Nuovi Talenti

Lettori fissi

............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

mercoledì 25 marzo 2015

Leonard Nimoy


Non lo desidero tanto ricordare come l'indimenticabile dottor Spock, anche lui sembrava abbastanza annoiato di essere sempre identificato con lo stesso personaggio tanto da scrivere due libri "Io non sono Spock" e "Io sono Spock, esiste una terza ipotesi per chi sia Leonard Nimoy?" e con queste parole esauriva l'argomento sulla sua identità...
Siamo sinceri, lo conoscevamo bene questo gentile signore morto all'età di 83 anni a Los Angeles per un'ostruzione polmonare? O lo accostavamo sempre alla serie "Star Trek" malgrado la sua versatilità creativa tra musica , fotografia, regia , scrittura e poesia? Per chi lo conosceva bene era considerato un uomo ideale, adorava la moglie, preparava sempre la colazione, voleva in ogni cosa il lieto fine e si mormora, snobbare la corte di Angelina Jolie.Il personaggio di Spock fu tanto iconico da sovrapporsi alla grande personalità del soggetto, tanto da essere spesso intervistato come personaggio , ma non come persona.Era orgoglioso delle sue origini : famiglia di immigrati ucraini di religione ebraica, e scherzava su questo definendosi già fin d'allora adatto per la parte dell'alieno.Ha sempre avuto fiducia in se stesso,non ha mai rimpianto le altre qualità che gli venivano sottovalutate. Negli ultimi tempi amava la fotografia , anche se già la praticava da ragazzino, ma poi arrivò la serie del suo destino.Per Leonard, la fotografia libera l'energia creativa, creando una certa formazione anche individuale e rimpiangeva il non aver pensato di immortalare il suo primo lavoro, cioè il suo negozio di animali esotici. Non ha mai voluto ritrarre figure o cose perfette , perchè odiava essere ossessionato dal culto dell'immagine, sosteneva giustamente che tutti dovrebbero essere contenti per ciò che sono senza mirare a prototipi preconfezionati. Odiava le donne a dieta, sapendo benissimo che proprio le americane hanno un peso medio del 25 % superiore alla norma e cliccando scatti proprio sul corpo di donne in sovrappeso.Stesso discorso per la chirurgia estetica, una benedizione per problemi fisici, un abuso per inutili ideali.Non è mai stato pentito di essere ritornato alla serie dopo molto tempo, anzi lo faceva sorridere, pensando di avere ancora le capacità di ringiovanire la storia o festeggiare il compleanno con i suoi amici di set.Con molta sincerità confessa di avere realizzato il sogno che aveva fin da ragazzo, cioè quello di vivere di rappresentazioni, che gli permetteva di inviare messaggi sublimali  per cercare il giusto modo di convivere, escludendo la sete di potere, pur essendo un grande ammiratore di Obama.Ha lasciato una Fondazione per i giovani artisti, per curarne meglio la formazione, per scacciare la crisi che si annida anche nel mondo della celluloide, solo chi ha bisogno di creare può sopravvivere.E' stato un musicista pubblicando cinque album tra il 1960 e il 1970 e unendosi alle Bangles per un video.Ma non ha rimpianto per aver lasciato la musica, spesso componeva per fare piacere agli altri più che a se stesso. Amava l'Italia, amava i viaggi, ricordava Milano, la Toscana, Roma e Capri, ma soprattutto ricordava la nostra gente che si meravigliava non avesse le orecchie a punta e lui gioiva di questa innocenza, che aveva un significato di onestà e intelligenza.Adorava i suoi due ragazzi ed era fiero di aver loro insegnato una dote necessaria: il rispetto e li ricordava da piccoli che come lui amavano l'acqua, le tute da ginnastica e la felicità di avere una famiglia unita.Dava importanza prioritaria alla parola "Amore", seguita da una dote che tutti dovrebbero possedere la"Dignità", senza mai cadere nell'insoddisfazione. Considerava la sua casa , il luogo migliore dove voler vivere, sua moglie, una donna straordinaria, il suo film preferito" Odissea nello spazio", la sua specialità cuocere la pasta,il suo passatempo giocare a basket .
Ed ecco perchè ho deciso questa sera di farvi questo ritratto , perchè scusatemi ma sono sicura che molti di voi non ne conoscevano le caratteristiche più salienti, facendo della sua identità una combinazione di natura e educazione. Addio Mr. Nimoy!

domenica 22 marzo 2015

Ed, my Baby Carrot


Mi perdonerete vero? Ve ne ho già parlato parecchie volte, ma come si può non ricordare questo gran simpatico ragazzo, disponibile, modesto, pronto a tutto e poi veniva benissimo dopo il post sul nostro amabile Noel Gallagher! Mi vanto tutte le volte di averlo sentito su you- tube quando aveva 17 anni ed era un perfetto sconosciuto( ora ne ha 24 compiuti in febbraio=acquario..ma a noi che ci importa direte... eppure le caratteristiche ci sono tutte e non ve le dico!!!).
Ero rimasta abbagliata da quella voce così insolita, calda , ma pronta a tutti gli stili e soprattutto mi aveva intrigato la figura di questo bel bambolotto rosso, col faccione tondo e aperto( ora è un po' dimagrito), che rispondeva a tutti i complimenti dei primissimi suoi fans. Mitico! E ora ? non è cambiato molto , credetemi, ha solo una fidanzatina. è un po' più riservato, ma il nostro Baby Carrot è sempre lui....Non finirò mai di ringraziare Damien Rice, prima di tutto per le canzoni che ci regala( ve le consiglio e ne ho già parlato, l'importante che non siate depressi...) e poi perchè Ed adora questo cantante e ha sempre voluto imitarlo. Hai un altro mood caro Sheeran, ma non ti angustiare vai benissimo cosi' e anche alla grandissima. Pensare che gli addetti ai lavori in Milano al Forun di Assago temevano posti in avanzo e il nostro eroe ha fatto due repliche per accontentarci! Veri intenditori!!
Diciamolo senza vergogna ha stregato l'Ariston questo ragazzino, dopo essere stato bloccato nel traffico per lunghi 40 minuti, tipico caos sanremese.Ma nonostante i disguidi,le prove ,un camerino da vergogna, accoglie i pochi fortunati con un sorriso come sempre, senza farci pesare che ha venduto 10 milioni di dischi, che è uno dei più grandi nomi attualmente del pop internazionale, ma ci fa invece notare che è un ragazzo educato. Ha fatto tutto in questi ultimi tempi, ha girato come una trottola , e' passato dai Grammy Awards con presenti papà e mamma, ha omaggiato  Stevie Wonder a Los Angeles  duettando con Beyoncè .Ed era emozionato , perchè la pensava una donna robotica, molto fredda e invece l'ha trovata deliziosa e surreale. Io penso che troverebbe sempre , almeno per ora, tutto positivo il nostro Ed. Ha cantato pure con Bocelli, e ricorda i suoi figli suoi fans che gli hanno regalato a Milano per il concerto , alcune bottiglie prodotte dalle vigne del padre e per ringraziarli , ha intonato a cappella " Con te partirò" sul palco. Adorabile!
E' incredulo per il successo di "Thinking out loud", non voleva al'inizio inserirla nell'album"X"(moltiplicazione), ma poi ci ha creduto molto, perchè aggiunge, tutti si evolvono nella vita, ci si deve adattare, si sente più cauto e prudente , ma non vuole diventare un"bastardo"!!!
Era accompagnato da una band al Festival, ma di solito non è così, meglio solo con la sua chitarra, la sua penna e il suo taccuino perchè le canzoni arrivano a getto continuo e la selezione viene dopo.Il tipo di musica dipende sempre dal suo stato d'animo. Oggi è felice e si presume che il prossimo album non sarà malinconico, ci saranno storie creative, ma non segue un percorso preciso, preferisce la spontaneità. E qui lo adoro ancora di più!Tutto quello che esiste nelle sue note è frutto della sua vita , c'è sempre qualcosa di lui , è tutto autobiografico, escluso le canzoni che ha donato ad altri, come agli "One Direction" o " Jessie Ware" , ma quelle non sono più sue....E' favorevole allo streaming, gli ha permesso di cantare negli stadi, non si ferma a guardare le vendite( per ora dico io...), desidera fortemente che il pubblico ascolti la sua musica,anche gratis,gli album non vanno appoggiati su di uno scaffale mentre la gente passa accanto, ma devono essere sentiti.
Ed ora per farvi e farmi felice sentiamoci per l'ennesima volta questa " Thinking out loud". Ma ne conoscete il significato? Questo "Pensando ad alta voce " è una canzone romantica, è una dichiarazione d'amore ed è bello a tutte le età sentirsi dire" Tesoro , prendimi tra le tue amorevoli braccia, baciami sotto la luce di migliaia di stelle, poni il tuo capo sul mio cuore che batte :sto pensando a voce alta che forse abbiamo trovato l'amore proprio qui dove siamo"....Sospiro...  e voi che fate ?

mercoledì 18 marzo 2015

L'antipatico


Si questa sera dopo un ennesima partaccia fatta dalle solite persone che si professano amiche del cuore, e fanno scene strazianti piangendo davanti a te , con risultato che, quando ne ha più bisogno ti ritrovi con le cosiddette "braghe di tela", posso comunicare a voi tutti che a me questo antipatico di Noel Gallagher, mi sta proprio tanto simpatico. Mai come questa sera. Vorrei avere la capacità di sparare a zero su tutto e tutti,di combinare sempre un sacco di guai con la sua linguaccia, ma io vedo e penso che si diverta molto, anche perchè le interviste che gli si fanno, sono dettate più dalla curiosità  delle battute che delle sue produzioni musicali, a parte la solita domanda se si unirà mai con Liam il fratellino e con gli Oasis.E la solita irriverente risposta " E' solo una questione di soldi!!!"
Ero quasi preoccupata, devo essere sincera, perchè era da un  po' che Noel non aveva tuonato contro qualcuno o qualcosa. Ma ecco arrivare a cielo quasi sereno l'ennesima critica sulla trasmissione di Fazio che in questo periodo non gode "buona salute" in fatto di complimenti. Definito da Bono il corrispettivo del Valium, trattato a quasi pesci in faccia da Madonna, giudicato un vero strazio dall'ex Oasis, che per estendersi ancora maggiormente definisce la televisione italiana" una fottuta sofferenza".
 E dopo questa gentilissima dichiarazione, estesa anche agli Arctis Monkeys considerati talmente scarsi da preferire bere benzina che ascoltarli cantare,inveire anche contro il tenero Ed Sheeran dicendosi scandalizzato di vedere quel rosso ragazzino esibirsi con un squallido pop a Wembley, tuonando verso Beck che non rispetta neppure l'arte  e finendo per ora con Beyoncé che sa solo scuotere il"culo".
Le citazioni di Noel Gallagher hanno fatto storia, non c'è niente da dire, e io sono posseduta da uno spiritello malvagio questa sera da ricordarvene qualcuna. A l'occorrenza potrebbero servire a noi tutti, io ho già preso nota!!!
"Voglio bene a mio fratello Liam, non quanto gli spaghetti cinesi"
"Mi fa schifo l'hip-pop, Eminem è un idiota e 50 Cent il più rozzo che io abbia mai incontrato"
"Ho sniffato cocaina nel bagno della regina e persino su di una sedia di velluto"
"Votate laburista, altrimenti ritorna Phil Collins e qui nessuno ce lo vuole"
"Non voterò più, i politici sono come Babbo Natale, non esistono"
"La stampa inglese è middle class, parlano dei Coldplay o dei Radiohead"
" Quando senti gli U2 , aspettati un sermone su quelli che muoiono di fame. Ma non possiamo avere una serata solo per divertirci?"
"Odio i set acustici, i marchingegni,le scenografie pretenziose, in parole povere odio gli U2"
"Crediamo di essere la migliore band del mondo e non è arroganza"
" Per la gente valiamo più noi che mettere l'elemosina in chiesa la domenica"
E mi fermo qui, perchè ci sono anche le invettive rivolte ai figli , mettendoli  in ridicolo davanti alla stampa per le loro preferenze musicali, davanti alle star osannate proprio da loro stessi!
Ve lo dico veramente,  io questo Noel a luglio con le tre date italiane e i suoi"High Flying Birds", se non sono le stesse di Barolo, almeno una non la devo perdere, sono sicura scaricherei tutta la depressione interna che sgomita come una pompa di benzina. A volte gira così , è la vita miei cari, ma se mi volete un po' di bene , sono sicura riuscirete a perdonarmi e capirmi. Evviva la cattiveria!

domenica 15 marzo 2015

Il bello di essere brutti


Non allarmatevi, non sono diventata un'improvvisa amante del rap, anche se qualcosa io salverei da perfetta profana, ma questo strano personaggio mi piace. Prima di tutto perchè andando un po' più a fondo nella sua conoscenza , l'ho trovato oltrechè intelligente pure simpatico e sono felice di poterlo conoscere meglio proprio quest'anno in quel di Barolo.Già una persona che si definisce" Fenomeno da baraccone nel mio circo" non è male, è dotato di sense of humor e di autocritica.
Le sue idee sono chiare appena scambiate due parole con lui, senza manfrine inutili, ricerche stilistiche o altro. Quando realizza un album , la prima cosa deve essere di gradimento a se stesso, poi ai suoi fans ed eventualmente ad un pubblico che ancora non lo conosce. Io faccio parte dell'ultima categoria, perchè come autore lo conosco pochissimo, un gradino superiore come individuo.
http://frasimaxpezzali.com/wp-content/uploads/2015/01/j-ax-il-bello-d-esser-brutti-cover.jpgCon queste premesse e' nato "Il bello di essere brutti", il nuovo album di J-Ax , uscito il 27 di gennaio.Venti canzoni che segnano una svolta rispetto al passato, a partire dalla cover che lo ritrae imbonitore circense che spalanca al pubblico le porte del suo circo, del suo mondo e della sua musica. E questa copertina devo dire mi piace non poco! E' un disco carico di sfumature, certo per chi le sa ricercare, si capisce meglio sfogliando il booklet( e ve lo consiglio), perchè all'interno troverete gustose immagini di vari freaks, di personaggi da lui interpretati a partire da una miss Italia con sei braccia che regge vari oggetti, dal telecomando al bong(pipa d'acqua di solito per fumare tabacchi aromatizzati), una vera rappresentazione italiana almeno per l'autore.Nelle immagini che troviamo  ci sono tutte le sue varie personalità, che all'apparenza immediata sembrano scarne, ma conoscendolo più a fondo,ne scopriamo un piacevole interlocutore  dalla battuta pronta , spesso mordace, anche gigionesca, intervallata dal classico apostrofare il prossimo con"Bello Zio"..cosa che mi ricorda direttamente qualcuno...sic!! e che rappresentano tutte queste sue variegate personalità , che all'occhio del profano risultano nascoste.
Il viaggio parte con una introduzione che è l'ultimo brano scritto ma che riassume poi tutti gli intenti delle canzoni presenti Ci tiene a precisare " bello zio" che i  primi brani" Ribelle e basta" e "la Tangenziale" sono a specchio ed è importante che vengano ascoltati consecutivamente per capirne il vero significato.Nel " Ribelle e basta" il rapper milanese canta il suo essere indisciplinato e per la prima volta , dopo anni di silenzio cita l'ex compagno degli" Articolo 31" , DJ-Jad.
J-Ax tollera poco chi considera la musica solo un lavoro, vuole scordare il passato e non ne vuole neppure parlare male,perchè questo passato oggi è visto da lui in maniera totalmente differente.

"La tangenziale" scritta in collaborazione con Neffa, sembra già essere candidata come tormentone estivo. E' stata scritta con l'intento di creare un inno di una rivoluzione italiana, ma non si ferma a questa canzone la causticità dell'autore. In "Sopra la media" racconta l'imborghesimento e il cambiamento delle città metropolitane prendendo come fonte di ispirazione la Brooklyn anni '90.
L'album è lungo, ma questa sua lunghezza permette a J-Ax di cambiare registro, passando da rap al punk, dal pop al rock come in " Hai rotto il catso"e "Miss e Mister Hyde"o " Santoro e Peyote", dove in quest'ultima si ipotizza come poterebbe essere un talk.show( che vanno tanto di moda) sotto l'effetto di droghe. Duettano anche con lui in questa produzione Nina Zilli con la sua bella voce, Emiliano Valverde, Club Dogo, Il Cile, Fedez( per farci capire che i rapper vanno d'accordissimo.....), Valerio Jovine e Weedo.
Se dovete trascorrere una giornata di pioggia torrenziale e freddo come qui nell'eremo in Liguria, credetemi è il disco giusto. Vi confesso di averlo sempre sottovalutato, o meglio forse non averlo mai preso sul serio in considerazione. Si può sempre cambiare idea, saremmo stupidi a non farlo. Non per dichiararmi intelligente ,ma in questo caso a me è capitato. Spero succeda anche a voi! A presto miei cari e serena serata|

giovedì 12 marzo 2015

Musica e moda


http://cache4.asset-cache.net/gc/50373621-rocker-bruce-springsteen-w-arm-around-actress-gettyimages.jpg?v=1&c=IWSAsset&k=2&d=OCUJ5gVf7YdJQI2Xhkc2QGk9ETmaTEkTQzdvfl2LKM%2FAaoQ0fS3Qk8ASQX66c8I6358Hx%2FK4%2FSS2j0MY1Rs%2Ffrd3VyE0z6LreF%2BzwbEFGvA%3DSi riapre una nuova danza di ricordi, ma oggi è una giornata di bassa pressione in  questo eremo , avverto la pioggia che avanza di nuovo e i primi sentori primaverili si allontanano e io qui tra dirupi e monti mi sento stretta ...quindi tutti in casa ..siamo in bassa. E quando Nella (parlo alla terza persona come Mennea poverello, mi starò mica trasformando?) tocca un pochino il fondo, chi salta fuori per rincuorarla? ..ma lui, il mio Zietto caro, che oltre allo zio Scriba( mi raccomando leggete il suo ultimo romanzo)intendo Zio Bruce e lo sapete da molti secoli, via....In parole povere in me non essendovi nulla di positivo , neppure la pressione sanguigna,mi ha fatto sorridere buttando l'occhio su di una  notizia "nouvelle vague", e cioè  lo stile di Springsteen per la moda. La foto che ho postato è l'esatta espressione che assumerebbe a questa inutile domanda!!!! In questo periodo non ci sono notizie tonificanti su Bruce, ma solo cose trite  che non vale la pena leggere, ma qualcuna mi incuriosisce, perchè parlare di moda allo Zio è come parlare di filosofia ad un analfabeta! Mah, la gente è strana. perchè vi assicuro e ci metto la faccia, che il nostro eroe non ha mai seguito nessuna moda, talmente quest'ultima sia lontana anni luce dal suo modo di pensare.Che qualcuno di famiglia( soprattutto nel periodo delle  prime nozze )gli abbia regalato o consigliato qualcosa o sia disposto a comprargli il vestiario non ho alcun dubbio, ma cari ragazzi per il signor Springsteen  un paio di jeans, t-shirt e un giaccone per il freddo con l'aggiunta in questi ultimi tempi(l'età avanza...)di un buffo cappellino di lana nero e il gioco è fatto.Oggi lo possiamo anche vedere e siamo molto migliorati..con gilet ermeticamente chiuso, camicia fantasia o tinta unita(meglio)maniche arrotolate e qui..faccio una pausa
Risultati immagini per bruce springsteen e la sua moto no copyrightPrima del conosciuto incidente di moto, Bruce non aveva un fisicaccio come ora, anzi era piuttosto mingherlino.Ma dovendo stare qualche mese fermo per le fratture, fece molti esercizi di riabilitazione, che continuò poi e se ne vedono ancor oggi gli ottimi risultati( leggi tenuta sul palco!!!). Prima di ogni concerto, due ore di perfetto training è assicurato!Quindi la mania di staccare le maniche a camicie o giacche, era dovuta principalmente perchè proprio non gli entravano più, e visto quanto tiene al look, ne ha creato , come vedete ..uno nuovo!
Ma andiamo avanti con l'articolo letto: è solito portare stivaletti a metà polpaccio..altra pausa...Fino a ieri usava i classici camperos neri o marroni , ora si è evoluto  e usa anche scarpe sicuramente made in USA, perchè le migliori che ho notato sono stringate con suola gommata, tipiche da grande pioggia!!Continuando veniamo alla bigiotteria e qui un po' di sua vanità ci può anche stare, dopo il secondo matrimonio, però...Julie non avrebbe mai permesso! Svolta decisiva sul numero di orecchini, collanine, bracciali e grande vera matrimoniale d'argento, che , curiosità doc , toglie nei momenti di crisi...
Oggi sono anche comparse le polsiere di spugna rigorosamente nere per tergere il sudore o di pelle per evitare una dolorosa torsione ai polsi nel classico numero della "rotazione" della fedele Stratocaster....Arrivati in fondo, trovo come conclusione del tutto, una giusta frase che Springsteen  ha pronunciato " Mi vesto, perchè non posso essere nudo" e calza a pennello. In tanti anni , l'ho sempre visto o quasi, vestito in questa foggia video e comparsate comprese(Obama e il suo tributo ufficiale escluso..)..e abbiate pazienza ..adesso ve lo mostro...Poi se lo desiderate , seguite pure la moda!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.