Lettori fissi

Dall'amore spesso non nasce la musica,

ma dalla musica spesso nasce l'amore!....


domenica 21 settembre 2014

Popular Problems


Il grande cantautore canadese festeggia le sue ottantesime primavere con questa sua altra deliziosa produzione , il suo tredicesimo album per l'esattezza , " Popular Problems" , quasi una sfida ai suoi passati problemi finanziari per una gestione errata dei suoi guadagni che lo ha , per nostra fortuna riportato " on the road".
 Vi assicuro che quando ero giovane,sentire un cd completo di Cohen risultava per me un'impresa abbastanza ardua, mentre ora che le primavere sono trascorse , mi sembra semplicemente meraviglioso. E riascolto le sue canzoni spesso come nuove scoperte, tuffandomi dentro di loro , come fossero nate con me. Saggezza del tempo, cambiamento di gusti, ricordi, riflessioni? Sinceramente non so rispondere...è successo e basta! Lo vidi dal vivo recentemente e ho visto , come forse avevo già scritto, il camerino e il background pieno di signore , ragazze , deliranti che lo attendevano per una foto. Sempre gentile ma schivo , timido o falsamente pudico? Anche in questo non so rispondere, forse mi affascina perchè resta malgrado tutto , un soggetto misterioso da studiare meglio. Non  ne ho avuto tempo? Forse non ne ho avuto le occasioni o le ho scartate , imprudentemente ..chissà..ma ..finchè c'è vita c'è speranza!
E' a tutt'oggi uno dei cantanti più celebri e discreti della scena mondiale, l'arrivo del suo album ha illuminato le notti di agosto e ci riscalda il settembre( ne abbiamo bisogno...), è arrivato senza fanfare , con discrezione come è sua abitudine e sarà pubblicato nei prossimi giorni il 22 settembre circa, data vicinissima al suo compleanno.
Questo album arriva a due anni esatti di distanza da " Old Ideas"che il cantante registrò insieme al collega Patrick Leonard, presente anche in queste nove canzoni , non di più , che si presentano come nuovi gioielli da regalarci.Il primo gioiello da indossare è  il singolo " Almost like the blues" e vedremo se tutti saranno in grado di indossarlo!!!
Si considera  questo momento   molto importante per Leonard, ma mi ostino a sorridere , perchè non vedo cosa potrà ancora dimostrarci più di quello che ha fino ad ora creato, ma i sapienti della musica , asseriscono che con questo ultimo lavoro ha ancora una volta rotto i confini musicali con una rinnovata creatività. Le nove canzoni , e crediamoci , non costa nulla, sono sublimi e innovative, accomunate da uno spirito unico. Io ho sentito dei piccoli pezzi del tutto e posso solo dire che mi piacciono molto, ma il mio giudizio come sempre affermo , fa poco testo, è questione di gusti e di feeling personale.
Sarei molto felice se questa nuova creatura lo accompagnasse in un altro tour e venisse compresa anche la nostra Italia nelle date probabili, anche se per ora nulla trapela. Chissà se il nostro canadese malinconico nei prossimi mesi non ci delizi con questo nuovo regalo e con una scaletta di canzoni dal vivo..non male come prospettiva , che ne dite? Non ci è dato saperlo, ma sperare è ancora permesso oppure no?

venerdì 19 settembre 2014

Quizzino di serata buia....





In questa serata veramente uggiosa ( e sono tre giorni lunghi che il tempo è autunnale al massimo) proviamo a fare un quizzino al contrario? Vediamo chi vince? Vediamo il più esperto in materia?...Beh , desistiamo dall'essere così pretenziosi, mi piacerebbe soltanto conoscere chi di voi  può dirmi quali ( e sono generosa) nomi importanti non sono mai arrivati primi nella classifica del feroce e famoso Billboard 200.
Esempio lampante , solo la settimana scorsa dopo anni di duro lavoro il nostro Tom Petty con gli Heartbreakers è riuscito ad arrivare ai primi posti con l'ultimo album dopo 37 anni di sudata carriera.
http://s2.sscdn.co/uploadfile/letras/fotos/7/9/9/b/799b8ccfd22a12b34993b4e31bbbc278.jpg( Hypnotivc Eye, questo è il titolo e ve lo consiglio vivamente...), ma sapete che ci sono artisti con successi internazionali che non sono mai arrivati a questo ambito traguardo?
La leggenda del rock per eccellenza David Bowie , si , il nostro Duca Bianco è arrivato al suo miglior risultato solo con il suo ultimo disco " the Next Day", ma ottenendo la seconda posizione.Su 10 album , statisticamente parlando , ha avuto una medaglia di bronzo e un quarto posto, tutto finisce lì, al di fuori della sua classe, eccentricità e talento. " The Who" altra mitica band che ha collezionato 10 album in top ten, è arrivata alla seconda posizione con un capolavoro come "Quadrophenia", persino dietro la colonna sonora di " Grease"( senza nulla togliere a quest'ultima...).Più fortunata Cher che è riuscita almeno a piazzare qualche singolo, ma per gli album si deve accontentare solo del terzo posto con" Closer Truth " del 2013, anche lei abbastanza recentemente.Sting il nostro pungiglione amante dei numeri e dei soldi, solo con i Police ha raggiunto le prime posizioni per 17 settimane( non male)con Synchronicity, ma come solista  al secondo posto con l'indimenticabile " Dream of the blue Turtle". E così Willie Nelson e la sua famosissima " Always on my mind", non toccarono mai la vetta , ma si fermarono ai piedi del primo preceduti da una dimenticata Asia..E la nostra indiscussa regina del rock Tina Turner? Anche lei , riuscì a piazzare per poche settimane qualche singolo al primo posto da" Private Dancer" , ma mai un album, sempre dietro o a Prince con" Purple Rain"( capisco e annuisco) e Bruce Springsteen con " Born in Usa" ( ricapisco e riannuisco)!!!James Taylor, pur vincendo 5 Grammy Awards , ha inserito ben 11 album nella classifica Billboard , ma non gli fu mai donata la corona!E il nostro Bob Marley? Indovinate un po'.... sempre e solo ottavo...
Ora la palla deve necessariamente passare a voi..Mi sapete dire quale altro grande nome , non fu mai insignito del primo posto in questo strano mondo musicale che ricorda, dimentica con una facilità strabiliante e spesso più veloce della luce? Forza ragazzi animiamo un po' queste serate malinconiche e spremiamoci, se volete bene inteso , le meningi! Nell'attesa vi ho inserito questo ultimo album di Petty che veramente vale la pena ascoltare...
 A dopo!

mercoledì 17 settembre 2014

Morti discusse....


Osservo il titolo del mio post e mi rendo conto , che a parte qualche rara eccezione, è da un po' di tempo che questo blog sta diventando leggermente macabro...Colpa del mio umore? Non credo proprio in questo momento.... Occasionalità ..certamente si..Scusatemi, se gira in questa maniera inavvertitamente, ve lo assicuro, ma le cose che mi vengono spontanee e senza forzature , sono queste. In parole povere , questo è quello che offre il mercato. Se volete comprare , bene ne sono felicissima, altrimenti purtroppo dovete rivolgervi ad un altro banco! Non fatelo , vi prego!!!...
Ci sono anche stagioni dell'anno, come quelle intermedie ( autunno e primavera) che da sempre io credo, discutono sulle stesse cose. Ed ecco riapparire tra i tabloid , la solita notizia su morti vere o presunte.Ma questa volta la palla la passo a voi. Mi spiego. Io sommariamente racconto il fatto e i dubbi e voi ditemi dove è la verità. Difficile , certamente si, non la sapremo mai, ma un'idea tutti la possediamo!
Ed eccoci nuovamente in mezzo ai sospetti e alle teorie complottistiche. Il tutto è ripartito dalle rivelazioni di Marianne Faithfull , la nota cantante e brava attrice, nonchè donna contesa dalle migliori rock star del suo tempo. Ha dato la notizia della morte certa per omicidio di Jim Morrison, il  notissimo front- man dei Doors.Ma non è certo l'unico a far girare voci, molti altre leggende combattono ancora con le cause della loro morte.

Prendiamo Brian Jones, il polistrumentista fondatore dei Rolling Stones. Certissimi che la sua morte fosse dovuta ad un annegamento in piscina per aver ingerito troppo alcool etc etc ..Ma no, oggi la più plausibile è un complotto dei Rollin' stessi , stufi di questo personaggio talmente carismatico da poter intralciare la loro carriera.E il nostro Jimi Hendrix?Deceduto per un conato di vomito provocato da varie sostanze in un albergo di Londra. Eh..no, le forze dell'ordine americane lo fecero fuori annegandolo nel vino rosso per l'influenza negativa sulla gioventù o il suo manager dell'epoca era intenzionato ad intascare la sua cospicua assicurazione. E il mitico Elvis Presley , deceduto in bagno per una dose eccessiva di medicinali mentre leggeva un libro mistico , e creduto dai più ancora vivo e portato via il giorno dopo da un elicottero scuro e fotografato anni dopo con l'amico Cassius Clay. Verità , finzione? Non so rispondere e voi?Non nuovi alle misteriose scomparse , sono gli AC/DC. Il loro cantante Bon Scott fu trovato morto in un'auto , ma i decesso si imputò alla donna del momento che fungeva anche da sua pusher personale.John Lennon non vi dice nulla? Ucciso davanti al portone di casa da un fanatico del momento o da un infiltrato ingaggiato dalla Cia per sopprimerlo come elemento scomodo?E la morte più sospetta del sospetto..quella di Kurt Kobain , che sempre ogni anno salta fuori con aspetti e novità misteriose. L'impossibilità di sapere come trascorse l'ultima settimana, la stranezza del suicidio, la non bella reputazione della moglie ,che  convinse il pubblico a pensare seriamente ad una assunzione di un sicario da parte di lei.E chi più ne ha più ne metta...ma ora aggiungete voi altri misteriosi complotti o ampliate i pettegolezzi sulle notizie che vi ho trasmesso. Si arriverà mai alla verità? Non credo e voi?

domenica 14 settembre 2014

Fate gli auguri ad Uncle Bruce!



Brevissima missiva festiva! Chi è interessato ad inviare un messaggio di auguri al nostro Uncle Bruce ,inserisca un commento che verrà( a suo tempo e debito) pubblicato su Backstreet magazine!
Per il compleanno, in tutta Italia, nelle principali città sono state organizzate feste, eventi, concerti in suo onore, soprattutto attiva la città di Napoli con due concerti il 19 e il 20 settembre

Noi ci limitiamo ad augurare al Nostro per il 23 settembre mille giorni di felicità, prosperità e amore!
 Happy birthday " Path of my life"..stay hard ..always!

venerdì 12 settembre 2014

The fault in our stars


Quanti blog hanno recensito questa pellicola , negli ultimi tempi, ditemi per favore? Quante volte avete letto la trama, lo  avete visto , avete pianto, lo avete criticato, osannato etc etc?E allora chiedetemi perchè ne parli anche tu? Giusta osservazione, perchè? Perchè abbiamo tutti questo ardente bisogno di piangere , quasi a farci del male, anzi proprio ce ne facciamo quasi a goderne o piangiamo, per scacciare dolori ben più grandi che non riusciamo a rimarginare, che ci accompagnano quotidianamente come un'ombra, che vorremmo strapparci di dosso e non possiamo o non ne siamo capaci..e allora? E allora ci vuole forse qualcosa che ci faccia piangere, per farci capire che non siamo soli a soffrire, è un mondo che soffre e ha sempre sofferto con a tratti grandi momenti di gioia che ci fanno dire" la vita è bella"! Forse il dire la loro sofferenza è maggiore della mia è consolante? Forse il confrontare le altre situazioni ci rende più leggeri perchè sono peggiori delle nostre? E allora il nostro egoismo è così forte o dobbiamo costruire un muro per difenderci, tutti , prima o poi, dal primo all'ultimo..dipende dall'intensità del dolore. Eppure questa pellicola strappalacrime , ci fa anche capire che dal dolore ci può essere un barlume di felicità, che sembra grande come un sole..O sbaglio? O vedo la cosa da un punto troppo personale?
Chi non è propriamente ragazzo ricorderà " Love story", e non mi fate credere che anche in questo caso le lacrime non sono spuntate ,trattenute a stento nella scena finale! Per poi magari rivederlo in VHS per piangere dall'inizio alla fine sapendo già la conclusione!
Il regista Josh Boone ha colpito nel segno,ha scelto questo romantico libro di John Green che ha spopolato tra le nuove generazioni e ne ha fatto un dei film più visti di questi ultimi tempi.
A soli 16 anni anni sapere , conoscere che cosa può essere il dolore non è certo cosa facile,miracolosamente sopravvivere ad un cancro ai polmoni, ti fa capire proprio che la vita stessa è fatta di alti e bassi.Questo farmaco miracoloso sembra aver fermato il viaggio dentro il tunnel nero, ma ha strappato gli anni dell'adolescenza dei primi amori dei primi palpiti e delle prime esperienze.Ma ecco l'incontro magico con Augustus, ex giocatore al quale è stata amputata una gamba. E scocca la scintilla..scocca solo al cine , direte voi, non sempre ..può anche accadere , quando ci uniamo la paura, che tutto possa svanire con il ripresentarsi del male.E allora ,  siamo costretti a prendere anche decisioni fatte solo di ragione e non di sentimento.
Quindi la conclusione del tutto può definirsi non rivolta solo ad un pubblico giovanile , ma a tutte le età della vita , perchè anche noi adulti abbiamo il brutto vizio di tenere le cose dentro e di non parlarne.Rifiutiamo candidamente che la morte fa parte della vita, non accettiamo di amare una persona solo per un determinato periodo di tempo, periodo che non possiamo quantificare né controllare. Conclusione quindi? Dovremmo parlare di più di ciò che realmente ci spaventa , saremmo grati agli altri e a noi stessi.
Non vi racconto la trama, so già che la conoscete e anche se la pellicola tratta di una storia vera, ci sono differenze tra il romanzo e lo schermo. Nel libro i personaggi sono ancora più giovani, ci sono molte omissioni nel passato del ragazzo che confessa ad Hazel( la protagonista)ignorate dal regista, altre cose minori, come l'essere vegetariana  o gli occhi azzurri che diventano neri, la dichiarazione d'amore fatta in un ristorante in realtà avvenuta in aereo,ed altre differenze che non ne scalfiscono il significato .
 Voglio esprimere il mio compiacimento sulla scelta della colonna sonora , che trovo molto bella, formata da un gruppo di cantanti che si alternano in varie canzoni come Ed Sheeran ,Birdy ,Indians, One republic e svariati altri che vale la pena ascoltare.
E dopo tutto questo scrivere , che ha più la veste di un sermone che di un post( scusatemi, ma qualche volta vengo presa da questa irrefrenabile mania..) vi lascio con la canzone di Sheeran," All of the stars" e con il suggerimento che pur piangendo, merita di essere visto!
 Alla prossima....se vi fa piacere!
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia.