............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 30 luglio 2016

Cuore di cane


Risultati immagini per heart of dog anderson no copyrightRisultati immagini per lou reed no copyrightSiete in difficoltà su cosa vedere al cinematografo? In estate vi costa troppa fatica? Il caldo lo impedisce?Se vi capita, vi prego non lo perdete, non perdetevi questa meravigliosa storia d'amore attraverso un cane fatta dalla straordinaria compagna di Lou Reed , questa meravigliosa ed intensa donna chiamata Laurie Anderson. Più di un lungometraggio, più di un cartone, ma è l'amore vero rappresentato nel migliore dei modi. Ve ne ho già parlato ma non posso non farlo ancora, perchè mi è stato regalato il dvd e non so neppure se il film sia prodotto in Italia, ma se lo trovate , vi assicuro vi riconcilierete con la vita, con l'amore e persino con la morte. Questa donna meravigliosa esordiente a 67 anni, una donna senza età come piace a me, una performance, un'artista, una musicista, una narratrice, filma questo suo" Heart of dog " in maniera strepitosa. E' una perdita in tutti i sensi :il cane , la madre , suo marito al quale è dedicato il film, ma si trasforma durante la visione in un  tripudio d'amore.L'amore che con la canzone del marito"Turning time around"descrive la  definizione dell'amore che gira e si muove in ogni direzione. Difficile partire da una perdita per poi raccontare il senso della vita, mescolato con molti linguaggi, persino con disegni ed animazioni fatte dalla Anderson stessa, accanto al letto di morte della madre che mescola immagini dei suoi cari agli animali che ha sempre amato.
La vera protagonista è Lolabelle la cagnolina terrier compagna della coppia per molto tempo e nella semplicità del linguaggio si intrecciano storie semplici e simboliche.Il falco che si abbassa sulla cagnina come preda dopo l'attacco alle torri gemelle e il terrore nello sguardo dell'animale simile allo sguardo di tante persone dopo questo terribile fatto.Il tema della sicurezza negli Usa, incerta come sempre simboleggiata dal cielo con doppio valore di libertà e di paura, non ci sono eroi, non ci possiamo attaccare a loro, la nostra immaginazione può concludere a volte questi concetti appena tratteggiati in certi casi, ma l'argomentazione ci porta e ci spinge verso la vitalità di certi eventi partendo dalla fine della vitalità stessa. Non facile , sicuramente, tanto semplice a volte da risultare ostico, perchè ricco di significati e ci trascina in questa visione particolare , accompagnandoci con la musica della stessa Laurie con pezzi di violino solista, quartetti, canzoni ed elettronica ambient. Dobbiamo seguire molto Lolabelle, tramite il suo punto di vista molto spesso in forma individuale. ci vengono rivelate storie uniche e metaforiche.
Una narratrice di storie la nostra autrice, suscitando pareri discordanti dalla critica internazionale, era sicuramente inevitabile. Un'opera concettuale, una simil biografia personale, un racconto di storie importanti , un fiume di ricordi senza freni  narrata dalla voce stessa della protagonista con una cadenza disarticolata a struttura libera. Facile cadere nel tranello della critica. Ma cerchiamo di essere più semplici e anche se non viene  mai nominato , cerchiamo di vedere questa pellicola come un'opera dedicata a Lou, meditando sul " bardo tibetano" , ovvero i 49 giorni dopo la morte in cui l'identità viene disintegrata e la coscienza si prepara a reincarnarsi.C'è chi trova questo prodotto solo arte visiva, chi lo osserva con distacco,e chi , come me , lo considera " cinema".
Anche in questo caso lancio la palla a voi, in un gioco non facile, anzi...perchè c'è il rischio che nessuno lo abbia visto e ne abbia anche mai sentito parlare. Ma io mi fido dei miei amici e so che sarete pronti a trarre qualche spunto, qualche commento e certo, ci stanno tutte, qualche critica. Io sono qui che vi aspetto sempre all'angolo e non mi sfuggirete neppure questa volta.

41 commenti:

Kris Kelvin ha detto...

Cara Nella, posso permettermi di non essere d'accordo con te? :)
Ho visto questo film alla Mostra di Venezia dell'anno scorso e, devo essere sincero, mi ha fatto due palle così! Non mi ritengo una persona insensibile, nè arida, e riconosco la profonda umanità di questa pellicola, però, insomma... un'ora e mezzo di filmati e immagini di repertorio, con la protagonista che parla sempre in voce off, sempre con lo stesso tono, io confesso di essermi quasi addormentato.
Ripeto, non discuto l'umanità e la delicatezza dell'operazione ma il modo di metterla in pratica...

Nella Crosiglia ha detto...

Ma caro KRIS tu hai tutto il diritto di non essere d'accordo, e ci mancherebbe...La critica di Venezia è stata spietata con lei, e a mio avviso non era neppure la sede giusta per portare questa pellicola.
Ci sono argomenti che a me hanno toccato profondamente, e poi ho una predilezione per questa cantante e per il nostro indimenticabile Lou.
Come vedi sono di parte...
Perdonami..ma ti ringrazio e apprezzo il fatto che mi hai commentato..argomento non facile per nessuno suppongo...
Un abbraccio della buona notte...

massimiliano riccardi ha detto...

Ma che bello. Chissà se riesco a recuperare il dvd. Brava Nella, bel consiglio. Un bacione.

mr.Hyde ha detto...

Non deve essere facile giudicare questo film (non l'ho visto e mi piacerebbe tanto) il tuo commento così entusiasta, l'argomento, non possono non appassionare gli ammiratori di Laurie, di Lou, e gli amici dei quattro zampe, come anch'io mi ritengo.Anche il commento negativo mi incuriosisce, chissà, a volte bisogna essere in un momento particolare di predisposizione per guardare certi film..

Glò ha detto...

Voglio recuperarlo, anche fosse un'operazione "snob", sono troppo curiosa *__*
A te è piaciuto moltissimo, si capisce dall'entusiasmo con cui ce ne hai parlato e per me è un'ottima partenza la tua opinione ;)
Buona domenica e un abbraccio! ^_^

Nella Crosiglia ha detto...

Caro MASSIMILIANO vi ho proprio consigliato una pellicola non certo facile che spacca i pareri in due senza vie di mezzo. Io mi sono persino commossa ma altrettanto valido è il parere di Kris.
Bacio speciale

Nella Crosiglia ha detto...

Mio adorabile MR HYDE più che il momento particolare bisogna conoscere bene i personaggi le loro manie e i loro trascorsi.
Non è una giustificazione ma può far accettare molte cose. Girato per molte scene in una sala della clinica dove era ricoverato Lou messa a disposizione per loro anche questo spiega qualcosa.
Comunque pellicola insolita che può annoiare infastidire o far commuovere e interessare.
Tutto è possibile. ...
Un abbraccio forte forte

Nella Crosiglia ha detto...

Mia GLO' un bel dilemma! Io non sono una snob ma come ormai sai ci sono cose che mi toccano particolarmente. Questa è una di quelle. Poi quando mi faccio trascinare dal sentimento è la fine. Riesco a frenare la mia mancanza di obiettività a stento e vengo catturata dalle sensazioni. Pellicola presentata a Londra dove la prima era aperta ai cani. E anche questo la dice lunga. Se lo trovi mia cara amica e la cosa ti disturba non me volere te ne prego. Il mio entusiasmo deriva da molte angolazioni.
Un bacio enorme e grazie

consuelo tognetti ha detto...

Quando decido di vedere un film, mi lascio sempre trasportare dalle emozioni e mai dalla critica o dalla visibilità della pellicola. Spesso la propaganda è fuorviante mentre difficilmente il cuore ti fa prendere la strada sbagliata...questo film me lo segno nella mia infinita lista ma dovrò aspettare che la ferita lasciata dalla recente perdita della mia cagnolina si sia rimarginata..
Buona domenica Nella <3

Tomaso ha detto...

Cara Nella, un po di musica al mattino ci sveglia e coi possiamo goderci la buona domenica!!!
Ciao e buona domenica cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
Tomaso

Natascia Colman ha detto...

Ciao Nella, non conosco il film, ma non so se riuscirò mai a guardarlo... non riesco a guardare i film dove si raccontano storie che hanno tra i protagonisti gli animali...però ho letto con molto interesse il tuo articolo su questa pellicola che mi era totalmente sconosciuta. A presto. -nati-

Lisa Costa ha detto...

L'ho visto anch'io a Venezia, e nonostante il naso si storcesse di fronte agli spettacoli musicali di quel bellissimo cagnolino, nonostante sembrasse tutto un po' troppo strano, ne sono stata catturata.
Si sente il cuore di Laurie, c'è poco da fare, il suo amore, e non si può che commuoversi fino alle lacrime.

Romualdo ha detto...

Ciao Nella, sono impossibilitato a commentare il film (non l'ho visto) mi limito a fare una riflessione sul tuo articolo (il termine post mi piace poco).
Da ciò che racconti ci troviamo davanti ad un tributo, ad un omaggio, alla vita. Il titolo ci porta al visionario romanzo di Bulgakov e forse, anche se tratta di un argomento diverso, non è poi cosi distante.
Il cinema non è un'arte di cui ho grande competenza (diciamo che non ne ho affatto) ed è un'espressione emozionale piuttosto complessa, basta poco per passare dal capolavoro al ridicolo.
Ecco perché questa idea potrebbe andare oltre il semplice "film" e diventare un elemento di trasmissione di emozioni e intense sensazioni che altra cinematografia non riesce ad esprimere.
La musica, il passato e la pressante malinconia spesso riescono a sorprenderci se siamo pronti a lasciarci sorprendere.
Complimenti per come sei riuscita a incuriosirci e per come ci hai accompagnato in questo turbinio di vibrazioni.
Buona domenica, un abbraccio e a presto.
Romualdo.

Nella Crosiglia ha detto...

Come ti capisco cara CONSUELO, quando ci manca un pelosone è un pezzo del nostro cuore che se ne va..Io ho amato molto questa pellicola ,perchè amo i protagonisti della storia e non ultimi certo gli animali. Pecche, noiosità,ci sta tutto e non discuto, non sono una cinefila, mi piacciono i film, questo mi è piaciuto!
Un bacio afosissimo.

Nella Crosiglia ha detto...

Caro il mio TOMASO, spero per te sia una buona domenica , io sono assalita da un virus che non me la fa passare tanto bene, ma con questa afa, tutto si ingigantisce...
Verranno tempi migliori..
Mille sorrisi tutti per te e un abbraccio fortissimo!

Nella Crosiglia ha detto...

NAATASCIA mia io sono uguale a te, scarto categoricamente pellicole su animali e bambini, non posso ululare tutto il tempo con singhiozzi esasperanti...
Questo mi incuriosiva per la presenza della Anderson e il ricordo del grande Reed. Poi si parlava di una cagnetta che ha accompagnato la loro vita, e il trittico era completo....
Un bacio serale!

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie LISA vedo che hai afferrato il mio concetto....
Personalmente questo film mi ha toccato il cuore, non riesco ad essere imparziale quando i protagonisti mi sono nel cuore, cagnina compresa. Pecche a parte , mi alletta sempre...
Ti stringo forte!

Nella Crosiglia ha detto...

ROMUALDO mio come sempre mi capisci. Anch'io non sono un'esperta cinefila, pur amando quest'arte. Ci sono pellicole che mi intrigano e mi toccano il cuore, semplicemente ..questa è una di quelle.
E ti ringrazio per le tue parole, sempre tanto gradite, questo mio articolo , come lo chiami tu, è solo il commento interiore di una persona che ha avuto delle emozioni guardano un film!
Abbraccio forte forte!

mari da solcare ha detto...

Intrigante e convincente il tuo invito a vedere questa particolare pellicola. E poi si sente che è scritta col cuore ... Buona estate. Un abbraccio.

Nella Crosiglia ha detto...

Grazie cara MARIDASOLCARE, preziosi come sempre i tuoi commenti...
E' una scelta fatta con istinto, viene dal cuore e forse non tutti provano a toccarla..
Un abbraccio forte e buone vacanze a te mia cara!

Andrea Pizzato ha detto...

oddio che vergogna non lo conoscevo! sembra bello però dalla trama! grazie per le dritte, buona domenica!!

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Profonda ignoranza la mia:se posso corro ai ripari e ti farò sapere. Ma parlando di film di estate,sono andata a vedere "Fuochiammare"-Non c'entra,ma a me è piaciuto-un buon documentario
per conoscere da vicino,la vita di tanti "sbarcati" e di tanti che danno una mano guardando in faccia uomini e non genericamente immigrati. Ciao Nella

Nella Crosiglia ha detto...

ANDREA caro nessuna vergogna, non so quante persone possano ricordare questo film...
A me ha toccato molto , per altre una pizza stratosferica..ma ci sta tutto, speriamo ci siano anche delle vie di mezzo...
Bacioni afosi!

Nella Crosiglia ha detto...

Ciao CHICCHINA bella, spesso ci si imbatte in pellicole che ti sorprendono e ti entusiasmano,dipende da tante cose. Io sento molto di pancia, quindi vado libera anche se a stento a volte cerco di trattenermi un pochino, ma mi riesce proprio solo un pochino...
Ti stringo forte amica bella..un bacio grande!

Marco Grande Arbitro ha detto...

Grazie del post... Mi hai fatto conoscere un nuovo film che non conoscevo!

Nella Crosiglia ha detto...

Non so MARCOGRANDEARBITRO se sarà di tuo gradimento...comunque se capitassi nel giro fammi sapere..
Abbraccione!

Sonia Ognibene ha detto...

Grandissima Nella, avevo sentito nell'aria questo titolo ma non sapevo di cosa parlasse. Ora lo so, grazie a te. E io adoro i cani, come posso perdermelo?

Nella Crosiglia ha detto...

Bella la mia SONIA, strano , stralunato a volte film , ma a me è piaciuto tanto...
Un bacio afosissimo

cristiana2011 ha detto...

Andrò alla ricerca.
Non potrei mai farmi sfuggire qualcosa che riguarda anche i cani.
Grazie!
Cristiana

Francesco ha detto...

ci sono diverse cose che non capisco, tra questa la relazione tra Lou Reed e Laurie Anderson. cioè, che amore era il loro?

Nella Crosiglia ha detto...

Il tanto invidiato amore che dovrebbe essere tra un uomo e una donna , in questo caso caro Francesco marito e moglie.
Un forte abbraccio

Sontyna ha detto...

Io sono tra coloro che non ha visto il film nè ne ha mai sentito parlare....e grazie a te Nellina mia ora ho una gran voglia di vederlo! Anche se so già che piangerò moltissimo, così come mi sono commossa leggendo il tuo post.
Un bacione grande grande ♥

Nella Crosiglia ha detto...

Bella SONTYNA mia anch'io scarto a priori film di bambini ed animali , ma questo aveva due miti che non potevo trascurare , unendo poi il loro cane , dovevo piangere e sopportare i miei singhiozzi..
Ti voglio bene! Buona giornata

Pamela ha detto...

Ciao Nella,
non credo sia il genere di film che vedo di solito, ma deve avere una colonna sonora spaziale... Se mi capita gli darò un'occasione :-)
Bacione!

Nella Crosiglia ha detto...

Se ami Lou Reed come l'ho amato io, se stravedi per Laurie Anderson come capita a me, è il film giusto, e anche per altre cose naturalmente , altrimenti meglio passare ad altro...
Un bacio afosissimo..

Francesco ha detto...

che fossero marito e moglie lo so anche io, ma come sei Lou Reed non era né eterosessuale né esattamente fedele

Nella Crosiglia ha detto...

Invecchiando spesso si cambia, dipende se in meglio o in peggio FRANCESCHINO mio!
Tutto aveva preso una piega diciamo normale, se la normalità esiste!
Abbraccione solare

kilara ha detto...

Sembra interessantissimo,ma se ho capito bene in italiano non è uscito.Spero si possa trovare almeno sottotitolato!

Nella Crosiglia ha detto...

Il l'ho in inglese cara KILARA e chi me lo ha regalato è americano quindi sicuramente non si è preoccupato della lingua. Non so darti questa informazione, ma anche senza capire nulla la voce della Anderson è musicale anche quando parla e le immagini per me sono magiche. Solo un'opinione, dolcissima amica mia.
Bacio speciale!

kilara ha detto...

Ho recuperato questo post perchè finalmnte sono riuscita a vedere questo film in italiano.Devi sapere che la Anderson non si è fatta doppiare e ha narrato la storia lei stessa.So che a molti questo è piaciuto ma ame ha dato incredibilmente fastidio e ha influenzato molto il mio giudizio sul film.L'idea molto bella e profonda,ma è stata una tortura per le mie orecchie!

Nella Crosiglia ha detto...

Mi dispiace molto KILARA mia,era proprio una caratterestica voluta da lei per rendere meglio l'intensità delle emozioni.
Bacio serale!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.