Lettori fissi

Dall'amore spesso non nasce la musica,

ma dalla musica spesso nasce l'amore!....


lunedì 14 aprile 2014

Ultime della sera....

Ero desiderosa di ringraziarvi per le vostre magnifiche manifestazioni di affetto che mi avete dimostrato in questo altro difficile momento della mia vita.
Vi amo tutti indistintamente per la forza che mi date, l' affetto che mi inviate, le parole che mi arrivano all'anima....
 Non mi sento bene, questa è la verità..E' tornata la paura della morte, la trombosi che potrebbe arrivare da un momento all'altro, ascolto nuovamente il cuore se ha delle aritmie, delle extrasistole..ed erano due anni che non lo pensavo più. Pensavo di essere libera da questo cuore pazzo e invece mi ha redarguito e mi ha fatto capire che il più forte è lui e non sono io che lo comando!
 Ho molto mal di testa, molto sonno e riesco a recuperare poco, non ricordo bene le cose o le dimentico,non c'è osso del mio corpo che non senta il dolore, e la fatica spesso è intollerabile.
 Non ricordo se le altre volte avevo gli stessi sintomi, ma forse oggi ho più paura dopo questo tempo di tregua. Ma devo promettere a voi e a me stessa , che non parlerò più di fibrillazioni da oggi in  poi, a meno che non succedano altre sorprese pasquali!!!!!
 Ho tante novità da proporvi e spero di farlo presto, appena avrò sbrigato in questa settimana il nuovo piano terapeutico da seguire.
Continuo a ingerire farmaci a più non posso, sicura di doverne acquisire altri nuovi con conseguenze non proprio edificanti per i miei reni, che non sono già al massimo! Ma andremo avanti fieri come sempre,un po' più guardinghi, ma avanti , finchè questo mio "padrone" me lo permetterà!
Vi invio una canzone che mi ha indicato il mio amico Francesco e che fa al caso mio...sentite un po' e ditemi cosa ne pensate...
 Vi abbraccio tutti forte forte.... con queste ultime parole:
UN AMICO MI HA CHIAMATO PER AIUTARLO NEL SUO DOLORE;
HO MESSO IL MIO NELLA TASCA E SONO ANDATA!


sabato 12 aprile 2014

Fibrillazione...

Sono molto stanca e ho un grande desiderio di raggiungere il letto e riposare , ma so che se non vi spiego non capirete certe mie assenze improvvise e desidero documentarvi, come d'altronde ho sempre fatto.
 Sapete già dell'anno sabatico che ho dovuto passare, e tutte le cose che ne sono conseguite, e qundi tira e molla , come sempre accade ( e non è la prima volta) la corda si spezza.....
Le mie visite di controllo sulla salute due volte l'anno sono necessarie purtroppo, anche se talune alquanto invasive, e finchè le notizie sono discrete , tutto è abbastanza sopportabile. Diventa tragico quando è necessario un ricovero.Perchè scrivo ora a caldo, appena dimessa, perchè so che pomeriggio , forse  non avrei la voglia di farlo e mi adagerei su di un  post più consono al blog e più divertente per tutti noi.
 Ripeto , non capireste certe battute d'arresto, certi svarioni che io potrei anche fare, certe assenze giustificate.
 Devo riposare molto, non dormo da circa un anno, la mia testa è piena di pensieri e responsabilità( dalle più comuni alle più astruse per me..) e tutto questo non fa bene al mio organismo che si deteriora mano a mano.
Sono schiava di una quantità di medicine impressionanti, ma continuo a cavalcare la mia vita come se nulla fosse, fino a quando c'è lo stop forzato.
 Tutto bene tutto bene, ma bisogna cambiare cura, il cuore necessita di maggiore protezione e questo a sua volta ha bisogno di più attenzioni da parte mia, senza drammatizzare però. Tutto bene tutto bene amici cari e dopo neanche una nottata, subito una corsa con l'autoambulanza a sirene spiegate e due belle giornate in pronto soccorso in reparto cardiologia, codice rosso, con battiti a 121( solitamente da sportiva sono brachicardica, e oscillo tra i 45 e massimo 62...!!!)
Solita storiella,corse di medici, infermieri che non trovano le vene,pazienti urlanti, parenti insofferenti, un caos, un girone infernale e tu attaccata alla flebo che guardi il monitor in attesa che 'sto numero del piffero ..scenda, scenda il più presto possibile. Rivedi un'altra persona al posto tuo, che ha seguito più o meno lo stesso iter, con uno dei nostri cani scodinzolanti e la sua lieve mano che lo accarezzava, premonitrice!!!
 Non è più tornato e lo stesso cane con la stessa ambulanza mi guardava sfiduciato. Che sarebbe successo ora?Sono qui, una larva , ma sono qui, sono tornata mentre il sole splende ed io non lo godo, mentre la primavera è in fiore e non la vedo. Ricordo solo quel medico strano che mi infilò l'ago con una pozione magica di almarythm in quantità industriale , perchè aveva percepito dal mio sguardo il desiderio di tornare a casa. Ancora una volta ci sono riuscita, il fiore di campo come scherzosamnete mi chiamava , è ritornata nel prato! Non è un fiore fresco, non calpestatelo vi prego ..ha bisogno di cure, e tante anche..ma continuerà per la propria strada e voi mi aspetterete , ne sono certa. Non fatemi mancare la vostra presenza , almeno quella , vi prego!

mercoledì 9 aprile 2014

Sfida...

Miei cari, questa sera ero già pronta per sfornarvi un mio post, quando la mia carissima amica  del bellissimo blog "La maggiolina" mi ha sfidato con decisione e parole allettanti a questo gioco.
 Potevo rifiutare?

Si, potevo, ma non l'avrei mai fatto, anche se devo dire non sono portata a questi giochini, ( anche se spesso insegnano molto e ci fanno scoprire cose nuove e ci uniscono di più al carattere del nostro amico/a virtuale che sia).....Ma per me è sempre un piccolo dramma , perchè ci sono regole che non capisco o le dimentico, la solita scelta dei blog , e non so mai chi scegliere perchè lo farei per tutti, quindi si aggiunge l'imbarazzo, ma questa volta ho perso. Ho ceduto!!!!


Il gioco nasce da Nelly (blogger dell'angolo dei libri ) che ci consiglia di sfidare( ma che parola imponente però..) cinque ( 5)  amici che dovranno pubblicare sul proprio blog una poesia a loro piacere entro le 24 h.
 Se non lo faranno dovranno regalare un libro alla persona che li ha sfidati, non so se ci siano limiti di tempo....In poche parole ..la catena non si deve spezzare, che vi piaccia o no, pena "la sfiga"..ahahah..non è vero, almeno credo!!!!
Dunque e qui arriva il bello, ecco la scelta fatta a caso , credetemi, non me ne vogliate che ho già abbastanza rogne per conto mio.
1)Le maratone di un Bradipo Cinefilo, perchè è un vet con i fiocchi e un amico prezioso.
2)Tra sogni e realtà....della mia cara Ambra, perchè è sempre gentile e disponibile e  organizza  incontri favolosi
3) Guasti quotidiani  di Annalisa Guarelli , per la versatilità degli argomenti trattati.
4)Cassetti Confusi del meraviglioso Mr.Hyde che ci innonda di notizie travolgenti
5)Gianna di Gianna Ferri per la sua disponibilità e dolcezza..
e vorrei aggiungerne mille altri , ma il regolamento me lo vieta!!!

La poesia che  ho scelto è di una poetessa che amo molto, per la sua interiorità, la sua vita travagliata, i suoi amori laceranti,la sua gloria arrivata sempre troppo tardi : Alda Merini

Non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
 di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
 di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti.
 Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
 che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

A voi la palla!

domenica 6 aprile 2014

Musical !!!

Oggi avevo proprio desiderio di fare un altro post , ma di natura molto seriosa, che induceva alla tristezza e allora ho preferito tergiversare perchè per questo bastano e avanzano i giorni feriali, no?
 Di domenica , almeno per voi( per me non cambia nulla o pochissimo..) ci voleva qualcosa di più frizzantino ed avevo pensato ad un quizzino...poi ho dovuto sistemare una parte dei miei dvd che traboccava fuori libreria e ho riscoperto tutti i miei musical  registrati anni fa.
Certo questo è un genere che non soddisfa tutti, soprattutto i maschietti,che spesso si annoiano guardando questi  spettacoli sia da casa sia dal vivo..ahahah..Mi spiace per loro, cercherò di essere meno lunga del solito per venirvi incontro, va bene?
La domanda che vi pongo questa mattina è questa. Quale considerate il vostro musical preferito( almeno tre ) e perchè? Vi lascio ampia scelta tra quelli visti in teatro , al cinema o con i dvd....fate voi, basta che abbiate la generosità di rispondermi, sempre se lo desiderate!
Io li adoro, ma c'è una piccola deformazione professionale in tutto questo e so che mi perdonerete e mi capirete!
Ma la famosissima Broadway è quella che ha riportato il tutto al massimo splendore, facendo diventare immortali alcuni di loro.Ci troviamo davanti ad un 'opera cantata ballata e recitata..e pensate lo sforzo che deve fare il protagonista per incarnare i tre ruoli...Chiedetevi perchè molti di essi hanno invaso gli schermi cinematografici, perchè sono diventati pietre miliari, perchè molte canzoni sono veri  e propri inni e non sto qui ad elencarli tutti perchè arriveremo comodamnete a domani , ma qualcuno voglio ricordarvelo.
Il primo in assoluto" Cantando sotto la pioggia" con l'indimenticabile Gene Kellly e la sua "Singin' in the rain", ballerino che trasformò il corpo nella danza da cosa metafisica in carnale che costruì una coreografia tale da essere invidiata da tutti per la semplicità della sua grande fantasia. " Cats" ancor oggi portato sulle scene mondiali dal 1981, struggente saga non solo cara ai gattari , ma a tutti noi e a me compresa , per la meravigliosa "Memory", ultimo balletto che io feci dopo le note vicende di salute. Il vincitore di ben 10 oscar " West Syde Story", la storia moderna di Giulietta e Romeo con un cast di ballerini stratosferico."Footloose" con Kevin Bacon, strappato alla danza, purtroppo, per diventare solo attore cinematografico.
" The Rocky Horror Picture Show" del '71 il musical dello scandalo e della liberazione sessuale, fonte di ispirazione persino del nostro dissacratorio Elio e le Storie Tese. Ricordiamoci di "Cabaret" in piena scena di guerra tra l'amore combattuto di una ballerina e di un soldato tedesco, datato'66 e Oscar a Liza Minnelli. Di" Jesus Christ Superstar " abbiamo già lungamente parlato , ma ripetiamo  ancora lo scandalo che fece a Hollywood questa rappresentazione di un Gesù hippy!!!! Messaggero della controcultura americana, porta bandiera  contro il Vietnam, ricordiamo" Hair"," Porgy and Bess" contro la condizione della gente di colore, l'impatto bruciante tra i giovani che fece nel'71 "Grease"," Sette spose per sette fratelli" inimitabile sotto ogni punto di vista e via discorrendo.... chi più ne ha più ne metta!!


E allora qual'è il vostro musical, di quale vorreste essere interprete e come vi immaginereste? Sono proprio curiosa di saperlo.Io ho già risposto , avete l'avatar stilizzato mio sotto gli occhi di " Cats", ma se dovessi avere una seconda chance , un ballo con Gene Kelly, non me lo toglierebbe nessuno...Bello sognare , vero?

giovedì 3 aprile 2014

Out among the stars!

Miei cari, questo giorno , non molto tempo fa .....per me era  particolare e ora , purtroppo molte cose sono cambiate e resta un giorno come gli altri..
 Ma io non desidero sia così, lo voglio variare un pochino e voglio donarvi, come lo faccio con me stessa, questo lavoro del grande Johnny Cash ( e chi non lo conosce?!), anche perchè ho avuto tante belle parole da tutti voi in questa giornata un po' nuvolosa se vogliamo,che non mi ha messo tristezza , ma certezza che veramente un po' di bene qualcuno me ne vuole!!E vai!!!!
 Spero tanto che da voi il cielo questa sera sia sereno , pieno di stelle, brillante come poche volte  lo avete visto ed io anche con le nuvole , lo immaginerò sfolgorante come una pioggia di fuochi d'artificio..
 Si, lassù qualcuno mi ama, di questo ne sono sicurissima!
Questo ultimo album trovato non ha certo una data fissa per il nostro Man in Black, ma è stato scoperto mettendo ordine nelle scartoffie di mamma e papà , come si fa in tutte le case daltronde, dal figlio John Cash Carter, che gentilmente non ha preso sottogamba la cosa, ma ha voluto farcene dono insieme alla casa discografica.
 Non so esattamente se l'album fu ritrovato in un ufficio, messo lì a casaccio dopo l'incendio della villa sul fiume dei Cash, villa  testimone silenziosa all'inizio dell'amore  tra mamma e papà e poi dopo la loro dipartita , venduta ai fratelli Gibb's, si proprio loro, che se ne impossessarono per poco tempo purtroppo, perchè un furioso incendio ( non si sa se doloso o meno..) la distrusse completamente.
A noi interessa soltanto che questo disco arrivi nelle nostre mani e alle nostre orecchie , e così è stato.
Poster Quando l'amore brucia l'anima Ve lo dono con tanto affetto, perchè nutro una profonda simpatia per questo uomo così maestoso, con questa voce inconfondibile..nessuno può sbagliare quando lo si sente cantare. Quest'uomo  con un passato turbolento, infastidito a vita dall'incubo della morte del fratellino in una tinozza d'acqua , costretto a sudare quei pochi dollari in un campo di cotone , questo omone che si scoprì una voce paticolare, una predisposizione per la musica notevole e si incamminò in questa difficile strada con pochi amici vestiti di nero che non temeva lo sporco, per diventare un grande della musica. Niente fu facile , i primi tempi furono terribili, la droga , la fame e la galera, ma tutto questo fu un grande insegnamento per il nosro Johnny e poi, si, la cosa più importante di tutta la sua vita, la sua June. Vi invito calorosamente a vedere la biografia cinematografica nel film" Quando l'amore brucia l'anima"," Walk the line" il titolo originale..con uno strepitoso Phoenix( di nuovo? si!) che canta dal vivo.
 E dedico questo disco a tutti gli innamorati in senso generale, gli innamorati della vita e dell'amore, che come tra Johnny e June era talmente grande da bruciare l'anima. Perchè se l'amore non produce questi effetti , non può essere considerato tale, perchè rincorrere per tutti i luoghi la donna del destino quando senti il cuore che ti si spezza e le farfalle nello stomaco , è una cosa da fare  senza alcun ripensamento. Si è sicuramente nel giusto, ma il tempo non ci dà garanzia di durata. June, anche più vecchia di Cah morì prima di lui, e immancabilmente , dopo poco tempo, lui la seguì penso con gioia e tranquillità. Erano di nuovo sulla stessa linea, potevano passeggiare tra le stelle, le stesse stelle che questa sera ci aspettano per far risalire nei nostri cuori l'amore , spesso , sopito ma consci almeno, che se è quello vero...faccia proprio girare l'universo!
 Andiamo amici, questa sera ..walking out among the stars!

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.