare appunto l'unico amore vero della sua difficile vita.
Vedeva estasiato da ragazzino " Flash Gordon " alla televisione, e voleva essere chiamato Buster Crabbe, il protagonista principale della serie.
Era abituato Jimi ad avere identità diverse . Il padre gli cambiò il suo vero nome , John Allen , in quello noto e non se ne capisce il motivo, perchè da un uomo dedito all'acool e costantemente ubriaco, è impensabile trarre delle motivazioni.
Leon ricorda perfettamente lo stato di estrema povertà e la mancanza dei genitori. Solo Jimi gli era vicino, tra le urla del padre e della madre sempre al limite di un collasso alcolico, divorziati , ma  amanti in momenti euforici e a dare feste e fare altri figli dati poi in affidamento. Hendrix si è abituato presto a viaggiare, sempre sballottato da un parente all'altro, mentre l'infanzia traumatica cresceva  e il dolore aumentava.
Nonostante tutto , Leon ricorda  il funerale della madre , mentre Jimi per dar sollievo al padre , benchè ragazzino , beveva whisky per condividerne anche l'abbruttimento!
La canzone più autobiografica secondo Leon è " Castel Made of Sand", dove è presente tutta la famiglia, compresa la madre su di una sedia a rotelle pronta  all'ultimo ricovero in ospedale.
Leon ha accompagnato molte  volte  il fratello in concerto, era un porto sicuro per lui, era orgoglioso di assistere al successo grandioso che usciva da quei tour. E' nomale quindi, che con un tale cognome  , tenda a sfruttare la situazione , e vada in giro per il mondo  con la "Jimi Hendrix Tribute Band", decisione criticata da molti.
Magrado tutto , Leon è stato escluso dall'eredità, andata alla sorellastra Janie, una quasi estranea per il musicista.
 Tutto questo è in sintonia con la carriera di Hendrix, perchè gli unici che si arricchivano veramente e speculavano sul suo talento erano le case discografiche.Quando Jimi chiedeva soldi, gli si raccontava che i suoi conti erano alla Bahamas, ma non esisteva nessuna firma su alcun documento che potesse sbloccare la situazione .
Leon è convinto che la morte del fratello sia dovuta al manegement, ma teme di parlare , perchè molti di loro sono ancora in vita e potrebbero denunciarlo.Conclude dicendo che Jimi era un personaggio politico per moltissime persone, un grande musicista che aveva una  straordinaria influenza sui bianchi. Tutto troppo per un negro!
 E tanto il mistero continua.....

34 commenti:

Massi ha detto...

Il nome gli fu cambiato perchè era lo stesso di un ex della madre di Jimi a cui la donna era molto legata,e quindi pensò che il nome fosse una dedica all'ex. Comunque anche per questa storia vale la stessa cosa detta per Faber.....a proposito,prego ;-)

mr.Hyde ha detto...

Interessante, molto interessante..
Al proposito c'è stata una puntata di 'Delitti Rock' dedicata alla morte di Jimi, chissà se ne sei a conoscenza..

nella ha detto...

Grazie MASSI, mi sei stato di grande aiuto...è come averlo fatto a quattro mani!
Bacio e buona domenica!

nella ha detto...

Ciao MR.HYDE , si ho visto non tutte le puntate di " Delitti del Rock", e mi stupisco come abbiano tolto questo programma perchè era molto interessante...
Ehh , va behhh...pazienza!
Buona domenica , caro amico...abbraccione!

Galadriel ha detto...

Succede sempre cosi! L'animo dell'artista non sa far di conti. La sua anima lo porta a stare sempre in quella terra di mezzo dove non esiste l'avidità per il denaro, intanto i sciacalli si prendono tutto. A volte penso che il destino lasci queste anime sofferenti li da soli ad esprimere la loro arte fino in fondo, se diventassero ricchi consapevoli e provassero a godersi questa ricchezza...forse perderebbero la loro arte!? Mi mette l'anima in pace pensarla cosi. Bel post grazie Nella e Massi. Buona domenica..un bacione.

nella ha detto...

Ciao cara GALADRIEL....L'arte , hai ragione , non può andare pari passo con l'avidità e il guadagno, purtroppo.....
E gli sciacalli girano spesso indisturbati!
Un bacio grande e buona domenica!


Adriano Maini ha detto...

Non ci crederai mai, ma un po' di queste cose le avevo già lette! :))))
Buona domenica a te e a Nello!

nella ha detto...

Certo ADRIANO che ci credo...non ho mica il dono dell'esclusiva ....Magari!!!!
Ciao amico mio bello!
Buona domenica, senza pioggia,...si spera....

Massi ha detto...

@Nella: Di nulla

nella ha detto...

...E invece grazie di tutto ...carissimo MASSI!!!!!!!
Serata magica!

riri ha detto...

Grande mistero..un'infanzia terribile, a volte aiuta ad elevarsi, come nel suo caso con la musica, ma non gli è bastato afarlo stare con noi..
Per quanto riguarda le uscite musicali di Natale è per far spendere i soldi della 13a.(per chi ce l'h) in regali?..a volte utili, perchè si sa, la musica è come la trama di un bel libro, non se ne ha mai abbastanza e si incomincia daccapo. Grande post amica Nella, baci per due!

Massi ha detto...

@Nella: :-)

nella ha detto...

Ciao RIRI carissima...
Queste strenne natalizie sono un vero tormentone...ma purtroppo i regali"obbligatori"esistono ancora!!!!
La speculazione sui grandi artisti,come vedi non si ferma mai, pur di intascare soldi si è disposti a tutto!
Baci per mille!

nella ha detto...

Buona serata caro MASSI e grazie per le tue solerti visite.
Mi fanno un enorme piacere...
Kisses and hugs!

Massi ha detto...

@Nella: Lo faccio con piacere, il blog merita

nella ha detto...

Ma grazie MASSI...e rigrazie per i complimenti un po' eccessivi anche al blog!
Ma mi fa moooooltoooo piacere...!
Ora vado a gottare acqua, non se ne può più!!!!
Bacissimo e buon martedì!

Beatrix Kiddo ha detto...

Sai che sei una inesauribile fonte di informazioni??Io questi fatti non li conoscevo proprio.

Ninfa ha detto...

Un post davvero interessante, a parte la sua tragica morte non conoscevo molto di Hendrix. Di sicuro il fratello è tra le persone che ci possono dare di lui notizie più vere. Quando si vive in un ambiente familiare così degradato, non ci si può stupire molto purtroppo delle scelte di vita dei figli. Certo a volte il riscatto è possibile, ma nel suo caso neppure l'amore per la musica è riuscito a salvarlo. Mi è piaciuto molto il particolare di quella sua illusione, un pò magica, di poter catturare le note smontando le radio che trovava... Ciao, Nella.

nella ha detto...

Cara BEATRIX, non ho molti meriti...dopo tutto questo è il mio lavoro!
Accetto volentieri però i tuoi complimenti, perchè mi toccano profondamente..
Un grande abbraccio!

nella ha detto...

Ciao NINFA bella....gradito il tuo bel commento!
L'essere così "segnati " da piccolini, spesso aiuta a trasportare il nostro io in una dimensione diversa , per trovare finalmente la nostra , dove e come più ci aggrada. Ed ecco comparire i grandi artisti....
Bacio!

mark ha detto...

Veramente interessante, ho apprezzato con ingordigia. :-)

nella ha detto...

Ohhhhh MARK , se tutti fossero ingordi come te....la mia "cucina " farebbe faville!!!
Grazie infinite!

Massi ha detto...

@Nella: Ho letto qualcosa di pù approfondito sul disco,ma ho perso il link

nella ha detto...

Davvero MASSI? Se non ti disturba , fammelo sapere....
Bacione oceanico!!!!!

Massi ha detto...

@Nella: Da Rockol.it: 28 nov 2012 - Sony Legacy ed Experience Hendrix Ltd hanno reso nota la scaletta di "People, hell and angels", il "nuovo" album di Jimi Hendrix. Il genio di Seattle stava prendendo in considerazione nuove sonorità per "First rays of the new rising Sun", e nelle registrazioni - targate 1968 e 1969 - ritrovate il musicista sperimenta con fiati, tastiere, percussioni e una seconda chitarra. "First rays" è uno degli album postumi di Hendrix, forse tra i tali il più interessante.

Il disco, pubblicato nel 1997, è il tentativo di ricreare l'LP sul quale Jimi stava lavorando nel 1970. "People, hell and angels", co-prodotto da Janie Hendrix, Eddie Kramer e John McDermott, sarà pubblicato il prossimo 5 marzo e contiene queste registrazioni:


Earth blues:
Master del 19 dicembre 1969 con Jimi, Billy Cox e Buddy Miles

Somewhere:
Pezzo da poco riscoperto, registrato nel marzo 1968. Buddy Miles alla batteria e, chicca, Stephen Stills al basso

Hear my train a comin':
La primissima registrazione di Jimi con Billy Cox e Buddy Miles

Bleeding heart:
Sessione del maggio 1969

Let me move you:
Sessione del marzo 1969 con con il sassofonista Lonnie Youngblood

Izabella:
Versione alternativa, registrata nell'agosto 1969 con l'ingegnere del suono Eddie Kramer

Easy blues:
Strumentale con una durata doppia rispetto a quello pubblicato sul disco (esaurito) "Nine to the universe"

Crash landing:
Inedito assoluto del 1969 con Billy Cox e Rocky Isaac

Inside out:
Con Mitch Mitchell

Hey gypsy boy:
Registrazione del marzo 1969 con Buddy Miles, che poi diventerà 'Hey baby (New rising Sun)'

Mojo man:
Con Albert & Arthur Allen, i Ghetto Fighters

Villanova Junction blues:
Sessione del maggio 1969 con Billy Cox e Buddy Miles.

nella ha detto...

MASSI, MASSI..... ma come farei senza di te?
Deve essere un prodotto straordinario!!!!!
Curiosissima di ascoltarlo.....
Mille baci e grazie di cuore!

Massi ha detto...

@Nella: Lo spero,anche perchè le ultime uscite non sono state esaltanti

nella ha detto...

Molto giusto...Si parla sempre di vecchi,di soliti nomi ...ma arriveremo a pescare dai defunti per trovare il meglio...
Che macabra fin dal sabato mattina!!!!
Buon fine settimana e bacionissimi!

Massi ha detto...

@Nella: Purtroppo le nuove generazioni non sono in grado di raggiungere quelle vette e si punta sull'usato sicuro

nella ha detto...

MASSI che brutta parola però usato sicuro....
Mi piace di più pensare che questo usato abbia molto più talento e virtuosismo di tanti altri, quindi è sicuro..
Quindi anche se non mi piace , il tuo termine è perfetto!
Bacione ....e buon pranzo!

Massi ha detto...

@Nella: Lo so che non è il miglior modo per descrivere Hendrix e tutti gli altri,ma è quello che rende meglio l'idea (anche se ora che ci penso potevo usare il termine "certezze"). Un saluto ed buon pranzo anche a te

nella ha detto...

Ciao caro MASSI....magica serata!

Lara Ferri ha detto...

Mi ero persa questo importantissimo post.
Grazie Nella, qui imparo tanto!
Ciao:)
Lara

nella ha detto...

LARA bellissima....ti devo venire a trovare il più presto possibile e rispondere ai tuoi interessanti messaggi su google...
Due giorni fantasma per me, ma arrivederci a prestissimo....
Bacio!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.