............. Dall'amore spesso non nasce la musica, ma dalla musica spesso nasce l'amore!....

giovedì 23 febbraio 2017

Occidentali's Karma


Soffro soffro molto questa sera, non solo per la mia malattia ma per il post che mi accingo a fare.Nessuno ce l'abbia con me, ma ho seguito come sempre poco e male il festival, dovevo solo fare come sempre solo gli stranieri,ma con questa tegola che mi è capitata, il riposo è prescritto.
Comunque devo fare questo post, e questa volta vi permetto pure di non leggerlo se volete...ahahaha...mi trovo improvvisamente con le arie di un desposta..saranno le medicine( va un po' meglio comunque con la nuova cura!!!).Scusatemi per i ritardi, ma come sapete ho le ore contate da " seduta"!!!!!Non vi abbandonerò , ma non sarò così veloce a scrivere per mia disgrazia, anche perchè è l'unico sistema che per ora mi unisce al mio solito mondo..e non è da poco!Beh andiamo avanti...
Premessa non me ne voglia il signor Gabbani che mi è del tutto indifferente...quindi ha solo da perdonarmi e poi per che cosa? Anzi..seguitemi....

Risultati immagini per eurosong kiev 2017 no copyright
Risultati immagini per fiorella mannoia sanremo no copyrightVoi sapete che già l'europa impazzisce per questa canzone? E che forse non dico la vittoria ,ma un piazzamento all'Europa Festival potrebbe essere possibile? Il mondo gira così e lasciamolo girare come vuole!In Italia si polemizza per il posto rubato alla Mannoia, oltreconfine la scimmia e Stefano incominciano ad essere celebri. Eurovision song contest quest'anno si svolgerà a Kiev  e anche qui le prime curiosità gelate hanno sciolto il ghiaccio, cantautore toscano, originale, simpatico, autore del pezzo, scimmia come compagnia, allegro  e per finire ben dotato, che cosa c'entra poi non so. Spiegatemelo voi. Ha da vedere con la voce? L'accoglienza del pubblico europeo in parole povere è stata positiva,la canzone è entrata in classifica in 15 paesi europei( da non crederci per quanto mi riguarda), primo posto a Malta, passiamo dalla Svizzera, Svezia, Austria, Belgio, Finlandia etc etc ..tanto per gradire è al 36esimo posto in quasi tutta Europa!Subito dopo la vittoria su You-tube è arrivato alle 200.000 mila visualizzazioni, con commenti positivi, inno all'humor..insomma quasi un tifo calcistico. E allora mi sono sbagliata...Anche i francesi , sempre molto cugini-coltello verso di noi, l'hanno definito il buon karma italiano( da non credere...) che farà ballare tutti e darà uno sprazzo di originalità all'ambiente. Anche i tedeschi non sono stati dammeno." Canzone trascinante e orecchiabile e un reale specchio dell'Italia attuale...il vero significato delle ultime parole spiegatemelo voi, se c'è dell'ironia teutonica o meno...Gli inglesi sono più portati ad essere stati attratti dalla scimmia( buoni animalisti?)definendola un'idea geniale come parte integrante di ciò che la canzone dice
Insomma , canzone adatta per la vittoria, la più interessante , affascinate, originale e attraente candidatura degli ultimi anni( questo può essere...) ed io ne sarei strafelice senza alcun dubbio, ma dovrei mettere in forse qualche mia conoscenza musicale. E' ovvio, invecchiando talvolta si viene presi da un'improvvisa demenza senile precoce!!!
L'unico neo è l'ostilità della nostra lingua, difficile da comprendere, quindi il testo perde importanza, ma c'è sempre la scimmia che ha un linguaggio internazionale! Forse siamo salvi!Stefano ad un certo punto nomina anche il profumo Chanel e qui bisogna correre ai ripari, niente brand pubblicitari!
C'è già un toto rincorsa al vincitore con scommesse permesse anche se non tutti i partecipanti si sono presentati: niente da dire per ora Gabbani è il favorito! Ce la farà il buon Stefano a portare finalmente questa manifestazione in Italia?Sarebbe proclamato a furor di popolo e vi assicuro che la mia idea verso il tutto si smusserà di molto.
Sono sempre italiana comunque e la cosa mi farebbe un immenso piacere unito ad un infinito stupore, per ora non lo nego..ma tutto è possibile...E allora incominciamo...singin' in the rain Francesco Gabbani has brain!!!!

giovedì 16 febbraio 2017

Uncle Bruce ..santo subito?


Scusate ragazzi se questa sera ( anche tardi perchè la cena mi aspetta) inserisco una gran bella notizia riguardante lo zio Bruce.Ne ho anche bisogno in questa litania di dolori forzati , in attesa della tanto sospirata visita della prossima settimana che allevi questo calvario.
Scrivo questo anche per scusarmi se non sarò molto attiva , non perchè non voglia, ma la posizione seduta per parecchio tempo al pc mi procura dolori abbastanza fastidiosi e sono generosa perchè non voglio guastare l'atmosfera.....
Dunque veniamo a noi , che cosa sarà mai successo..?Pensate voi che la musica del Boss possa salvare la vita? Sicuramente vedo molte risate sui vostri visi e invece stupitevi, può anche capitare...A me solleva lo spirito e mi mette energia e buon umore, qualcosa di taumaturgico esiste...sic....ahahahah
Ma veniamo ai fatti. E' accaduto a Brisbane in Australia e chi ha letto almeno una sua biografia , sa come la musica in molte circostanze della sua esistenza gli abbia salvato la vita e allora perchè non salvare anche quella degli altri? Esempio di grande generosita' anche se inaspettata. Bruce spesso ha rischiato per amore della musica, spesso senza avere altre alternative, ma per la serie " Follow that dream" ha vinto!
Adam Brooker un tredicenne australiano è il nostro protagonista, questo ragazzino magro ed arzillo che vediamo nella foto, ha lasciato alle sue spalle una situazione a dir poco drammatica. E' nato con seri problemi mentali, per un  incidente che la madre ha avuto durante la gravidanza : non legge, non scrive, non ha contatti con nessuno anzi ne è infastidito. Si è costretti a ritirarlo dalla scuola per i soliti( purtroppo) problemi di bullismo, e i genitori cercano in qualche modo  di sostituirsi ad essa e distrarlo il più possibile per rendere la sua vita vivibile o almeno riportarla un po' sui binari della normalità.
Un giorno è in giro con la madre in macchina e questa mette nello stereo un cd di Bruce. Negli occhi di Adam si accende una luce"you can't start a fire without a spark"(non si può accendere un fuoco senza una scintilla)tratto da " Dancin' in the dark" e la scintilla si accende negli occhi del ragazzo, la madre lo osserva mimando indifferenza e il ragazzo reagisce ancora più intensamente al suono della musica. Che fare? Si arriva a casa e i genitori recuperano tutto il materiale possibile del Boss e Adam ascolta ascolta ascolta come rapito. Si capisce che quelle canzoni sono la chiave per aprire la porta della vita a questo povero ragazzino e i versi delle canzoni stesse sono la grammatica su cui studiare, imparare a leggere e a scrivere e Adam come un bimbo piccolo impara.
Questa storia così inverosimile arriva alle orecchie del Boss ed essendo in tour proprio in Australia a Brisbane, invita Adam nel backstage e al suo party.Il sogno che diventa realtà come spesso Uncle ci insegna e noi stentiamo a credere.
Il ragazzo ha regalato a Bruce il suo quaderno dove scriveva tutte le parole delle sue creature( e come si fa a non commuoversi..andiamo..non siate scettici..)
E visto la facilità con cui Springsteen scrive i suoi pezzi vuoi vedere che  potrà fare anche una versione di tutta questa favola? Chissà?
 Noi in Italia che siamo propensi a fare nuovi Santi a destra e a manca che facciamo ?, lo proponiamo alla Santa Sede come " Santo subito?"..
Va beh, scherziamo non fa mai male, anche perchè non è il primo caso che persone in stato catatonico si risvegliano con le canzoni del loro cantante preferito. Se tutte le storie della vita finissero così che meraviglia..
 Io lo  metterò più spesso in questo periodo di salute scarsa..hai visto mai?
A presto miei prodi!!!

venerdì 10 febbraio 2017

Green Day


Non sono mai stata una loro fans accanita devo dire la verità, ma imbottita di pillole antidolorifiche, finchè reggo prima della cura specifica mi hanno mandato al loro concerto torinese e non mi sono certo pentita. L'ultima loro performance risale al 2013 , ma come vedono le mie fosche pupille la sala è già zeppa alle 19, 30 e attenta alla band di supporto gli Interrupters( non male per inciso).Si vede sul viso dei presenti la voglia di risentirli soprattutto il loro leader quel famoso Billie Joe Armstrong che ci ha parecchio strabiliato nelle sue varie interpretazioni  e ci chiediamo , sarà sempre lo stesso? Fans di ogni età e questo è una prova positiva, sono rimasti nel cuore di tutti e la prima data italiana del
Risultati immagini per greenday  revolution radio torino no copyright"Revolution Radio" non smentisce le previsioni.Alle 20,30 puntuali introdotti da un coniglio rosa uno dei tanti loghi del gruppo iniziano puntuali ( raro) e furbescamente con" Know your enemy"che già con molto anticipo porta l'entusiasmo alle stelle , coadiuvati da un ragazzino preso dal pubblico. Tutto in anticipo come potete capire!Vittima sacrificale giusta per essere buttato sul pubblico e per fare il solito "corrimano" tra la folla, inventato dal grande Gabriel passato poi ad Uncle Bruce ed ora interpretato da molti.
Un crescendo senza fine, scaletta ricchissima,fan storici e più recenti ampiamente ricompensati. Ci sono i grandi successi che trascinano come " Holyday_"  Basket case"(l'apoteosi) " She" " Jesus of Suburbuia" (forse la mia preferita)," American idiot" suonato magistralmente, con braccia levate al cielo, pronti a saltare e intonare il pezzo con il frontman. Ampio spazio alle nuove tracce, che non deludono devo dire, c'è solo da renderle amiche alle nostre orecchie e ai nostri palati: " Bangbang"  e " Revolution Radio" hanno ancora di più infiammato, solo un momento di calma e di pausa con " Still Breathing" , si abbiamo bisogno di prendere fiato tutti, me compresa finchè le pillole faranno il loro corso con la fibromialgia....per ora siamo stati investiti da un autentico tornado! Due ore e mezza piene e senza soste , con un delizioso finale acustico di Billie,lasciato solo sul palco e con una sua splendida " Ordinary World" e " Good Riddance" vecchio cavallo di battaglia.
Difficile dire se i Green Day sono rimasti quelli di un tempo, ma abilissimi nel mescolare il vecchio con il nuovo, proponendoci un risultato che, per una loro non fans, è stato strepitoso, non deludendo nessuno. Grande intrattenitore e performer Billie Joe, impeccabile la batteria di Trè Cool, avvolgente il basso di Mike Dirnt. Spettacolari gli assoli di batteria e chitarra, compresa l'armonica a bocca di vecchia scuola,tutto questo sottolineato da un pubblico partecipe a squarciagola tra giochi di luce entusiasmanti e non pacchiani, eleganti cambi di scenografia, con la conclusione ovvia di dare un aggettivo a questa serata che a freddo devo dire" magnifica". Per essere pignoli, mancavano canzoni  importanti , ma quanto sarebbe durato con questo ritmo? Quindi ampiamente giustificati, gruppo abilissimo che non ha fatto sentire la mancanza.
Chi li avesse persi o non li conoscesse affatto, vi consiglio di andare nel mese di giugno all'I-Days a Monza : ci sarà una variazione della scaletta? Questo è il bello, ogni loro concerto cambia, quindi da vedere a nuovo. Andiamo insieme se la cura ha effetto? Io sono pronta e chissà non diventi una loro fans accanita, dopo tutto non è mai troppo tardi...Buon Festival di Sanremo..sic....

sabato 4 febbraio 2017

La La Land e copiature varie


Ve lo dico subito , il titolo non è appropriato a quello che vedrete scritto da me, e desidero anche fare una precisazione al mio amico Franco, che ha ampiamente trattato questo argomento trovandomi assolutamente d'accordo. Franchino, cerco di non copiare!
Il titolo giusto di questo post sarebbe stato "Lalaland  e l'incazzatura" ma  mi sembrava troppo volgare per tutti voi, anche se percepite senza sbagliare un pizzico di nervosismo in quello che scrivo. Molto è dovuto, eh si devo spiegarlo , alla diagnosi di questi due mesi di sofferenza che continueranno ancora per una forma di Fibromialgia di primo grado che mi accompagnerà  per parecchio tempo.A parte il dolore continuo dei miei muscoli che mi abbandona raramente senza farmi quasi prendere sonno, tutto è proibito, sedersi, stare in piedi, sforzarsi, lavorare, solo riposo dovuto ad affaticamento e stress.Mi siedo a tavola e vedo un piatto di medicine invece di una pietanza e mancano ancora le specifiche reumatologiche, pur non essendo una malattia che è inserita in questa categoria.Portiamo pazienza (poca) e andiamo avanti, ma vivere con il dolore non è affatto bello credetemi per lo più invalidante, come in questo caso.Stop! Veniamo a noi e a questa pellicola super premiata, esaltata , e con critiche positivissime. Sicuro abbiamo nostalgia di musical altrimenti non si spiegherebbe tutto questo accanimento, ma vi siete mai chiesti quanti riferimenti si sono presi per comporre questi balletti o pseudo tali del film?Si, ci vado giù troppo secco lo so, anche perchè io  mi sono solo imbevuta di trailer e il film completo non l'ho visto , quindi dovrei essere cauta nel giudicare , ma questa sera forse è anche una sorta di sfogo per me, quindi permettetemi di essere più eccessiva del solito.
Ci sono riferimenti plateali a grandi musical del passato e questo può anche andare bene , ma una volta scoperti questi accostamenti ci verrà pure in mente chi danzava in questi musical no?Sapete poi che questa pellicola è stata candidata a 14 e ripeto 14 premi oscar e guardate che sto parlando di un genere che io adoro, ma il tutto  mi sembra veramente eccessivo.
La maggioranza delle persone che l'hanno visto , hanno amato follemente "La La Land", canticchiando persino all'uscita brani della pellicola stessa, quindi presumo che un suo pregio sia l'essere molto orecchiabile o anche qui abbiamo accostamenti con altre musiche? Supercattiva? si, troppo..scusatemi..
Un tempo quando scene già girate venivano inserite  in altri film si parlava di copiature, oggi si chiamano omaggi e allora omaggiamo "La La Land"
Risultati immagini per cantando sotto la pioggia no copyrightRisultati immagini per cantando sotto la pioggia no copyrightPartiamo da" Cantando sotto la pioggia" e ho iniziato con un chicca musicale mica da ridere, con dei ballerini professionisti da paura, con un Gene Kelly strepitoso, il più grande  per me, dove pur venendo dal classico ha insegnato al mondo l'espressività del corpo. Nella passeggiata romantica dei due protagonisti, vediamo Ryan Gosling, un attore per me adorabile nelle interpretazioni che ho potuto apprezzare fino a qui, attaccato al lampione come nella scena di "singin' in the rain", come l'incontro avvenuto dei due protagonisti mentre viene eseguita una cover anni' 80, molte le coreografie al neon ,la combinazione di colori dal rosso al giallo voluto anche nel primo spettacolo.
Risultati immagini per americano a Parigi no copyrightE come dimenticare"Un americano a Parigi" sempre con il nostro Kelly e la bravissima e sensuale Leslie Caron, l'epilogo di " La la Land " ce lo ricorda anche attraverso i costumi e la scenografia.
Risultati immagini per ginger rogers fred astaire a lovely night no copyrightStacchiamoci dall'America e andiamo in Francia:" Les Parapluies des Cherbourg", storia anche qui suddivisa in stagioni e come dimenticare Fred Astaire e Ginger Rogers nel duetto a" Lovely night". Ma mica si parla di primi venuti, si parla di grandi ballerini della scena statunitense, che hanno fatto epoca nella storia del cinema musicale.E anche qui l'accenno dell'approccio dei due attuali protagonisti che fingono di essere indifferenti l'uno all'altro quando invece si piacciono.
Risultati immagini per cenerentola a Parigi audrey palloncini rossi  no copyrightA volte spuntano altri riferimenti come nel musical " Sweet Charity" o come " Cenerentola a Parigi" nella scena dei palloncini rossi omaggio alla grande Audrey Hepburn
Devo dire  che abbiamo bisogno di storie d'amore sempre e comunque in questa tormentata nostra terra , e le vicende di Gosling ed Emma Stones , musicista e attrice appena trasferiti in cerca di fama a Los Angeles in questa loro esplosione d'amore alla  scoperta di fama e di sostegno reciproco, non ci fa stare male anzi. Soffriremo quando il loro rapporto vacilla per i primi successi, goffi un pochino sia nel ballo che nel canto, ma forse è così che li voleva il regista e che li vogliamo anche noi in fondo. E sto diventando buona e generosa, lo so è la mia indole,poi quando ci si mette anche la nostalgia allora perdono pure le scopiazzature e qui di nostalgia per ciò che si vuol lasciare o riprendere , senza dirvi la trama , ne esiste moltissima, per la musica , per il cinema, per gli incroci che abbiamo incontrato e non abbiamo inserito nella nostra vita. Nostalgia e romanticismo non hanno età e sta qui la carta vincente di "La La Land", perchè i sorrisi amari ti conquistano sempre, il pubblico si commuove ieri come oggi e pure domani.
E come concludo allora, dopo questo feroce inizio, che lo vedrò pure io, chissà forse con la lacrimuccia a portata di mano...venite andiamo insieme? ma permettetemi di chiudere con un grande del musical , questo si...alla prossima!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.