Nuovi Talenti

Lettori fissi

............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

sabato 29 agosto 2015

Fuel


Eccomi qui, la mia nuova mamma mi invita a parlare in prima persona perchè è abbastanza provata da queste ultime novità settimanali. Io non la conosco molto bene, ma penso che sia buona, un po' severa, ma non capisce che devo condividere il tutto con una prepotente figlia di buona cagna, che mi perseguita e spesso tenta ( e lo ha già fatto quattro volte) di mordermi. Ho capito che è gelosissima, ho intuito che si chiama Nikita ( quando viene sgridata) e Nikka quando è brava ( ma quando?!)
Eccola qui in una foto pronta all'agguato e io secondo voi devo stare tranquillo?Già non conosco la casa e tra scale e scalette , sotto sopra, mi sono scelto un angolo tra il secondo bagno( piccolissimo per me) e la camera che penso sia stata di una persona molto cara a Nella, ma non ho capito ancora bene , poi magari mi spiegherò meglio!Li mi sento più tranquillo perchè posso vedere i movimenti di questa specie di chiatta viaggiante , ma lo sapete che pesa trenta kg? Che vergogna...mangia di tutto e io sinceramente non ho mai visto una cosa del genere e si che sono stato parecchi anni nel canile!Avevo un padrone che mi ha castrato e poi non mi ha più voluto e mi ha dato ad un signore con due maschiacci che non vi dico, mi mordevano sempre e allora quale sistemazione migliore che abbandonarmi in gabbia? Vi dirò sono abbastanza buono d'indole, certo che se vengo provocato e ho paura , ringhio un po' e Nella non vuole , ma devo prendere sempre morsicate?Poi ragazzi , mi hanno cambiato nome e non capisco perchè. Mi chiamavo Fuffi e a me stava bene, i peruviani della casa mi chiamavano anche spesso e ora mi chiamo Fuel e nessuno ci riesce a pronunciarlo tranne chi me lo ha affibbiato e , visto che un po' di bene  già lo provo per lei, non vi dico chi è , ma voi indovinerete senza alcun dubbio.Nessuno sapeva che ero un transgender, ma io non mi sento tale, sono un bambinone e desidero solo giocare al pallone( sono fantastico, ho una presa che Zoff manco se la sognava...e avere dei peluche come compagnia..). La mia nuova mamma non approva tanto perchè dice che non ha molto tempo, ma qualche volta mi fa giocare . L'unica cosa mi porta via tutti i peluche che ho scelto e me ne dona certi che non mi  piacciono proprio. Vi dico la verità all'inizio volevo scappare , cercavo una via di fuga in questo immenso giardino, ma avevo sempre la "polizia" alle calcagna e ora non sono pentito di non averlo fatto.Mi suggeriscono che devo essere breve , perchè con questa storia di cani hanno già rotto le scatole a molti amici, ma io mi dovevo ben presentare.Forse la strada sarà un po' lunga per il mio inserimento, la mamma dice che non sono ne carne ne pesce e non mi interessano certi odori. Ma cosa vuol dire? Volete spiegarmelo?Brian dice che sono buono finchè non mi gira il prillone,e io penso che mi capisca meglio , ma per due giorni non c'è e al posto sua c'è zia Elsa , che ha paura più di me...Pure sono bello , bravo, coccolone e bambinone, perchè temermi? Mettete voi una parola buona a questi umani, non ci devono essere discriminazioni sessuali non è vero? Non fate voi manifestazioni contro questa brutta cosa? Quando mi inseriro' meglio, ne inizierò una io. Devo tagliare , il segno che mi fanno lo capisco bene. Ci risentiremo presto, anche se la mamma dice che non è un blog in esclusiva per animali..Mah.... io di  cani ne conosco tanti, ma per ora non lo dico ..temo le conseguenze.Mi sono presentato , a voi i commenti( siate bravi). Vostro Fuel!

martedì 25 agosto 2015

Ciao Budzmann


Devo spiegarvi e mi sento in dovere di farlo, anche perchè dovete perdonare se mi ci vorrà un pochino più di tempo per rispondervi, un po' di tempo ancora per essere messa in bolla( già stavo in bilico...), ma quando vi viene a mancare un amico prezioso che vi è stato vicino per una vita, sedici lunghi anni e' difficoltoso ripartire come se niente fosse . Ed è doveroso spiegare, almeno per me!
Budzmann era un cane caratteriale , uno spinone iberico portato da un amica perchè non tollerava il canile, soprattutto la costrizione delle sbarre. Era stato trovato abbandonato cucciolo in un bosco da un signore tedesco, e questo suo nome così ostico significa " uomo nero" il famoso" Boogymen " americano, ma in Germania è l'uomo nero per i bimbi cattivi in contrasto con San Nikolaus. Avevo già parecchi cani come sempre sedici lunghi anni fa, ma sia la mia salute che quella del mio compagno andava benino, potevamo accoglierlo e non vederlo morire mentre tentava di aprire le sbarre con la testa, procurandosi una ferita interna al cervello, che gli creò una leggera forma di epilessia.
Budzmann non sapeva quasi camminare, non sapeva fare la pipì come i maschietti, girava solo vorticosamente su se stesso e ci volle parecchia pazienza e tanto amore per renderlo quasi normale. Non siamo mai riusciti a farlo salire in macchina e a farlo stare solo in casa, mai! Era il cane del mio compagno la sua ombra, parlavano insieme( si il mio cane aveva uno strano linguaggio che esprimeva spesso e volentieri), io esistevo ma venivo dopo, molto dopo. Quando portarono via il mio compagno con l'autoambulanza , fu lui ad accompagnarlo fino ai gradini della macchina, fu lui ad avere l'ultima carezza prima che il suo padrone mancasse. E strano caso assomigliava a quest'uomo meraviglioso che ho avuto vicino per tanto tempo, la sua fisicità era molto simile veramente, il suo carattere e la sua straordinaria sensibilità. Anche invecchiando gli assomigliava ancora di più, uno con un restringimento progressivo della spina dorsale che gli deformava il corpo e l'altro con la vecchiaia che lo fiaccava e l'ischemia che lo faceva barcollare, cadere a terra, lui camminatore indefesso. Aveva sofferto moltissimo, ed era diventato la mia ombra in questi ultimi anni,temendo di non avere più i pilastri che l'avevano da piccolo fatto rinascere a nuova vita. Sempre con me, al lavoro, a pranzo e cena, nelle passeggiate insieme a Nikita la sua compagna,a letto vicino a me con il suo cuscino, povero cagnolone mio....Ed ora è finita, io sono rimasta sola due volte, perchè lui significa il doppio per me. Ma non si può vedere soffrire un animale, è giusto  diventare per un attimo duri con se stessi e decidere la fatidica frase" fatelo dormire". Ora dorme nel suo giardino come voleva il suo "papà"e sono sicura che lo ha ritrovato nei pascoli del cielo e sarà ancora più felice di prima. Mentre io domani aspetto il regalo di un altro cane da un amica che non mi vuole vedere più piangere , come sempre e sa che piangerò ugualmente.
Perdonate questo sfogo, ma se non lo facevo con voi, chi mi restava?Stringiamolo tutti assieme il nostro Budzy,era un coccolone e ne sarà felicissimo. Corri libero nei pascoli del cielo, amore mio!

lunedì 24 agosto 2015

Syd Barrett e la sua malattia


Risultati immagini per syd barrett  e i pink floyd no copyrightVi chiederete perchè scegliere proprio questo argomento non allegro, piuttosto pruriginoso e se vogliamo per alcuni anche noioso. Mah, un po' il tempo , le prime piogge,ben arrivate per carità, il mio dolce cane anziano che non sta bene e si avvicina sempre più al ponte e io che ne sono a conoscenza ma non l'ho accetto come tutte le altre volte che è accaduto, mi ha fatto pensare a questo post. So che mi capite, almeno chi mi conosce un pochino meglio e mi accettate sempre per quella che sono, mood positivo o negativo che sia!
Ho letto recentemente questo articolo e mi ha interessato non poco, perchè , anche se spesso ci viene tenuto nascosto, molte persone soffrono di questa malattia e anche parecchi cantanti del bel mondo della musica!Parlo dell'autismo e in particolare della sindrome di Asperger. Si presume che il nostro Syd, mente e creatore dei Pink Floyd, non fosse quindi affetto da schizofrenia , ma da autismo e tutto questo ci arriva da un ricercatore italiano,strano a dirsi?!,Mario Campanella.
Syd restò con la sua band fino al 1968, morì nel 2006 all'età di 60 anni e in tutti questi anni dell'abbandono potrebbe aver sofferto della sindrome di Asperger, disturbo pervasivo dello sviluppo dell'individuo, aggravato da uso persistente di droghe.Chi ne soffre presenta una compromissione delle interazioni sociali, comportamento ripetitivo e stereotipato, interessi e attività molto ristrette.Nei casi più gravi si riscontra il disturbo non verbale dell'apprendimento,la fobia sociale,fino ad arrivare al disturbo schizoide della personalità
Risultati immagini per rain man pellicola no copyrightRisultati immagini per david Byrne no copyright.Quest'ultimo sarebbe stato così grave per Barrett da allontanarlo dalle scene perdurato dal 1972 fino all'anno della sua morte.Tutto è avvolto ancora nel mistero, tutto si presume, si accerta, si studia, ma nulla può essere impossibile. Se è così questa malattia è stata curata tardi, perchè l'esempio più lampante l'abbiamo in un altro artista che io amo alla follia, David Byrne.Gli fu diagnosticata fin da piccolissimo,e qui si comprende il trasferimento dal natio Galles a New York dove le cliniche erano specializzate nel trattamento di questa sindrome. Trattata da così piccolo , David ebbe modo di curarla al meglio, anche se chi lo conosce bene, può avvertire ancor oggi dopo molti anni , le caratteristiche di questa patologia. Le ho già espresse mille volte, per il fanatismo amore-odio che mi lega a questo cantante, ma chi non le ha ancora percepite , provi ad andare ad un suo concerto( prima cosa perchè è sempre da vedere e sentire)e se è è possibile e se è interessato , si travesta da acuto osservatore. Chi si avvicina al palco, lo fa immediatamente indietreggiare,i suoi movimenti che tanto lo hanno e l'ho caratterizzano , sono sempre alquanto strani e a scatti, chi ha avuto la fortuna( cosa rarissima ) di intervistarlo si accorgerà di una leggera balbuzie.Tutto questo non gli ha impedito di diventare uno dei nomi più rinomati della musica, come cantante e compositore, di essere diplomato in disegno e di insegnarlo pure e ingegneria meccanica, e dilettarsi di forme architettoniche. Sappiamo come le caratteristiche dell'autismo portano certi individui ad essere fenomeni in certe materie , tipo la matematica. Chi non lo ricorda, riveda il bellissimo film " Rain man"e la patologia nello stadio medio è spiegata benissimo, senza tutto questo giro di parole che io vi ho fatto  tanto da essere pure giudicate noiose.
 Vado a dare la medicina al mio povero cane, speriamo bene! Con voi a prestissimo!

mercoledì 19 agosto 2015

Robin Williams, il mio capitano


Volevo già ricordarlo per ferragosto , non so perchè proprio quel giorno lì, ma mi era venuto in mente, le feste piccole o grandi che siano, alimentano sempre i miei ricordi o le persone più care che non ci sono più o le persone lontane , o le musiche preferite o i personaggi indimenticabili. Robin è uno di questi , ve ne ho già parlato lo so, ma non si può non ricordarlo ad un anno dalla morte. Già un anno... e io lo vedo sempre vivo, sorridente, commovente , umano,simpatico, poliedrico, indimenticabile!
Proprio l'11 agosto 2014 si toglieva la vita , in quel modo così disumano come mettersi una cintura al collo e impiccarsi, nella sua casa a Tiburon in California, lasciandoci tutti senza parole e in lutto.Depressione, disturbi d'ansia, malattia degenerativa, morbo di Parkinson? Cosa aveva spento la voglia di vivere di questo attore diventato un amico di famiglia?
Avrebbe compiuto solo 64 anni il 21 di luglio, ma la sua figura correva oltre lo schermo della televisione o del cinema. I suoi personaggi e le sue citazioni ci avevano donato divertimento e commozione, arricchendo la vita di ognuno di noi. Ricordiamone qualcuna e se qualche cosa d'altro ricordate voi , amici miei, scrivetelo per favore.
Risultati immagini per robin williams mork no copyrightL'alieno Mork, tra una merenda e l'altra negli anni '80 e il suo saluto " Nano-Nano", buffo e tenero agli inizi carriera venuto dal suo pianeta Ork per esplorare la terra accompagnato dalla sua inquilina Mindy.
L'aviere  Cronauer di " Good Morning Vietnam", una delle sue grandi interpretazioni , diventato speaker presso la radio a Saigon per risollevare il morale delle truppe. Anticonvenzionale militare pacifista che rifugge la guerra , ama le donne e il r&r. Memorabili sono le sue imitazioni dei vari personaggi in lingua originale e un consiglio che vi do , se masticate l'inglese, è quello di rivederlo in lingua originale!
Il professor Keating dell'" Attimo Fuggente" , una pellicola che non mi stanco mai di rivedere e che non si stanca mai di commuovermi, un'interpretazione epocale...Chi non  avrebbe desiderato un insegnante così?Il capitano che ci guidasse attraverso le maree della nostra adolescenza, attraverso le onde inquiete dei nostri pensieri,il mentore che ci insegnasse ad esprimere i nostri versi senza nessuna imposizione della società di massa.Per fatalità Robin ha seguito la sorte del protagonista Neil che rinuncia a lottare per paura di essere se stesso.
Sean Mc Guire di" Will Hunting", vincitore dell'oscar come miglior attore non protagonista, lo psicologo dove Williams ci regala tutto il suo potenziale drammatico
Mrs. Doubtfire, la maniera più originale e difficoltosa per essere vicino ai propri figli da padre separato, un'attempata governante assunta dall'ex moglie che combatte contro la gomma piuma del travestimento.
Mi ha fatto piacere in queste notti estive sempre insonni rivedere per tv questa maratona Williams, è come mi fosse venuto a trovare , tutti e due con gente magari intorno, ma accompagnati dalla nostra solitudine che a volte diventa lacerante e sembra intollerabile.
 Poi ti guardo Robin e mi dai coraggio malgrado il tuo gesto, perchè mi hai regalato il doppio nel percorso della tua vita e io ti ringrazio sempre , ogni volta che ho la fortuna di seguirti!

sabato 15 agosto 2015

Ringraziamento!


Per ringraziare tutti voi amici miei cari, che ancora una volta mi siete stati vicini in questo giorno di festa! Vi adoro e vi dedico questo peanuts che a parer mio è semplicemente divino!
A presto! E trascorrete felici giorni!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.